Catanzaro News La Striscia

Prosegue l’opera di smantellamento: la Reggiana su Favalli

Oggi partitella contro la Berretti al “Federale” a porte chiuse per le aquile. In avanti c’è l’interessamento per Di Piazza

Entra nel vivo la settimana che conduce all’esordio nel 2020 per il Catanzaro. Dopo varie sedute aperte al pubblico, gli uomini di mister Grassadonia hanno iniziato a lavorare a porte chiuse. Oggi è andata in scena, al “Federale” alle 14:30, un’amichevole contro la Berretti del tecnico di Giampà che ha bissato la partita disputata a Cutro domenica terminata 7-2.

L’US inizierà l’anno con due partite in casa con le pugliesi Bisceglie e Monopoli, per poi giocare due gare consecutive in trasferta contro Teramo (recupero della prima di ritorno) e Sicula Leonzio. Quattro incontri con avversari diversi. Si va, infatti, dal forte Monopoli che sta più in alto delle aquile, allo scontro diretto di Teramo, passando per due match con compagini che lotteranno per la salvezza come Bisceglie e Sicula Leonzio.

Da capire se con i neroazzurri, domenica, il tecnico Grassadonia si affiderà al 3-5-2 oppure opterà per il 3-4-3 o addirittura una difesa a quattro con varie soluzioni. Saranno l’allenamento di domani al Campo B del “Ceravolo” e la rifinitura di sabato a far decidere il tecnico salernitano su quale assetto tattico puntare e su quali calciatori.

MERCATO: IN MOLTI CON LE VALIGIE

Calì, Nicastro ed Elizalde hanno aperto le cessioni per questo mercato invernale nel quale dovrebbero partire sicuramente i vari Adamonis (si trova a Roma) e Bayeye che non sono tornati nemmeno alla ripresa dopo le feste natalizie. Per il portiere di proprietà della Lazio c’è l’Avellino.

A loro si è aggiunto Risolo che è stato girato  alla Virtus Francavilla in prestito. La notizia dell’ultima ora riguarda la Reggiana che avrebbe fatto dei passi in avanti per Favalli che non rinnoverà il contratto che scadrà a giugno.

Per quanto riguarda la difesa solamente Celiento e Martinelli dovrebbero essere i certi di restare insieme a Quaranta (che ha già giocato con Ascoli e Catanzaro in questa stagione). Figliomeni – che si sta allenando a parte – è da tempo con le valigie. Non convincono moltissimo le offerte di compagini come Gozzano e Lecco perché il difensore cerca una compagine di una certa caratura. Per lui c’era stato un sondaggio del Trapani (Serie B). Trapani che ha un calciatore forte come Nzola in uscita. Chissà che possano aprirsi scenari interessanti ma, al momento, da fantascienza.

In uscita ci sono anche i vari Riggio e Nicoletti con il Cesena in pole, Signorini, Pinna.

A centrocampo Urso sta vivendo una situazione simile a Figliomeni. In stand-by lo scambio Maita-Greco, soprattutto perché il calciatore rossoblu non sembrerebbe convinto di scendere di categoria e starebbe riflettendo. Al di là che si concretizzi o meno questo scambio, già il fatto che se ne stia parlando ha valore visto che in ballo c’è la posizione del capitano del Catanzaro. Non è una questione che abbraccia solo l’aspetto tecnico con Grassadonia che ha fatto capire come Maita non sia un calciatore indispensabile per le aquile come dimostrano le scelte compiute dal suo arrivo, ma anche  la gestione da parte della società giallorossa che due mesi fa gli aveva rinnovato il contratto.

Fischnaller

Esultanza di Fischnaller

In avanti il Catanzaro ha due giocatori come Fischnaller e Giannone il cui contratto scadrà a giugno. Questo non esclude sorprese già in questa sessione, specie perché se non dovessero rinnovare non sarebbe di certo positive perderli a zero. Fa riflettere, in questo senso, come un calciatore quale l’altoatesino che, oltre ad essere decisivo in campo con la sua indiscussa qualità, suda la maglia ed è un esempio per tutti, sia ancora con un contratto in scadenza.

Ma il momento di enorme confusione che sta vivendo la parte tecnica delle aquile è rappresentato dal caso Mangni. Un calciatore che era stato proposto al Cesena. Lo stesso ds degli emiliani avrebbe, però, bloccato tutto quando sembrava fatta per il prestito, proprio perché l’acquisto dell’ex Monopoli potrebbe causare dei problemi. Mangni è stato acquistato dal Catanzaro via Atalanta con un triennale e con i bergamaschi che hanno il diritto di recompra. Stando a queste condizioni Mangni dovrebbe rimanere in giallorosso e giocarsi le sue chance di riscatto dopo un prima parte molto deludente. Da ricordare che il romano ha raggiunto la doppia cifra l’anno scorso con il Monopoli.

