Intervistiamo

Catanzaro-Bisceglie 1-0: le interviste post partita [VIDEO]

Redazione
Scritto da Redazione
Il commento dei protagonisti al termine della gara vinta dai giallorossi

dionigi-cz-monopoli

DIONIGI: «Primo tempo sempre nella loro metà campo. Loro tranne una ripartenza non hanno fatto nulla. Aver giocato a specchio ci ha facilitato le cose. Quando giochi uomo contro uomo, chi pressa di più si stanca prima, ma al di là della parata di Nordi non abbiamo mai corso rischi. Ho rivisto tante trame di gioco. Mi è piaciuta la manovra, forse avremmo dovuto tirare di più verso la porta. Intelligenti alla fine a chiuderci bene senza correre rischi al cospetto di una squadra giovane. Bene Sepe che ha messo tanti palloni, bene anche De Giorgi che è un vero e proprio stantuffo, Corado è entrato bene, mi è piaciuto, ha lottato. Maita ha capito che può interpretare diversamente il suo ruolo e stiamo lavorando proprio su questo. Volevo tornare a vedere il Catanzaro ammirato fino alla gara con la Paganese, tornare ad essere ciò che eravamo stati. Andremo a Lecce con la consapevolezza che noi dobbiamo giocare a calcio. Voglio che i miei non si dimentichino di questo concetto anche al cospetto di una gara sulla carta proibitiva»

 Ads336x280

SABATO: «Mi fa piacere essere tornato a vivere le emozioni del campo. Ci voleva una vittoria perché tutti i punti guadagnati nel girone di ritorno sono pesanti. Anche al cospetto di una squadra come il Bisceglie che non avvera nomi pesanti, bisogna tenere alta l’attenzione e giocare al massimo. In questi sei mesi mi ha aiutato molto la mentalità acquisita nel corso degli anni. Si possono avere delle difficoltà ma bisogna essere in grado di reagire e rialzarsi» 

INFANTINO: «Il mercato di riparazione ha portato in squadra giocatori esperti che ci danno una mano. Credo che se non vado in gol la colpa è solo mia, non della squadra. Non sono pienamente contento della mia prestazione per quel pallone che non sono riuscito a mettere in porta nel secondo tempo, è arrivato troppo forte. Domenica a Lecce gara difficile, loro hanno tutto da perdere, noi giocheremo a viso aperto»

ZAVETTIERI:  «Partita da zero a zero. L’episodio ha deciso la gara. La differenza l’ha fatta l’esperienza dei giallorossi. Noi meno fluidi dopo un mese senza gare ufficiali, ma il pari sarebbe stato più giusto. La squadra ha tenuto bene il campo, c’è mancata un po’ di fluidità e di malizia. Catanzaro molto bravo a spezzare il nostro gioco. Questo denota il ritmo che dovremo imporre al nostro cammino nel girone di ritorno. Al netto del mercato, ho piena fiducia nei miei uomini. Forse ci serve qualcosa in più a livello numerico, ma non voglio parlare di mercato. Non sarà facile raggiungere la salvezza ma ho a disposizione un gruppo di ottimi professionisti e daremo tutto per raggiungere l’obiettivo».

Francesco Panza

Ads336x280

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

12 Commenti

Lascia un commento