Brevi Catanzaro News

Semifinali Play-Off: sarà Bari-Carrarese e Reggiana-Novara

Cosimo Simonetta
Scritto da Cosimo Simonetta

Decisivo il fattore casalingo. Solo il Novara compie l’impresa sul terreno del Carpi

Si sono giocate ieri sera le gare valevoli per il secondo turno nazionale dei Play-Off di Lega Pro. Decisivo il fattore casalingo, con il solo Novara che ha staccato il pass per le semifinali grazie al blitz esterno con il risultato di 2-1 in casa del Carpi.

Non sono mancate le recriminazioni fra Bari e Ternana. Al ‘San Nicola’ vanno in gol Antenucci (ancora su penalty) e Vantaggiato, con la Ternana in 10 per il rosso diretto a Palumbo. Alla fine a sorridere sono i ragazzi di mister Vivarini che nei minuti finali soffrono ma portano a casa il passaggio del turno.

Finisce, invece, il sogno dei ragazzi della Juventus Under 23 contro il tabù Carrarese. Sotto di due gol alla fine del primo tempo, la squadra di Pecchia la pareggia con Vrioni e Marques, ma il 2-2 finale non basta per accedere alle Final Four. Resta comunque un anno da incorniciare per i bianconeri, che nella prossima stagione ripartiranno da Andrea Pirlo in panchina.

Come detto in apertura, vittoria esterna per il Novara sul campo del Carpi. Al ‘Cabassi’ gli uomini di Banchieri la spuntano per 2-1 con i sigilli di Pinzauti e Sbraga. Out i padroni di casa nonostante la rete nel finale di Vano.

Un pari senza gol basta al Reggio Audace per avere ragione di un Potenza che rimpiange l’occasionissima del rigore fallito da França nella ripresa.

Di seguito gli accoppiamenti delle semifinali che si disputeranno venerdì 17 luglio in gara secca sul terreno della miglior classificata al termine del campionato:

  • Reggio Audace-Novara (20:30)
  • Bari-Carrarese (20:45)

A proposito dell’autore

Cosimo Simonetta

Cosimo Simonetta

3 Commenti

  • Ho visto la partita Bari – Ternana un arbitraggio a dir poco scandaloso. Mi ricordava le tante partite del Catanzaro in cui gli arbitri appena scesi in campo assumevano verso i giallorossi atteggiamenti minacciosi e ammonizioni per nostri falli veniali tralasciando invece quelli degli avversari, molto più pesanti e cattivi. La famiglia De Laurentis è potente ed il Bari deve andare in serie B, l’abbiamo capito!! Chissà cosa succederà con la Carrarese del capocannoniere INFANTINO. A proposito, visto quanto è importante l’allenatore per far rendere i calciatori?? Da noi Infantino era diventato una larva di attaccante, nuova squadra e nuovo allenatore e ora è capocannoniere del girone A.
    Pertanto SPERO che Noto non rivoluzioni la squadra ancora una volta, cambi solo 4-5 calciatori e SOPRATTUTTO prenda un Signor Allenatore che faccia rendere e valorizzare i calciatori secondo le loro CARATTERISTICHE TECNICHE, che non li snaturi nei ruoli come ha fatto Auteri.

  • Non smantellare nulla, ma prendere un allenatore da play-off. E nessun ritorno al passato con gente passata da Cosenza, ci vuole un allenatore che riporti serenità . Di Gennaro, Di Piazza, Kanouté devono restare. Un buon tecnico saprà valorizzarli

Lascia un commento