Autore

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

19 Commenti

  • Il solito esito playoff, annoso, decennale. Questa volta, però, nessun demerito all” U.S. CATANZARO.
    Gioco organizzato e fluido, incisivo e dominante che ha messo alla frusta molte squadre. Alla frusta andrebbe messa anche la classe arbitrale, che definire serva e corrotta è ormai soltanto un eufemismo.
    Arrivano voci di acquisto arabo sul Palermo? Eccoli servirgli la squadra “quantomeno in B”. Chissenefrega se altre squadre giocano meglio e segnano di più? Eh no, DEVE passare chi dicono loro. Mandano i loro fidati killer di giornata sui tutti i campi e giorni della C (Tremolada, Rutella, Abisso…..ecc. ecc.) per spezzare le sudatissime ambizioni di società sane e serie. Li scelgono da sezioni arbitrali, guardacaso, geograficamente appartenenti alle società coinvolte nella lotta promozione. Il popolo sportivo, però, non è soltanto ciecamente ULTRAS/TIFOSO (lunga vita e molto onore!) ma ha occhi per vedere.
    Vediamo MALAFEDE, vediamo CORRUZIONE, vediamo PREVENZIONE, ma continueremo a vedere anche una FEDE INCROLLABILE: quella per l’ U.S. CATANZARO 1929.
    Avanti Aquile, avanti famiglia Noto e grazie per aver costruito la strada giusta!

    P.S. I mafiosi col fischietto ci avevano provato pure verso i canarini in Modena-Imolese ma……gol del portiere Gagno su rinvio e……..SERIE B, maledetti criminali sportivi, serie B anche contro il palazzo! INFAMI!!!

  • Grazie Mister Ragazzi. Società il pres Noto eFamiglia e un Grazie a tutti i. Tifosi Redazione e un gradissimo GRAZIE a tutti ii CORNUTTI e Federazione italiana MAFIA CALCIO La punizione l Arbitro ha fatto un bel sogno PAGATO

  • Grazie mister per quello che ha fatto e per il gioco espresso. Sono convinto che con lei dall’inizio, insieme ai giocatori arrivati a gennaio saremmo saliti diretti in B. Spero che la società, abbia ancora la forza e la voglia di investire per ripartire da lei e da molti giocatori che sono attualmente in rosa…

  • UN DILETTANTE FIGLIO DI PUTTANA , CHIAMATO AL VAR PER ANNULLARE UN GOL IRREGOLARE E LO CONVALIDA , CON LA PERLA DELLA PUNIZIONE INVENTATA , NON HA NESSUN DIRITTO DI MANDARE IN FUMO I MILIONI SPESI DAI NOTO E LA PASSIONE DI UN INTERO POPOLO . MA QUEL LURIDO FIGLIO DI TROIA ROTTA IN CULO CHE CE LO HA MANDATO PER L’ENNESIMA VOLTA ? MERITANO DI ESSERE SQUARTATI COME MINIMO . MA LA SOCIETA’ SE RESTA IN SILENZIO E’ CORREA . UN INTERO POPOLO APPASSIONATO COME POCHI NON PUO’ SUBIRE UN’ONTA DEL GENERE . NON SO COME MA QUESTE LURIDE MERDE LA DEVONO PAGARE , NON POSSIAMO SUBIRE QUESTI TORTI IMMENSI . IN QUALSIASI ALTRA PARTE DEL GLOBO DESIGNATORE E ARBITRO DEL CAZZO LI AVREBBERO GIA’ FATTI FUORI !

  • Purtroppo non siamo andati in serie B non solo per colpa della lega e degli arbitri indirizzati, ma per colpa di foresti che non voleva togliere quella rovina di calabro e che non ha mai approvato la scelta della società di sostituirlo. Infatti non è mai stato entusiasta e non ha mai fatto commenti nei confronti di Vivarini talmente è rimasto scottato dall’esonero del suo protetto. Ora la società deve aprire un nuovo capitolo con un nuovo dg, e un ds che abbia voce in capitolo, perchè se si parla di un pelliccioni che va via significa che ha fatto la comparsa come cerri il ds precedente. Ci vuole sinergia fra tutte le componenti della società, ogni uno deve essere messo in condizioni di svolgere il proprio ruolo al meglio nell’interesse della squadra e della società. Perchè purtroppo a Catanzaro abbiamo avuto personaggi che volevano svolgere tutti i ruoli e le varie società, fidandosi, ci hanno rimesso una montagna di soldoni. Ora la società ha acquisito la necessaria esperienza e saprà valutare ogni minimo dettaglio per il suo bene per la città e per costruire una squadra per come meritiamo. Perchè tifosi come noi non credo esistano in tutto il panorama calcistico Nazionale. Grazie Famiglia Noto
    Ps. Per il prossimo campionato fate togliere i piloni dalle tribune e non fate vendere i biglietti dei parterre dei vari settori perchè non si vede niente.

