Avversario di turno Catanzaro News

Sicula Leonzio: stupire sotto la guida di Grieco

Luca Pagano
Scritto da Luca Pagano

I bianconeri puntano a migliorare il tredicesimo posto della scorsa stagione, con l’ex calciatore del Crotone in panchina e un gioco improntato sulle fasce

Il Catanzaro torna tra le mura amiche del “Ceravolo”, archiviata la sofferta vittoria di Monopoli, per sfidare la Sicula Leonzio.  I siciliani, dopo il dopo il tredicesimo posto della scorsa stagione hanno affidato la panchina a Vito Grieco, che ha deciso di accettare con entusiasmo questa nuova avventura.

L’ex calciatore del Crotone è arrivato quest’anno in Sicilia dopo una lunga esperienza in Piemonte che l’ha portato ad allenare Allievi, Primavera e poi prima squadra della Pro Vercelli. La sua carriera come primo allenatore è culminata nello scorso anno con un quinto posto e l’eliminazione ai playoff.

Giallorossi e bianconeri si sono incontrati altre cinque volte tra le mura del “Ceravolo”,  tre i successi dei calabresi, un vittoria per i siciliani ed un pareggio.

L’obiettivo dichiarato dalla Sicula Leonzio è quello di migliorare il posizionamento dello scorso anno e per questo si è operato un massiccio rinnovamento alla squadra.

Grieco nonostante prediligga il 4-4-1-1 nelle prime uscite di questa stagione ha sempre utilizzato il 3-5-2 che meglio si adatta alla rosa dei bianconeri. L’ex tecnico della Pro Vercelli ha improntato la costruzione della manovra con la palla che circola fin dal portiere con una rete di corti passaggi. Il trainer ha comunque dimostrato ampia abilità di adattamento cambiando anche canovaccio di gioco durante la gara, nel caso in cui il pressing alto della squadra avversaria renda difficile il gioco palla a terra.

Tra gli elementi di spicco della squadra siciliana troviamo un ex giallorosso, Emanuele Nordi, dopo l’esperienza tra le fila della Virtus Francavilla questa stagione è approdato ai bianconeri per serrare la porta della squadra di Grieco. Il tecnico chiede appunto all’estremo difensore di far ripartire spesso l’azione con un passaggio per il primo uomo della difesa oppure un gioco veloce sulle fasce. Nella zona laterale del campo troviamo un altro ex del Catanzaro, Sergio Sabatino, arrivato in estate dopo l’ultima esperienza alla Triestina. La chiave invece della difesa la troviamo nella mani di Petta calciatore confermato dalla scorsa stagione.

Nella zona nevralgica del campo il gioco passa sempre dai piedi di Palermo, arrivato anche lui nella sessione appena conclusa di mercato.  L’ex Siracusa può comunque contare sull’apporto di due ottimi elementi come Maimone e Sicurella. Nel reparto offensivo invece in attesa del rientro di Francesco Ripa, è Pippo Scardina a fungere da terminale offensivo con il giovane Facundo Lescano pronto a dare una mano.

Nella sfida contro il giallorossi, Grieco dovrebbe riproporre il 3-5-2 visto finora.

Tra i pali spazio a Nordi.

In difesa Petta, Ferrini e Sosa. A centrocampo agiranno sulle ali, Sabatino e Parisi mentre al centro spazio a Sicurella, Palermo e Maimone.

In attacco Scardina farà coppia con Lescano.

La partita non è di certo facile per la truppo di Auteri, anche se il gioco dei bianconeri potrebbe favorire le ripartenze e la velocità degli attaccanti giallorossi. Una sfida che si annuncia quindi molto scoppiettante.

Probabile Formazione 3-5-2: Nordi, Petta,  Ferrini, Sosa, Sabatino, Sicurella, Palermo, Maimone, Parisi, Scardina, Lescano All. Grieco

 

 

 

 

A proposito dell’autore

Luca Pagano

Luca Pagano

1 Commento

Lascia un commento