Intervistiamo

Difetti della vista nel bambino, l’importanza della visita oculistica in età pediatrica

Redazione
Scritto da Redazione

Se un bambino non vede bene NON IMPARA, ha maggiori PROBLEMI SCOLASTICI e un MINOR RENDIMENTO SPORTIVO

oculista-pediatrico-catanzaro-simonluca-marasco

Sebbene la Commissione Difesa Vista abbia reso noti i dati ottenuti da una recente ricerca, sono ancora molti i casi in cui i problemi di vista, come miopia, astigmatismo e ipermetropia, laddove riscontrati, non risultano essere corretti in modo idoneo.

Ad oggi, infatti, emerge che circa un terzo dei bambini, di età compresa tra 3 e 13 anni, presenta problemi di vista e, di questi, oltre il 20% non indossa gli occhiali adeguati al tipo di patologia.

Ads336x280

Queste rilevazioni devono essere un serio campanello d’allarme soprattutto per i genitori italiani (circa la metà) che, troppo spesso, assumono un atteggiamento silente e, in alcuni casi, inconsapevole, non considerando opportuno e/o necessario sottoporre i propri figli ad un controllo oculistico preventivo.

Inoltre, se si tiene presente che, in alcuni casi, molti piccoli pazienti non hanno ancora la facoltà per poter riferire l’eventuale presenza di una problematica, diventa ancora più importante ed estremamente necessario non far assolutamente perdere ai propri figli l’appuntamento con la prevenzione!

Sottovalutare, rimandare, sminuire un momento così essenziale può rivelarsi dannoso per la salute dei bambini, i quali verrebbero privati delle possibilità che una diagnosi precoce può loro offrire. Infatti, problemi oculari come occhio pigro e strabismo se riscontrati in tempo utile, cioè entro i 7 – 8 anni di età nel periodo in cui il cervello “impara a vedere”, possono essere trattati prima che la patologia crei danni in modo permanente.

Il messaggio che si vuole veicolare è chiaro. Non bisogna attendere l’evidenza di un sintomo ma bisogna, con responsabilità, fare opera di prevenzione e informarsi in modo adeguato affinché anche e soprattutto chi non ha ancora “parole per esprimersi” e “coscienza per tutelarsi” possa vedere rispettato il proprio diritto alla salute.

In età pediatrica le problematiche dell’apparato visivo sono spesso totalmente o parzialmente curabili ma ciò potrà trasformarsi in una concreta possibilità solo se si interviene in modo tempestivo con un controllo oculistico e ortottico che avvierà eventuali trattamenti correttivi e/o riabilitativi.

È per questo che lo studio medico del dott. Marasco Simone Luca oculista catanzaro dedica alla prevenzione pediatrica un’attenzione particolarmente importante e opera integrando sempre le competenze del medico oculista con quelle dell’ortottista affinché il piccolo paziente possa avere una valutazione completa dell’aspetto visivo.

Perché la prevenzione pediatrica sia per i bambini un diritto e per i genitori una forma d’amore.

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

Lascia un commento