  • I NOTO DEVONO AGIRE LEGALMENTE CONTRO IL DESIGNATORE CAMPANO CIAMPI E RUTELLA , PERCHE’ CI HANNO SEMPRE MANDATO STO FIGLIO DI PUTTANA ? SONO MARCI , MAFIOSI MA QUESTA E’ TROPPO GROSSA DA MANDARE GIU’ . TUTTI NOI APPASSIONATI CHE SOFFRIAMO E CHE DA PARECCHIO TEMPO CI STIAMO AMMALANDO PER LA RABBIA IMMENSA E I TORTI CHE SUBIAMO , NON POSSIAMO PIU’ SOPRASSEDERE .

  • IN 2 PARTITE DI PLAY OFF , CI HA MANDATO QUEL CORROTTO SCHIFOSO DI DESIGNATORE CAMPANO PER 2 VOLTE RUTELLA . E’ LAMPANTE CHE SOTTO C’ E’ DEL MARCIO . LO STESSO HA CONVALIDATO UN GOL DELL’AVELLINO IN CASA NOSTRA CON 2 DI LORO USCITI DAL CAMPO E RIENTRATI . E QUESTO ANCORA ARBITRA ! NATURALMENTE LO VEDREMO PURE IN A TRA UN PO’ DI TEMPO . I NOTO QUESTA VOLTA LI DEVONO PORTARE IN TRIBUNALE . E’ UNA PORCHERIA TALMENTE GROSSA CHE NON SI PUO’ DIGERIRE E CI FARA’ STARE MALE PER MOLTO TEMPO . NON POSSIAMO AMMALARCI PER QUESTI 2 GRANDISSIMI FIGLI DI PUTTANA .

  • era tutto scritto a favore del palermo giochi fatti fatti ma la cosa ridicola è che la lega pensa che noi non abbiamo occhiv per vedre, guarda caso sempre un arbitro siciliano e due volte lo stesso per danneggiarci ? dai.,.,..buoni si ma fessi no

  • Presidente, quando il sig. ghirelli o chi per lui vuole venire a Catanzaro, con il garbo che gli è riconosciuto declina la richiesta. Catanzaro non ha bisogno di essere presa per il culo e per far fare passerelle. Se c’è la possibilità di iscriversi a qualche altra lega fatelo, a questo punto avevano ragione quelle squadre italiane ed estere a voler uscire dalle grinfie di chi ha rovinato il calcio Italiano.

  • Il furto é oramai conclamato. C’é un problema pero’: il Presidente non scrive, l’allenatore non parla, i giocatori non protestano. Sul pareggio di ieri sera sarebbe bastato protestare vigorosamente e stare sul collo della merda e sono sicuro che avrebbe annullato. Nessuno ha storto il muso, tutto é passato cosi’, senza colpo ferire. Sia chiaro che cosi’ non si va da nessuna parte. Il vero problema, sappiatelo, é che o si tirano fuori le palle e si viaggia ogni domenica sul filo della minaccia e del vaffanculo, a costo di rschiare qualche ammenda in più, oppure non si va da nessuna parte. Gli “educati” in serie C perdono. Sempre.

  • goal di Curcio, con giocatore del Padova in netto fuorigioco
    goal di Chiricò viziato da un non fallo di Scognamillo, punizione battuta in maniera irregoalre, le punizoni chiamate per gioco pericoloso, vanno battute a due..
    vabbè al Var c’era Mazzoleni….
    Sono anni che subiamo torti arbitrali, però potevamo gestirla meglio, dopo il nostro vantaggio, ci hanno un pò schiacciato, poi Curcio non può colpire indisturbato in area e poi un uomo sul palo come si faceva una volta invece di quella stupida mossa del coccodrillo… No CAZZO!!!!!!!!!

  • Asks hai ragione io mi ricordo anni 60. 70 questi cornuti arbitravano il CZ li tremava il culo in casa e fuori di questi tempi ci ridono in faccia il CORNUTO di ieri e l esempio il primo gol aveva il sorridono

  • Prima di tutto un grazie a tutti i giocatori che hanno dato l’anima per questa squadra e questi colori.
    Purtroppo gli episodi sono stati più forti del Catanzaro e ci hanno condannato all’eliminazione.
    Ma a mio avviso, aldilà degli episodi, c’è da dire che nell’arco delle 2 sfide col Padova l’abbiamo persa in casa.
    Dovevamo vincere e così non è stato. Poi ieri nel secondo tempo fino al loro gol non abbiamo fatto nulla e qui secondo me Vivarini ha sbagliato a gestire il risultato. Dovevamo provare a segnare il secondo gol. Paghiamo l’inizio stagione con la squadra affidata ad un incapace che, dopo il non gioco dello scorso campionato, andava cacciato via subito. Sono d’accordo con Pulce: FORESTI VIA SEI UN INCAPACE!
    Mi auguro che l’ossatura di questa squadra rimanga la stessa, che vengano confermati Vandeputte, Bayeye, Sounas, Scognamillo. Che venga rinforzato il centrocampo e l’attacco, visto che quasi sicuramente Iemmello non resterà. FORZA CATANZARO !!!

Scrivi un commento