Catanzaro News Dalla Redazione

Play off, in finale Padova e Alessandria

Avatar
Scritto da Andrea Ruga

I biancoscudati fanno fuori l’Avellino, i piemontesi eliminano l’Albinoleffe

Saranno Padova e Alessandria a contendersi l’ultimo posto utile per la serie B. Le due squadre approdano in finale eliminando rispettivamente Avellino e Albinoleffe.

Dopo l’1-1 dell’andata, il Padova si impone ad Avellino per 1-0. L’undici di Mandorlini sblocca il risultato al 28’: corner di Ronaldo, torre di Rossettini per Della Latta che di destro batte l’estremo difensore irpino. Il Padova va vicino al raddoppio con Ronaldo e Chiricò ma in entrambi i casi è bravo Forte a neutralizzare. L’azione più pericolosa dell’Avellino a cinque minuti dalla fine con Errico ma è Kresic a fare muro e salvare il risultato.

Ci sono voluti 120 minuti per decidere la finalista tra Alessandria e Albinoleffe. Lombardi in vantaggio al 28’ con un sinistro dal limite di Gabbianelli. L’Alessandria trova il gol del pareggio al 53’: punizione di Di Quinzio, rimpallo in area sul quale arriva Arrighini che mette alle spalle di Savini. Gli uomini di Zaffaroni passano nuovamente in vantaggio al 70’ con Tomaselli che supera in velocità Macchione, entra in area di rigore e serve un assist a Gelli che segna il gol dell’1-2. Stesso risultato dell’andata e gara che va ai tempi supplementari. A deciderla al 110’ un colpo di testa di Stanco su cross di Frediani.

Finale di andata in programma il 13 giugno all’”Euganeo” di Padova, ritorno giovedì 17 al “Moccagatta” di Alessandria.

Avellino-Padova 0-1 (and. 1-1)
28’ Della Latta (P)

Alessandria-Albinoleffe 2-2 dts (and. 2-1)
28’ Gabbianelli (Alb), 53’ Arrighini (Ale), 70’ Gelli (Alb), 110’ Stanco (Ale)

Autore

Avatar

Andrea Ruga

8 Commenti

  • Quando l’eta’ anagrafica e il carattere fanno la differenza oltre alla qualita’ ( Alessandria- Albinoleffe ) . In questi tre anni sono passati decine di calciatori e spesi tanti soldi senza risultati . Poca competenza o pochi investimenti ? Forse un po’ tutti e due e comunque grazie Presidente Noto per quello che ha fatto finora ma ora serve una svolta oppure continueremo a galleggiare senza una meta.

    • Vero quello che dici Freccia, ma nella scelta dei calciatori, a parte le motivazioni e il carattere cose fondamentali, mi permetto di dire che occorrono uomini che danno del tu al pallone. Mi spiego noi in squadra abbiamo anche dei top player, come Carlini, Corapi, i portieri, Fazio, Martinelli, e sulle loro spalle e prodezze spesso, se non quasi sempre, basiamo i nostri migliori risultati, ma il resto o almeno la maggior parte dei rimanenti 23 calciatori sono “quasi” dei cessi (vedi gli esterni, per esempio, che non riescono mai a saltare l’uomo e crossare in modo decente). Invece ho notato che “squadrette” per modo di dire come l’Albinoleffe non ha grandi calciatori ma quasi tutti hanno degli ottimi FONDAMENTALI, cioè sanno come trattare la palla, sbagliando poco o nulla nei controlli, dribbling, passaggi, ecc. Ecco penso che forse noi dovremmo avere un undici senza cessi e con anche pochi elementi che però si elevano come qualità di gioco.

      • Concordo,
        Giorgione dell’Albinoleffe contro di noi non ha fatto neanche un tiro in porta, ma ha lottato per tutte e due le partite, faceva salire la squadra alla perfezione e si andava a prendere la palla in difesa per servire i terzini. questo da noi non lo fa nessuno

  • Purtroppo tutti proclami di inizio stagione ” prendiamo gente che si devono sentire onorati di vestire questa maglia e bla bla” cadono nel corso della stagione con gente che non ha mai giocato a calcio campagna di gennaio o vecchi matusalemmi, gestiti da un allenatore mediocre responsabiledell’uscita dai playoff. Leggo che cerri non dovrebbe essere confermato, se ciò dovesse essere vuol dire che alla fine errori e scarsa sintonia tra lo staff c’enera tanta. Caro foresti hai tirato un cicchetto al giornalista Ciampa che era pronto a salire sul carro dei vincitori, mi puoi spiegare a quale carro ti riferivi visto che non si è vinto niente?. Calabro dovrebbe andarsane non è in grado di gestire una squadra.

  • Mi piacciono da sempre i metodi sbrigativi del Crotone. Gli piace Mondonico il centrale dell’Albinoleffe(quello che ci ha fatto quel gol incredibile), lo ha già comprato. Contratto di 3 anni. Detto fatto!!!
    Per la cronaca al Catanzaro piace Tentardini del Teramo? (buon elemento) ebbene ne parleremo per 3 mesi e poi lo comprerà……….. il Catania!!
    Questa è la differenza.

  • Concordo con Corner. Non è solo Cerri l’unico responsabile di questì altri fallimentari playoff.Calabro e foresti dov’erano al mercato balordo di Gennaio?. Non è giusto scaricare tutto su Cerri va detto per onestà intellettuale.

Scrivi un commento