Catanzaro News Le pagelle

Virtus Francavilla-Catanzaro 1-1: le pagelle

Redazione
Scritto da Redazione

Fazio, autore del gol, il migliore; Contessa involuto

Pareggio per il Catanzaro a Francavilla contro la Virtus. Giallorossi in vantaggio con Fazio; pari di Zenuni. Di seguito le pagelle delle Aquile.

Branduani – Attento nelle rare occasioni avversarie, ma sorpreso dal grande tiro dalla distanza su cui non può niente. VOTO 6

Riccardi – Impreciso rispetto alle ultime uscite, rimedia un giallo e non brilla difensivamente. VOTO 6-

Fazio – Trova il primo gol con un bel colpo di testa, in difesa è solido come sempre. VOTO 7

Martinelli – Prova ad impostare il gioco sfruttando i lanci lunghi e spesso gli riesce bene, difensivamente non soffre mai. VOTO 6+

Casoli – Si mette a disposizione della squadra con la sua solita corsa incessante ma un suo doppio errore consente agli avversari di pareggiare e macchia la sua generosa prestazione. VOTO 5,5

Verna – Apparso più stanco del solito, non incide mai nella manovra e non trova mai lo spazio per inserirsi e far male. VOTO 5,5

Risolo – Dà seguito alla sua crescita con un’altra prestazione convincente, abbina qualità alla quantità ed è il migliore del centrocampo giallorosso. VOTO 6,5

Carlini – Dai suoi piedi nasce il cross del vantaggio giallorosso, fraseggia bene con i compagni ma raramente tenta la conclusione visti gli spazi ridotti. VOTO 6,5

Contessa – Involuto rispetto alle ultime uscite, sbaglia tutti i tentativi di cross, non riesce mai a saltare l’uomo e spreca i calci piazzati calciandoli senza precisione. VOTO 5

Di Massimo – Il suo rapporto con il gol non è dei migliori e lo dimostra ancora una volta sprecando una chiara occasione ad inizio ripresa. Un vero peccato, perché il ragazzo è l’unico in grado di cambiare i ritmi di gioco in fase offensiva ed è sempre pericoloso. VOTO 6-

Curiale – Stavolta non riesce a mettere in atto il suo gioco di sponda e grazie all’attenta difesa avversaria non entra mai in gara. VOTO 5,5

Evacuo – In una partita così equilibrata il suo ingresso avrebbe potuto risolvere le difficoltà, ma non riceve mai palloni giocabili e di conseguenza non è mai pericoloso. VOTO 5,5

Di Piazza – Anche lui subentra per tentare di vincere la partita ma i palloni in area stentano ad arrivare. VOTO 5,5

Altobelli – SENZA VOTO

Baldassin – SENZA VOTO

Mister Calabro – Una partita più difficile di ciò che raccontavano i pronostici. La Virtus Francavilla ha messo in campo tanta grinta disputando una gara molto attenta, soprattutto difensivamente. Dalla loro, i giallorossi non sono riusciti a mantenere il vantaggio ma nonostante tutto hanno provato a vincerla. Infatti, nell’ultimo quarto d’ora l’ingresso in campo di Evacuo e Di Piazza è stato un chiaro segnale da parte del Mister, che nella speranza di portare a casa i tre punti aveva ridisegnato la squadra con un provvisorio 3-4-3. L’intera posta in palio non è arrivata, ma l’impegno non è mai mancato e in altre condizioni probabilmente sarebbe arrivata una sconfitta. Con questo pareggio, sono quattro i risultati utili consecutivi e l’atteggiamento combattivo visto in campo è sicuramente una base su cui poter lavorare, nella speranza di poter vedere dei miglioramenti dal punto di vista del gioco. VOTO 6

Emanuele Panza e Giovanni Sicilia

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

8 Commenti

  • Ora non è il gioco che manca, ne impegno e condizione fisica, bensì attaccanti VERI che la giocano e la buttano dentro. Di Massimo è bravo ma ancora impreciso ma è l’unica speranza, Di Piazza ormai lo conosciamo bene, ma Evacuo e Curiale sono ATTUALMENTE una grossa delusione, ne so se mai si riprenderanno, forse sono ex attaccanti. Spero di essere smentito già da domenica prossima.

  • APPENA SONO STATI PRESI CURIALE ED EVACUO , SCRISSI CHE ORMAI SONO BOLLITI E CHE NEGLI ULTIMI ANNI HANNO SEGNATO POCHISSIMO , DI PIAZZA E’ UN PENSIONATO DI LUSSO CHE RUBA LO STIPENDIO . DI MASSIMO VANIFICA IL BUONO CHE FA DIVORANDOSI GOL DI CONTINUO . DI CONSEGUENZA AVREMO SEMPRE PROBLEMI IN ATTACCO .

  • Verna non e’ riuscito a presidiare la sua zona con continuita’ . Nel primo tempo Carlini cercava una sponda e nessuno si e’ avvicinato ad aiutarlo e sono stati troppi gli spazi vuoti lasciati a centrocampo . Nel secondo tempo la musica e’ cambiata , Calabro si e’ fatto sentire e le cose sono andate molto meglio.
    Quando incontrano il Catanzaro le squadre avversarie ti mettono sempre in difficolta’ con un pressing asfissiante soprattutto sui calciatori piu’ bravi poi mettici un campo piccolo e sintetico e la torta si completa senza la ciliegina.
    Per il resto mi sono gia’ espresso sui suonatori fuori dall’orchestra e comunque complessivamente la prestazione e’ stata molto confortante specie nel seconda parte.

  • Purtroppo è vero manca un attaccante, oltretutto non c’é un centrocampo che assiste questi pensionati. Di Massimo dovrebbe intestardirsi di meno e fare allenamenti specifici per tirare in porta perché ha delle qualità che vanno affinate e che deve mettere anche al servizio della squadra. Non bisogna mai abbassare la guardia i pericoli sono sempre presenti, vedi la rete che abbiamo preso. Dice bene il mister che bisogna tirare da fuori, ma se non li allena a fare queste cose mica glielo possiamo dire noi. Concentrazione e determinazione, se ci mancano queste prerogative siamo al punto di partenza.

Lascia un commento