Catanzaro News La Striscia

Aquile focalizzate sul big match di Bari con lo sguardo all’infermeria

Tappa di avvicinamento allo scontro diretto con il Bari con uno sguardo alle condizioni di Martinelli e Rolando

Il Catanzaro sta preparando la trasferta di Bari. Oggi allenamento congiunto con la Primavera 3 di Giulio Spader.  Allenamento di domani spostato al Ceravolo alle 14:30.

I giallorossi sono attesi dallo scontro diretto sabato con fischio di inizio alle 14:oo. Le due compagini giungeranno al big match di giornata avendo perso la loro imbattibilità, anche se in modo diverso.

Se da un lato le Aquile sono scivolate al “Ceravolo” 1-2 con il Monopoli centrando tre legni e con il primo gol dei biancoverdi da annullare per fallo di mano evidente; dall’altra parte il Bari è stato schiacciato per 3-0 fuori casa dalla Virtus Francavilla che ha fatto seguito al pari interno con il Foggia per 1-1.

Si sfideranno il secondo ed il terzo attacco del girone, considerando anche che il Bari ha il miglior attacco interno ed il Catanzaro, in trasferta, non ha preso gol.

LE POSSIBILI ASSENZE

A preoccupare l’ambiente giallorosso sono le due possibili assenze di Bari che riguardano capitan Martinelli e l’ex Rolando.

Al posto del difensore, mister Calabro ha utilizzato De Santis contro Latina e Monopoli, non facendo rimpiangere il 5 giallorosso nonostante l’assenza del carisma di Martinelli, calciatore che ricopre pure il ruolo di regista arretrato.

Male, invece, Bearzotti con i biancoverdi, sostituito dal tecnico dopo 45 minuti insufficienti e sulla fascia destra – come sottolineato dallo stesso tecnico – qualcosa non è andata per il verso giusto. Da capire, in caso di forfait, le scelte che compirà l’allenatore salentino che dispone, oltre all’ex Modena e Bayeye, di Porcino e Tentardini come mancini con la possibilità di spostare Vandeputte a destra.

Non sono ancora chiari i tempi di recupero di Rolando, mentre Martinelli sembra più avanti nel rientro.

IL PRIMO INCONTRO DEL PROGETTO AQUILE IN CLASSE 2021-2022

www.uscatanzaro1929.com

Si è tenuto questa mattina il primo incontro della stagione sportiva 2021/2022 del progetto “Aquile in Classe”. Oltre a dare il via alla nuova serie di incontri, l’evento ha sancito il ritorno in presenza del progetto dedicato alle scuole. L’istituto IC “Mater Domini” è stato il primo degli istituti a ospitare le Aquile per un incontro dal titolo “Il Catanzaro Calcio come valore aggiunto di questa città”. Ad aprire l’evento è stata la dirigente Rosetta Falbo che ha ringraziato la società giallorossa per la presenza e la volontà di continuare a promuovere i sani valori dello sport nelle scuole.

Poi il Responsabile dei Progetti Speciali dell’US ha introdotto gli ospiti agli studenti con Max Carlini e Antonio Cinelli che sono stati accolti calorosamente da tutti gli studenti. In un clima di gioia e di normalità quasi ritrovata dopo la pandemia, i calciatori giallorossi hanno raccontato le loro esperienze e hanno commentato e risposto alle domande di tutti gli studenti. Al termine dell’evento si è tenuta la consegna della maglia celebrativa del progetto e della targa di ringraziamento sponsorizzata dalla Gioielleria Megna. Il presidente Noto, l’area dei Progetti Speciali, l’Area Comunicazione & Marketing e tutta la società ringraziano la dirigente dell’istituto, la docente Eleonora Sammarco, coordinatrice dell’evento, e tutti gli studenti presenti, che hanno partecipato mostrando attaccamento e passione per i colori giallorossi.

Autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

3 Commenti

Scrivi un commento