Sala Stampa

Auteri: «Risultato bugiardo»; Maita: «Ci sta dicendo male»

La voce dei protagonisti dopo il pareggio per 1-1 tra Catanzaro e Bisceglie. Auteri molto chiaro: <>.

Il Catanzaro pareggia 1-1 con il Bisceglie. Per la prima volta in questo campionato i giallorossi riescono a recupare uno svantaggio. Di seguito la voce dei protagonisti.

MISTER AUTERI

<<Non abbiamo disputato un brutto primo tempo. In generale si è giocato molto poco. Il risultato è chiaramente bugiardo ed il direttore di gara ha preso alcune decisioni che ci hanno penalizzato. Non si può annullare il nostro gol del 2-1.  Siamo stati sempre in partita, la squadra è stata viva. Abbiamo sbagliato alcune interpretazioni ed il loro vantaggio lo abbiamo regalato noi. Ci siamo incartati in alcune situazioni. Dopo il pareggio siamo stati tambureggianti, abbiamo preso coraggio. Non sono d’accordo con chi sostiene che abbiamo fatto un passo indietro. Gli altri ad ora capitalizzano anche le briciole. Noi siamo sfortunati. Il Catanzaro va sostenuto ed incitato>>.

Il tecnico si è espresso anche su alcuni singoli. <<De Risio ha qualità. Infantino è entrato bene anche se dopo un po’ si è appiattito fra i difensori centrali. Anche Giannone ha fatto un buon ingresso, ma voglio sia più continuo>>.

MAITA

<<Ci sta dicendo male. Il campo era pesante sia per noi che per loro. Non è una gara che si può pareggiare questa. È normale che se non fischi il fuorigioco parli di un’altra partita. Dobbiamo continuare a lavorare. Probabilmente abbiamo bisogno di fortuna.  Non è facile giocare così: prima tre partite in una settimana, poi dieci giorni di riposo>>.

GINESTRA

<<Avevamo preparato la gara contro una squadra forte. Con il Trapani avevamo giocato meglio. Dobbiamo fare i nostri punti per arrivare alla salvezza venivamo da tre partite fuori casa perse. Secondo tempo ci siamo abbassati, ma è venuta fuori la qualità della squadra avversaria. Abbiamo perso tre giocatori. devo ringraziare i miei giocatori. abbiamo fatto un’ottima partita come temperamento. Devo ringraziare la società. A fine primo tempo cambi forzati. Il rammarico mi resta. La reazione del Catanzaro ci stava. Nel secondo tempo forse meglio noi come palle gol>>.

A proposito dell’autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

13 Commenti

  • Autè …caZzu..caZzu.. poi..poi ..
    Meritiamo di vincere sempre ,
    Ma dobbiamo metterla dentro, stá palla …più concretezza x favore quando si é al limite dell’area !!!

    • Concordo, ma altro che limite dell’area, anche dentro cincischiano col pallone invece ma tiranu na puntata. Icardi che di gol se ne intende ricordo che in una intervista disse che IMPORTANTE IN AREA E’ COLPIRE IL PALLONE, indirizzandolo chiaramente verso la porta, in pratica tirare SEMPRE, come de de, che prima poi trasa. I nostri attaccanti (a parte ieri Ciccone in un paio di occasioni) in area fanno tira tu che tiro io, e non tira nessuno.

  • IL NOSTRO MISTER HA PERFETTAMENTE RAGIONE,CI STA DICENDO MALE CARO MAITA PERCHE’ ALLA FINE CHI DECIDE IL RISULTATO SONO QUEI CORROTTI CON IL FISCHIETTO , CI HANNO TOLTO COME MINIMO BEN 9 PUNTI. NON SI METTE IN RILIEVO ANCHE DA PARTE DEI NOSTRI COMMENTATORI LA DISONESTA ‘ MANIFESTA DEGLI ARBITRI NEI NOSTRI CONFRONTI. ANNULLARE UN GOL REGOLARISSIMO COME QUELLO DI OGGI E’ DA IMPICCAGIONE.LA SQUADRA HA GIOCATO BENE ANCHE OGGI.PURTROPPO PERO’ IL RISULTATO LO DECIDONO ALLA FINE ARBITRI E GUARDALINEE TOTALMENTE INCAPACI E IN MOLTI CASI CORROTTI !

    • Storico la questione degli arbitri…E vecchia da quando è nato il calcio …condivido in parte quello che hai detto ….ma con il senno del “poi” non si ottiene niente …E neanche giustificare le carenze della squadra con gli errori fatti dagli arbitri …e lampante che la squadra non riesca a metterla dentro nonostante il gran molo di gioco …pur giocando bene ..la squadra a dei limiti ..sta ad Auteri individuale questi limiti ,saluti.

