Catanzaro News La Striscia

Si torna a fare sul serio

Francesco Panza
Scritto da Francesco Panza

Sarà un fine settimana di lavoro per i giallorossi con il Teramo già nel mirino. Il 19 la presentazione della squadra a Piazza Brindisi

Ultimo giorno di riposo per i giallorossi reduci da una settimana di lavoro atipica che ha fatto da preludio all’esordio in campionato. Da domani si tornerà a sudare sul campo del quartier generale di Giovino con una seduta pomeridiana prevista alle 16 (porte aperte). Domenica, invece, doppia razione di lavoro alle 9.30 e alle 17 sempre al “Mirko Gullì” a porte aperte.

Mister Tedino

Mister Tedino

Nel mirino il primo avversario stagionale, quel Teramo che riporta alla mente le scene di un Ceravolo stracolmo per l’ultima in casa della stagione 2003/2004 coincisa con la promozione in B.

La sfida del prossimo 25 agosto sarà ovviamente un’altra storia. La squadra di mister Tedino si presenta ai nastri di partenza del campionato come una possibile outsider.

Il mercato ha portato in dote giocatori di assoluto valore per la categoria e il neo presidente Iachini ha restituito entusiasmo e ambizione alla piazza.

Ad alzare il coefficiente di difficoltà della gara ci sarà senza dubbio il clima torrido delle 15, folle orario scelto dalla Lega per dare il via a ben sei gare della prima giornata del Girone C.

In queste ore la società giallorossa sta comunque lavorando nel difficile tentativo di posticipare il fischio d’inizio della partita. Al momento resta tutto invariato, ma non è da escludere che nei prossimi giorni il buonsenso possa avere il sopravvento e coincidere con uno spostamento al tardo pomeriggio.

Presentazione Catanzaro 2019IL 19 LA PRESENTAZIONE DELLA SQUADRA

Da entusiasmo e ambizione è pronto a lasciarsi infiammare anche il pubblico giallorosso che ha già sottoscritto oltre 1300 abbonamentilunedì 19 agosto potrà vedere dal vivo i protagonisti della prossima stagione nell’ambito della presentazione ufficiale organizzata dalla società.

L’evento, inserito nel cartellone della kermesse Marinfest 2019, inizierà alle 21.30 e si svolgerà a Piazza Brindisi.

MERCATO

Non è da escludere che come già successo due anni fa con Onescu, la presentazione della squadra possa coincidere con l’annuncio a sorpresa di qualche nuovo acquisto.

Al di là delle suggestioni, dopo l’arrivo di Di Gennaro (leggi qui la scheda tecnica) e l’ufficializzazione di Novello, il mercato delle Aquile al momento è cristallizzato intorno ai nomi che circolano da giorni.

L’asse con il Pescara instaurato l’anno scorso dopo il trasferimento di Celiento, si ripeterà anche in questa sessione di mercato con una  triplice operazione.

Edgar Elizalde, difensore classe 2000, e Simone Tascone, centrocampista classe ’97, vestirano a breve di giallorosso.

Percorso inverso per il giovane Alessandro Viotti, attaccante 2004 del Catanzaro Under 15 già nel giro della Nazionale Under 15 di mister Patrizia Panico.

Elizalde

Il giovane Elizalde

Decisamente più complicata un’altra doppia operazione da intavolare con la Salernitana. Complice la gara di Coppa disputata all’Arechi, il Catanzaro avrebbe chiesto informazioni su Walter Lopez ed Emanuele Calaiò.

Il 33enne difensore uruguagio è una vecchia conoscenza di Auteri ai tempi di Benevento. Arrivato a Salerno in chiusura dello scorso mercato di riparazione, non ha pienamente convinto nonostante le 13 gare disputate da titolare in B.

L’arrivo di Kiyine e Karoszynski nello stesso ruolo sembra chiudere la porta al difensore granata il quale però vorrebbe ugualmente giocarsi le chance in cadetteria. Lo scoglio più difficile è senza dubbio il biennale che lo lega alla società granata. L’operazione è complicata ma non impossibile.

Calaiò

Calaiò ai tempi di Parma

Sul fronte Emanuele Calaiò, le notizie filtrano col contagocce. L’entourage del calciatore non lascia trapelare nulla in merito al futuro dell’arciere sul quale nelle ultime ore si era fiondato anche l’Avellino, salvo poi ritirarsi davanti al nodo ingaggio.

Al momento il possibile arrivo in giallorosso dell’attaccante ex Parma, sembra nulla più di una fantasia di mercato e non trova riscontro nella logica attuata dal club giallorosso nel corso di questa campagna acquisti.

Nessuna novità concreta sul fronte uscite. Nonostante il nome di Mattia Maita sia stato più volte accostato a diversi club di B (Salernitana, Juve Stabia e Cosenza), per il capitano delle Aquile dovrebbe essere pronto il rinnovo che allungherà ulteriormente la militanza in giallorosso. Considerazioni leggermente diverse per Manuel Nicoletti e Alessandro Favalli la cui posizione potrebbe cambiare nelle prossime settimane qualora il Catanzaro dovesse intervenire con qualche innesto sulla fascia sinistra.

A proposito dell’autore

Francesco Panza

Francesco Panza

3 Commenti

Lascia un commento