Brevi Catanzaro News

Nicastro ceduto al Padova

Francesco Nicastro: calciatore del Catanzaro
Redazione
Scritto da Redazione

Si conclude dopo appena 5 mesi l’esperienza in giallorosso del calciatore ex Ternana

Si muove il mercato in uscita del Catanzaro. Nonostante manchi l’ufficialità, può considerarsi concluso il trasferimento di Francesco Nicastro al Padova. Si conclude così dopo appena cinque mesi, l’esperienza dell’attaccante con la maglia giallorossa.

Da capire la formula della cessione dal momento che lo scorso luglio l’ex Ternana si era legato alle Aquile con un contratto triennale.

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

9 Commenti

    • ViSto che lo abbiamo preso a parametro zero speriamo di venderlo ricavandoci qualcosa altrimenti per noi Nicastro è risultato un acquisto esclusivamente deleterio. Ricordo sullo 0-0 con il Potenza il suo irritante ritardo nel calciare in gol un pallone a Porta vuota. Nessuno mi toglierà dalla testa che certi errori siano stati voluti per giocare contro Auteri

  • E influenzato 37di febbre c vuole laspirina aiutateci a far guarire il misterino nicastro c lsscia un contratto triennale sn troppo poki gli anni che ha firmato cn noi voleva chiudere il calcio a cz pascali e intelligente chi meglio di noi poteva farglielo qsto regalo.tutti sn felici di andar via ce un entusiasmo agli allenamenti che imbarazza vederli che pena che siamo diventati

  • Via da Catanzaro molti diventano campioni, ciò è preoccupante, dobbiamo scoprire quale è il male oscuro, in genere è la società, vedi Milan vedi la vecchia Inter, vedi il Napoli che ha uno squadrone eppure va male.

  • Se si acquista un giocatore, onestamente di decente caratura, come Nicastro e gli si fa un contratto triennale; poi, dopo solo 5 mesi lo si cede, due sono le cose: o ho combinato una stupidaggine prima o sto combinando una stupidaggine ora.
    Ad ogni modo: sicuramente ho sbagliato.
    E’ proprio questo quello che non ammette la Società e, sinceramente, immaginavo un Presidente (il quale si dovrà sempre ringraziare) un pò più tifoso e meno distaccato.

Lascia un commento