Numeri Giallorossi

Sicula Leonzio-Catanzaro 1-2: le statistiche

Ben 25 cross dei padroni di casa. 10-7 i tiri complessivi; 4-1 il conto dei corner

Seconda vittoria esterna in campionato per il Catanzaro. 141 giorni dopo lo 0-1 a Monopoli dell’8 settembre, le aquile si impongono sul campo della Sicula Leonzio per 1-2 grazie ai gol di Riggio e Tulli entrambi al primo centro stagionale con l’US. Per l’ex Trapani si tratta del primo gol in assoluto con i giallorossi. Catanzaro che supera in classifica Catania e Teramo – entrambe sconfitte fuori casa – e si riporta al sesto posto con 35 punti.

LE STATISTICHE

Partita sofferta per le aquile al cospetto di un avversario che non vince da novembre. Sono proprio i padroni di casa a provarci di più con 10 tiri complessivi a 7. Di questi sono 3 per parte sono stati effettuati dentro l’area di rigore. Se le conclusioni totali sono a favore dei padroni di casa, quelle in porta sono maggiori per il Catanzaro: 4-5. 2-3 per i giallorossi il computo dei tentativi nello specchio dentro l’area di rigore. Non viene contato l’orrore di Bianchimano davanti ad Adamonis con il centravanti che è rimasto praticamente fermo in attesa che il suo ex compagno gli prendesse la sfera.

Ben 25 i cross effettuati dai siciliani contro i 9 delle aquile. 17 i traversoni dei padroni di casa dalla destra (di cui 3 bassi), 8 dall’out mancino (1 rasoterra). Per il Catanzaro 6 cross dalla destra (2 bassi), tre dalla fascia sinistra (1 rasoterra).

Il direttore di gara ha fischiato più punizioni ai giallorossi: 14-15. Da una di queste è nato il vantaggio siglato Riggio su assist di Corapi. Annullato lo 0-3 a Kanoute per fuorigioco. A lato il calcio piazzato di Lescano, ad inizio ripresa, dal limite. 2 gialli estratti ai bianconeri, 3 alle aquile.

4-1 il conto dei corner. 3 offside per squadra. Nessun rosso e nessun calcio di rigore.

A proposito dell’autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

6 Commenti

Lascia un commento