In entrata le aquile dovrebbero prendere una punta e nelle ultime ore ci sarebbe l’interessamento per Di Piazza, il cui futuro a Catania, così come per la maggior parte dei suoi compagni, è molto nebuloso.

A proposito dell’autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

18 Commenti

  • udite udite…..
    Francesco Nicastro, nuovo attaccante del Padova, come riportato dal sito ufficiale biancoscudato, si è presentato così: “Appena la trattativa si è sbloccata sono partito. Non ho mai avuto il piacere di giocare qui, ma non ho avuto dubbi di alcun tipo. A Catanzaro non mi sono trovato benissimo, qui sono convinto di poter fare molto bene. Ho fatto 4 gol in campionato e 2 in Coppa. Dopo un mix di cose c’era questa chance e l’ho presa al volo… Si, ho deciso al volo, fatto le valigie, ho fatto tutta una tirata in auto con la famiglia e son salito. Non sono una prima punta, sono partito esterno e poi sono rientrato sul mancino per segnare. Sono una prima punta, ma anche seconda di movimento”.

  • Per me Fish e Riggio non si toccano . D’Ursi è il miglior acquisto possibile in attacco, anche se Di Piazza, Caturano, Castaldo e Costantino,non ci farebbero male. Firenze accantonato ? . Favalli non è certo uno dei peggiori. Ha il piede storto. Ma ad impegno e combattività non è secondo a nessuno. Sul mercato ci sono l’ex Icardi che è un gran giocatore e che ci farebbe fare un salto di qualità, si potrebbe provare a chiedere Persyn all’Inter che è un fuoriclasse e nella Primavera è sprecato. Quanto a Maita è buono per portare l’Ascoli in A, per salvare il Cosenza, per consentire al Bari di raggiungere la Reggina e fa schifo solo a Grassadonia che però farebbe pazzie per Alcibiade… Sveglia Lodi è andato…

  • Ma cosa si sta aspettando a rinnovare i contratti di Fish e Giannone ? Questi si sarebbero veri acquisti…. e pensare che Auteri ci sta osservando e sta pensando 《ma come si è ridotta la mia creatura》? Un grande sogno a portata di mano che si è improvvisamente e del tutto a sorpresa interrotto senza avere ancora capito il perché

  • Sono proprio curioso di capire e sapere dove finiremo… sono seriamente preoccupato! ad oggi non vedo nulla , ne programmazione , ne amore , ne voglia di vincere , solo una confusionaria gestione di una situazione ridicola. Un mister già esonerato praticamente che decide cosa fare , non fare, è come se stessimo chiedendo ad una prostituta di diventare nostra moglie , con tutto il rispetto peraltro!!!

  • Io vedo solo un gran casino. Prima acquistano 16 calciatori. poi li danno via, buttando con l’acqua sporca anche il bambino, vedi Riggio che per me non va ceduto. Non so proprio come andrà a finire, ma nomi come Firenze, Di Piazza, Caturano, non mi piacciono proprio. Ma tanto COME SEMPRE circolano mille voci ma poi non se ne fa nulla. La Reggina ha puntato due nomi, Sarao e Liotti e li presi in 10 secondi, bisogna darne atto da questo punto di vista ci supera alla grande, poche ciancie e chiacchiere e molto decisionismo pratico ed efficace.

  • CHE TRISTEZZA …… SIAMO UN ‘IMBARCAZIONE CHE FA ACQUA DA TUTTE LE PARTI IN MEZZO ALLA TEMPESTA , CON LA REALE PROSPETTIVA CHE IL CAPITANO ABBANDONI LA NAVE , NOI TIFOSI PERO’ ABBIAMO ABBIAMO ACCONTENTATO IL COMANDANTE CON PIU’ DI 2000 ABBONAMENTI COME RICHIESTO !!!! NON VORREI CHE ALLA FINE CI TROVASSIMO NAUFRAGHI SU UN’ISOLA SPERDUTA SENZA NE’ ACQUA E NE’ VIVERI …..

  • Come al solito siamo alla frutta.. Stiamo qui a sviolinare nomi, tattiche, sondaggi di mercato, siamo qui a commentare trattative e discutere su delusioni varie.. cose viste e riviste a Catanzaro eppure, quando si è insediata la holding Noto, qualcuno che conosce Benissimo la holding in questione, ci ha messo in guardia facendo notare che l’acquisto prima è le promesse dopo, erano una pura e becera campagna politica.. Queste persone sono state allontanate dai forum, x quello ke ne so.. Ora mi chiedo, nn sarebbe il caso di mandare a fare in culo la società boicottandola e disertando lo stadio? Chissà come reagirebbe il nostro tanto AMATO SIG. COOP…. Ola di minkia..

Lascia un commento