Catanzaro News Dalla Redazione

Play off, risultati e marcatori primo turno fase nazionale (andata)

Avatar
Scritto da Andrea Ruga

Il Palermo batte l’Avellino, il Bari esce sconfitto da Salò. Vincono Modena e Pro Vercelli. Pari tra Matelica e Renate

Si sono disputate le gare di andata del primo turno della fase nazionale dei play off di serie C.

Il Palermo batte l’Avellino 1-0 al termine di una gara nervosa e con poche azioni da gol. A deciderla un rigore concesso da Gualtieri all’87’ per atterramento di Broh e trasformato da Floriano. Gli irpini possono recriminare per un palo colpito da Ciancio al 92’.

Va alla Feralpisalò il primo round con il Bari. Giocano meglio i leoni del Garda che trovano il gol dell’1-0 al 56’ con un gran destro di Tulli dal limite dell’area di rigore. La Feralpisalò colpisce una traversa al 59’ con Scarsella, mentre il Bari ci prova con D’Ursi al 65’ ma è il palo a negare il pareggio agli uomini di Auteri.

Vince in rimonta la Pro Vercelli che al “Piola” batte il Sudtirol per 2-1. I piemontesi potrebbero sbloccarla al 7’ quando Carella assegna un calcio di rigore per un fallo di Malomo su Comi, ma dal dischetto Rolando angola troppo la conclusione e manda il pallone fuori. Al 27’ è il Sudtirol ad ottenere un rigore per un mani di Awua. Penalty che Casiraghi non fallisce. Al 56’ la Pro Vercelli trova il gol del pareggio con Emmanuello direttamente su calcio di punizione. Quando la partita sembra avviarsi verso il pareggio, all’ultimo minuto di recupero Carella decreta il terzo rigore della partita, per un fallo di mani di Fabbri. Questa volta dal dischetto va Costantino che batte Poluzzi e ragala la vittoria alla Pro Vercelli.

A Gorgonzola è il Modena ad avere la meglio sull’Albinoleffe. Gli emiliani trovano il gol vincente al 28’: azione in contropiede di Pierini che si invola sulla sinitra e lascia partire un cross sul quale arriva Spagnoli che con un destro al volo batte l’estremo difensore Savini.

Termina 1-1 la gara tra Matelica e Renate. Marchigiani in vantaggio all’80’ con Mbaye che svetta di testa su un corner battuto da Volpicelli. Il pareggio del Renate all’86’ con Silva bravo a deviare in rete una punizione calciata da Kabashi.

Mercoledì 26 maggio le gare di ritorno. Le squadre qualificate accederanno al secondo turno nazionale, dove entreranno Alessandria, Padova e Catanzaro.

Pro Vercelli-Sudtirol 2-1
28’ rig. Casiraghi (S), 56’ Emmanuello (PV), 94’ rig. Costantino (PV)

Albinoleffe-Modena 0-1
28’ Spagnoli (M)

Feralpisalò-Bari 1-0
56’ Tulli (F)

Matelica-Renate 1-1
80’ Mbaye (M), 86’ Silva (R)

Palermo-Avellino 1-0
87’ rig. Floriano (P)

Autore

Avatar

Andrea Ruga

3 Commenti

  • Braglia, sappiamo tutti che da calciatore non te ne facevi passare una, e che ne combinavi di tutti i colori.
    Ma anche ieri hai superato ogni limite, da ex giallorosso che sei mi dispiace dirtelo ma sei proprio un gran pezzo di merda ultimamente, quello che hai fatto a Palermo si è visto, e dici pure con una gran faccia di cazzo, che speri che gli arbitri sbaglino pure a tuo favore!!!!
    Mahhh, la vecchiaia ti sta dando alla testa, spero sia il tuo ultimo anno da allenatore, e la prossima partita.. L’ultima.
    Vergognati

  • Palanchito concordo pienamente è come dici tu la vecchiaia gli ha dato alla testa. L’Avellino picchia molto e poi vuole pure la ragione. Comunque di tutte le squadre che ho visto fino ad ora in questi play off quella che mi ha impressionato di più come ritmo, agonismo e tecnica è stata…….indovinate un pò?? La Feralpi Salò. Ieri contro il Bari, sembravano 22 in campo contro 11.

  • Incredibile: un giornale di Puglia dice che Calabro è tra i possibili allenatori del lecce. Primo: ha 2 anni di contratto con noi . Secondo: leccesi del cazzo non rompete i coglioni e andate a fare in culo ,maledetti figli di puttana rotta in culo.Il bari vuole destabilizzare il nostro ambiente. Siamo in piena lotta ed escono queste notizie del cazzo . La società deve immediatamente smentire. Come può Calabro concentrarsi se poi sente che può andare a Lecce. Che cazzo di mondo di merda .

Scrivi un commento