  • Con un mister diverso da Auteri questa squadra sarebbe ultima staccata di almeno 6 punti dalla penultima.
    Con il gioco collettivo, il possesso e l’atteggiamento propositivo stiamo mascherando la pessima qualità dei giocatori, in particolar modo la pochezza degli attaccanti.
    Con un allenatore diverso da Auteri saremmo già in D.
    La squadra il gioco ce l’ha ma gli interpreti sono così scarsi che è impensabile parlare di promozione, accontentiamoci di una salvezza tranquilla, questo sarà.
    Mi spiace perchè è un peccato.
    Concludo col mio solito FORZA AQUILE ma sono molto demoralizzato.
    Un abbraccio a tutti i fratelli giallorossi.

    • In effetti qualche cosa di vero la dici, soprattutto ieri il primo tempo, quando il Bisceglie ci controllava con MOLTA FACILITA’, rivedevo l’incubo dell’anno scorso quando molti calciatori, quasi tutti, facevano stop di palla che schizzava a 3 metri, dribbling del cazzo senza superare l’avversario, passaggi errati di tre metri.

  • Scusatemi amici tifosi, non si può sempre giustificare l’ingiustificabile, MA QUESTI GIOCATORI PARROCCHIANI CHI LI HA VOLUTI? Sicuramente AUTERI è consapevole di avere delle scamorze come giocatori, sempre pronto a prendersela con questi o quell’altri, alla fine il maggiore responsabile è lui perchè se non gli stavano bene questi mediocri avrebbe potutto esternarlo o per lo meno farsi prendere qualche giocatore vero. Se abbiamo preso dei giocatori che durante la preparazione erano in prova vuol dire che non si avevano le idee chiare e adesso cosa si vuole pretendere. Una società ancora al dilettantismo puro ed un allenatore seppur bravo che cerca di arrampicarsi dagli specchi per continuare a gettare fumo neggli occhi. Un altro anno sprecato, i tifosi catanzaresi non sono fessi e il totale degli abbonati ha dimostrato la scarsa fiducia nei confronti di questa squadretta. Auteri dovrebbe avere il coraggio intellettuale di dire abbiamo fallito per cercare di salvarsi senza i patemi d’animo degli anni passati. Un continuo schifo stavamo perdendo contro una squadra che ha racchettato giocatori dopo che è iniziato il campionato e che hanno dimostrato a queste signorine come si deve giocare. de risio favalli statella il portiere e tutti gli altri sono da far vergognare il calcio( se oggi si può parlare di calcio, vero gravina?).

    • A me pare che si stia esagerando come al solito si parla già di mediocrità e si dimentica il ruolo negativo degli ultimi arbitri .senza i loro errori il Catanzaro sarebbe nelle prime posizioni. E poi si parla tanto, si pretende una grande squadra e poi allo stadio vanno 3 mila persone scarse.

  • Caro Mister Auteri, il primo tempo glielo hai regalato sbagliando formazione. Non puoi mettere dall’inizio D’Ursi e Ciccone. O l’uno o l’altro, a meno che non ci siano stati problemi di forma fisica per Fischnaller e Giannone. In difesa è stata emergenza, ma l’approccio alla partita da parte dei centrocampisti è stata quantomeno discutibile. Ieri il risultato è stato bugiardo, ma per il Bisceglie che se avesse vinto non avrebbe rubato nulla. Prendersela sempre con l’arbitraggio, anche se è vero, è da perdenti! Dimostra anche a Catanzaro che sei un vincente!!! Ce lo devi dal 2010…ed ho detto tutto! Adesso a catania, per vincere non per fare i conigli.

  • A voi intenditori voglio ricordare che la squadra è stata costruita al risparmio, ed Auteri si è dovuto accontentare del meglio della fezza disponibile ala gratis, quindi non dite puttanate. Condivido il commento di Mastrobirraio che se non fosse per l’allenatore saremmo ultimi. Mi dite perché non abbiamo preso calciatori di qualità? Perché soldi non ne cacciano e si non cacci i sordi missi non s’indadiciunu. Quindi Auteri non lo metto in discussione. Forza giallorossi

    • E’ vero quello che dici ma il Presidente ha fatto delle promesse che ad oggi trovano parziali conferme.Dobbiamo essere fiduciosi a fine campionato tireremo le somme.

Lascia un commento