Intervistiamo

Oliverio licenzia l’assessore al lavoro, Federica Roccisano

Redazione
Scritto da Redazione
Ne ha dato notizia l’ufficio stampa della Giunta regionale
 

“Il presidente della Giunta regionale, Mario Oliverio, ha proceduto ieri alla revoca dell’incarico di assessore a suo tempo affidato a Federica Roccisano”.

Ads336x280

Ne ha dato notizia l’ufficio stampa della Giunta regionale. “Tale decisione -si aggiunge nella nota- è motivata dall’esigenza di rilanciare l’azione di governo in un settore particolarmente delicato della vita della Regione. Nei mesi scorsi su alcune problematiche di particolare rilevanza sociale sono emersi limiti ed insufficienze nella conduzione dell’assessorato al Lavoro e alle Politiche sociali che hanno contribuito ad alimentare, in diverse circostanze, un clima di tensione sociale.

Diverse, infatti, sono state le vicende che hanno reso necessaria l’assunzione delle problematiche in prima persona da parte del Presidente della Giunta. Nei giorni scorsi -conclude la nota- il presidente Oliverio, in un colloquio con Federica Roccisano, ha avuto modo di chiarire le ragioni di tale decisione e di ringraziarla per il lavoro svolto in questi trenta mesi nei quali le è stata riposta la sua fiducia”.

Tradotto dall’inevitabile “politichese” di un comunicato stampa ufficiale, significa che il rapporto fiduciario sotteso all’incarico dato alla Roccisano si era, probabilmente da tempo, incrinato. Tra le righe si intuisce il disappunto di Oliverio per le vicende “di rilevanza sociale” che evidentemente la Roccisano non è riuscita a gestire al meglio e che hanno comportato, per il Governatore, grattacapi politici che poi ha dovuto affrontare e gestire in prima persona e con difficoltà.

Mentre Oliverio è alle prese con i problemi della sua Giunta c’è chi, intanto, sull’altro fronte, già è proiettato verso le regionali del 2019. Ad esempio il senatore Giovanni Bilardi, di Forza Italia, il quale fa già il nome del possibile successore dell’attuale Governatore.

“Mario Occhiuto dovrà essere il nuovo presidente della Regione, a novembre 2019 e tutto il centrodestra dovrà allargarsi, per non ripetere vecchi errori”, afferma Bilardi secondo il quale Occhiuto ha trasformato Cosenza ma per essere il migliore Governatore della Calabria dovrà fare una rivoluzione e su questo tutti dovremo aiutarlo”.

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

1 Commento

Lascia un commento