Intervistiamo

Catanzaro-Siracusa 1-0: le pagelle

Redazione
Scritto da Redazione
Il Catanzaro si congeda dal Ceravolo con una meritata vittoria contro il Siracusa. Prestazione collettiva di buon livello per tutti i calciatori con l’auspicio di un finale di campionato ancora ricco di stimoli e soddisfazioni
 
cz-siracusa-17.18

CATANZARO (3-5-2)

 12) MARCANTOGNINI: Esordio con i fiocchi per il bravo Marcantognini. Semplicemente perfetto in ogni frangente. Benissimo nella presa alta dove riesce ad indovinare tutte le traiettorie della palla. VOTO 7

2) NICOLETTI: Inizia leggermente basso ed in posizione larga. Il Siracusa nei primi venti minuti mette la palla nel mezzo tra lui e Marin. Poi lentamente si scioglie e disputa un buon secondo tempo opponendosi all’avversario e provando anche qualche disimpegno. VOTO 7

5) MAITA: Nel cuore del gioco del Catanzaro, distribuisce palla per i compagni. Entra nella dinamiche di sviluppo offensivo. Sbaglia la misura di qualche appoggio ma con il trascorrere dei minuti non abbassa l’intensità del suo movimento. VOTO 7

Ads336x280

7) ZANINI: Merita il gol in una percussione che lo porta a concludere davanti al portiere avversario. Chiude spazi e riparte in velocità. Si inserisce con l’uno-due in aiuto al compagno e risulta uno tra i migliori. VOTO 7

9) INFANTINO: Tiene impegnato tutto il reparto difensivo aretuseo. Svaria lungo il fronte offensivo, subisce molti falli ed ingaggia duelli fisici. Non è molto pericoloso ma la sua presenza si fa sentire tantissimo. Quando viene sostituito il Catanzaro accusa qualche difficoltà. VOTO 7

11) MARIN: Diligente ed ordinato, si mette al fianco di Maita a cercare di recuperare palla. Ci riesce con buon profitto anche se in qualche circostanza appare in ritardo. Buona nel complesso la sua gara. VOTO 7

13) GAMBARETTI: Chiude benissimo la diagonale, palleggia con sicurezza e rimedia a qualche errore difensivo commesso dal compagno. La sua prestazione è decisamente positiva perché si nota giocare anche con buona personalità. VOTO 7

14) RIGGIO: Sblocca la gara con il gol decisivo. Riggio è un ottimo elemento che difficilmente commette errori di rilievo. Sia sull’uomo sia in paleggio svolge egregiamente il suo compito. VOTO 7

17) DI NUNZIO: Viene assistito in ogni suo movimento anche dalle precise indicazioni di Mister Pancaro ed alla fine, a parte qualche rinvio errato e qualche anticipo senza il dovuto sincronismo, la sua partita è positiva. Neutralizza i suoi diretti avversari che non appaiono pericolosi. VOTO 7

18) LETIZIA: Deliziosi i suoi assist per Spighi e Zanini. Si muove tantissimo cerca sempre lo scambio con il compagno. Non riesce a concludere ma le sue giocate sono estremamente importanti per la finalizzazione. VOTO 7

Ads336x280

20) SPIGHI: Motorino perenne fatto di qualità e quantità. Si inserisce senza palla e quando la deve giocare la muove sempre con tantissimo equilibrio e raziocinio. Elemento preziosissimo ed insostituibile nel centrocampo giallorosso. Sfiora anche il gol. VOTO 7

28) FALCONE: SENZA VOTO

34) CORADO: SENZA VOTO

26) PUNTORIERE: SENZA VOTO

MISTER PANCARO: La squadra ha fisionomia e senso tattico. Sa quello che deve fare contro qualsiasi avversario, come si deve muovere, e soprattutto quando deve alzare i ritmi e quando abbassarli. La vittoria è strameritata, frutto di numerose occasioni da gol. Nonostante le assenze, Pancaro schiera una formazione logica ed organizzata che tiene bene il campo al cospetto di un avversario di tutto rispetto. Ora in queste due partite bisogna cercare di fare più punti possibile per verificare la possibilità di agganciare il decimo posto.  Bravo Mister Pancaro. VOTO 7

 

SIRACUSA (4-1-2-3)

