Intervistiamo

Donnarumma:«Lavoreremo in modo oculato senza stravolgere la rosa»

Il Dg giallorosso conferma l’interesse del Catanzaro per Alessio Benedetti. Saranno tre gli elementi che approderanno in Calabria
 

A pochi giorni dall’apertura ufficiale del mercato di riparazione, abbiamo intercettato telefonicamente il DG Donnarumma per scoprire cosa bisognerà attendersi da questa sessione invernale di calciomercato e avere indicazioni sulle intenzioni future del Presidente Cosentino.

 

In questi giorni era in programma il summit con il tecnico per definire le strategie di mercato. L’incontro è già avvenuto? Come si muoverà il Catanzaro in questo calciomercato?

«Con il mister ci confrontiamo tutti i giorni. Non c’è bisogno di un incontro, i rapporti tra me e il mister sono continui e con il Presidente molto simili perché anche quando non ci vediamo ci sentiamo tre-quattro volte al giorno. A differenza delle proprietà importanti che sono all’estero il nostro rapporto è quotidiano. Non abbiamo bisogno di summit, il nostro è un summit continuo.

Ads336x280

Faremo un mercato parallelo. Muoviamo qualcosa in uscita e contemporaneamente operiamo in entrata. Il nostro obiettivo è far uscire qualche calciatore che non è riuscito a dare il massimo perché magari non si è ambientato o per questioni tattiche non è riuscito ad esprimersi al meglio. In cambio prenderemo calciatori che speriamo siano più funzionali al progetto. Non ci saranno stravolgimenti, non ci saranno grandi manovre ma, come detto in precedenza, sarà un mercato che si svolgerà in parallelo. L’unico posto dove prenderemo senza far uscire è in mezzo al campo perché abbiamo già ceduto Selvatico nel mese di novembre. Nella scorsa stagione la squadra fu stravolta per l’esigenza di abbassare il budget. Quest’anno non è così perché il budget è già basso. Non aumenteremo le voci di spesa, opereremo per migliorare la rosa».

 

I tifosi vogliono conoscere il futuro delle aquile e sappiamo che sia da parte sua che da quella del mister c’è la volontà di rimanere a Catanzaro. Il Presidente Cosentino ha confermato il rilancio del progetto per la prossima stagione sportiva o la sua permanenza a Catanzaro è ancora da definire?

«È una domanda che bisogna rivolgere al Presidente. I rapporti tra le persone sono eccellenti, andiamo tutti d’accordo. Il mio contratto, come quello di Erra, scade il 30 giugno e fino a quella data darò la vita per il Catanzaro. Non ho lesinato e non lesinerò un istante della mia giornata perché a Catanzaro sto benissimo. Non lo faccio solo per dovere ma anche perché mi trovo bene e ci rimarrei per altri vent’anni se fosse possibile».

 

In uscita non sarà facile trovare l’accordo per la rescissione con qualche elemento. Conferma le voci che circolano sulle possibili cessioni di Agodirin e Taddei?

«Un calciatore che non trova spazio penso abbia interesse ad andar via per misurarsi. È chiaro che bisognerà capire se ci sono squadre interessate al calciatore. Il mercato di gennaio è molto strano, tutto legato alle varie combinazioni. Sono convinto che noi riusciremo sia a dare che a prendere. Penso che Taddei rimarrà con noi, mentre su Agodirin non lo so. La scintilla con la piazza non è mai scoccata anche se per me è un buon giocatore. Ha avuto qualche difficoltà iniziale dovuto all’ambientamento ma poi si è ripreso. Valuteremo la sua situazione».  

 

In entrata si parla di una trattativa in dirittura d’arrivo per il ritorno in giallorosso di Alessio Benedetti. Cosa ci può dire al riguardo?

«Benedetti fa parte di un gruppo di calciatori con quelle caratteristiche che a noi interessano. Se ci sarà la possibilità di prenderlo e se troveremo l’accordo economico, potrebbe essere con noi».

 

Arturo Ferraro Pelle

A proposito dell’autore

Arturo Ferraro Pelle

4 Commenti

  • Caro dg vedi di portare i calciatori che ti chiede Erra!!!!!….non fare come ad inizio campionato che si parlava tanto di un calciatore e di un quasi imminente arrivo…e poi se lo fotteva un’altra squadra!!!!….e noi facevamo la figura dei mammucchi!!!!!…..quindi per cortesia facciamo le persone serie!!!!……se Erra ha tanto espresso il desiderio di volere Scarsella prendeteglielo Santo Dio!!!!!!!……..

  • Come pensavo. Squillace al suo posto. Fuori priola o uno tra orchi e ricci dentro un centrale forte. Dentro benedetti o un altro centrocampista di destra. Fuori agodirin o Mancuso dentro un attaccante veloce

    • Vedi che in questo forum si parla di calcio e non di ippica. Per l’ippica ti consiglio il forum ippica oggi dove potrai esprimere tutta la tua intelligenza caprina.

  • Donnarumma non hai accontentato Gabriele che sosteneva a gran voce che la squadra era scarsa pochi elementi peccato Gabriele niente botti di capodanno per te………

Lascia un commento