1) TOMEI: VOTO 5.5

2) BERNARDO: VOTO 5

4) PALERMO: VOTO 6

6) TURATI: VOTO 6

13) DAFFARA: VOTO 5.5

15) PARISI: VOTO 6

17) MAROTTA: VOTO 5.5

18) MAZZOCCHI: VOTO 5

19) LIOTTI: VOTO 5

20) MANCINO: VOTO 6

23) ALTOBELLI: VOTO 6

7) MANGIACASALE: SENZA VOTO

11) SCARDINA: SENZA VOTO

25) TOSCANO: SENZA VOTO

28) CALIL: SENZA VOTO

MISTER BIANCO: VOTO 5.5

 

ARBITRO SIG. D’ASCANIO DI ANCONA: VOTO 6.5

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

12 Commenti

  • Meritano tutti un voto alto, a me non piace molto infantino perché è inconcludente, però anche lui merita la sufficienza per l’impegno profuso. Se dovessi giudicare solo da questa partita direi che siamo una buona squadra con qualità importanti….. purtroppo esiste il passato….. ma qualche elemento lo terrei

  • diciamo anche che il siracusa non ha giocato la partita della vita come in precedenza tante squadre hanno fatto….ciò però non toglie il fatto che abbiamo giocato una buona gara e se il siracusa non è stato pericoloso credo che , un pò di " colpa/meriti sia nostra…..

  • Caro Presidente Noto,<br />
    <br />
    in tempi in cui la riconoscenza e l’ingratitudine sembrano essere scomparse dalla prassi di coloro che possono definirsi persone, io voglio andare contro corrente, voglio invece ricordarmi anziché questo “campionato” insufficiente, e che nonostante tutto, per meriti sul campo e con fatica, abbiamo mantenuto la categoria, proprio oggi che ciò é quasi avvenuta, le voglio dire GRAZIE…<br />
    <br />
    Grazie perché aldilà di tutto si respira un’aria diversa sia a livello catanzarese, abituati a sopravvivere, e non a vivere, pensi un po’, che a salvezza avvenuta in altri tempi, le prime preoccupazioni sarebbero state una serie di organizzazioni per allestire la squadra e per poterla iscrivere… <br />
    <br />
    Sia a livello nazionale dove riusciamo ad avere un attenzione particolare, tanto di essere riusciti, al di la delle ingiustificate accuse sulle presunte combine, a non aver avuto dopo tanto tempo, nessun patimento e sofferenza circa i pagamenti e le altre eventuali scadenze.<br />
    <br />
    <br />
    Grazie perché ci da speranza di sognare. Mio padre mi ha trasmesso la passione per il Catanzaro, portandomi allo stadio ancora infante, mia moglie spesso mi ripete che io sono fedelissimo e che nonostante tutte le vicissitudini, cambia allenatori, giocatori e nuovi e gente che ha promesso solo fumo, io sono ancora qua ogni domenica a tifare Catanzaro. e a ringraziarla, La passione trasmessami da mio padre, che purtroppo non c’é più, oggi che sono padre posso trasmetterla a mio figlio, che già a due anni dice “forza Catanzaro” cantando.<br />
    <br />
    <br />
    Grazie, grazie e ci faccia ancora sognare. Io non le chiedo nulla mi basta sapere che ci tiene e vuole anche lei vincere. Questo mi basta, questo dovrebbe bastare a tutti. <br />
    <br />
    La voglia di essere vincente, in questa sua nuova avventura imprenditoriale, le consente di essere perdonato per tutti gli eventuali errori di inesperienza sia alle scelte delle persone che avrebbero dovuto collaborare con lei, che alla inesperienza di essere un neofita, in questo mondo del calcio, che come la vita é fatto di sorrisi e strette di mani, ma che in fondo spesso delude ed é fatto di tradimenti.<br />
    <br />
    Grazie, Grazie…Presidente ora Vada avanti …

  • INFANTINO ZERO SIA NEL GIOCO CHE NELLA VOLONTA’ DI METTERE QUALCOSA IN CAMPO. SPERO DI NON VEDERLO MAI PIU’ AL CERAVOLO DOVE CHI INDOSSA LA MAGLIA DEL CATANZARO DEVE QUANTOMENO METTERCI IL CUORE.

Lascia un commento