Catanzaro News Dalla Redazione

BIsceglie – Catanzaro 1-0

Tony Marchese
Scritto da Tony Marchese

Aquile non pervenute nel secondo tempo, Tricarico le punisce

Partita difficile ma che i ragazzi di Auteri non hanno saputo interpretare andando incontro ad una figuraccia. Il campo del Bisceglie non consente il gioco del calcio, terreno gibboso che imprime rimbalzi irregolari alla palla, penalizzando oltremisura le squadre tecniche che fanno del bel gioco il loro punto di forza, proprio come il Catanzaro.

Nel primo tempo le Aquile pur non producendo la solita quantita’ di occasioni da rete si erano rese pericolose prima con Bianchimano e poi con D’Ursi su punizione. Il Bisceglie aveva pensato per lo piu’ a difendere, con sporadiche sortite in attacco, ma tutto sommato senza mai impensierire Elezaj.

Il secondo tempo vede invece il Catanzaro scendere in campo svagato, molle e con le idee abbastanza confuse. I ragazzi di Auteri provano a var valere la loro maggiore tecnica ma il risultato e’ disastroso, infatti dopo un paio di salvataggi di Elezaj  e’ Tricarico al 55′ a trovare il gol con un gran diagonale all’incrocio dei pali.

La reazione del Catanzaro si e’ fatta attendere ed ha prodotto un solo tiro di De Risio da distanza siderale nel finale di gara. Per il resto un batti e ribatti continuo con frequenti interruzioni di gioco che e’ sembrato piu’ un gioco al tamburello che una partita di calcio.

Da segnalare nel finale l’espulsione di Mister Auteri per proteste.

Con questa sconfitta il Catanzaro viene raggiunto in classifica dal Catania, prossimo avversario al Ceravolo. Trapani e Juve Stabia hanno l’occasione per allungare ulteriormente.

 

TM

 

A proposito dell’autore

Tony Marchese

Tony Marchese

10 Commenti

  • Partita storta. Il Catanzaro, stando alle dichiarazioni del mister alla vigilia, sarebbe andato a Bisceglie per giocare una gara d’astuzia e di pazienza. Serviva grinta, per sopperire al livellamento dei valori tecnici dovuti al campo di gioco e pazienza nella costruzione e nel giro palla. Questa partita “sporca” il Catanzaro non è oggi riuscito a giocarla. Nel primo tempo non è tanto mancata la fisicità nei contrasti, quanto la lucidità nell’impostazione e nei disimpegni. Il non aver sfruttato le poche occasioni capitate (il tiro di Bianchimano e la punizione di D’Ursi) non ci ha permesso di capitalizzare un vantaggio che sarebbe stato fondamentale. Fin qui per me ci stava un pari. Il secondo tempo cambia la valutazione della gara. Il Catanzaro si è ripresentato in campo più scollato e scarico. Il gol di Triarico ci ha messi subito davanti al nostro peggior incubo: rimontare uno svantaggio. La mancata reazione e i rischi corsi da lì in poi legittimano, dal mio punto di vista, la vittoria del Bisceglie che ha avuto la “bravura” di portare la partita sul suo terreno e che alla fine, tra andata e ritorno, ci porta via cinque punti. Capita di sbagliare una gara. Torneremo subito in carreggiata, sperando nel pieno recupero di tutti. Il risultato del derby tra Casertana e Juve Stabia ci dirà, credo, molto sui nostri concreti obiettivi. Forza ragazzi, adesso più che mai!

  • Per quelli che erano convinti che a Bisceglie andavamo a passeggiare, 4 punti consegnati ad una squadra di bassa classifica!

  • Partita determinata dalla testardaggine di auteri di far giocare de risio casoli nicoletti ciccone e giannone, e per non parlare del portiere, stesso errore dell’andata,questi calciatorini non sono degni di stare nemmeno in tribuna, via subito da Catanzaro

  • È proprio vero dalle stelle alle stalle…basta poco,stiamo tutti calmi perché una partita storta capita a qualsiasi squadra di questo mondo.

  • È vero, capita, però si è vista una preoccupante involuzione nel gioco, anche con il Monopoli non siamo stati la solita squadra, per me Casoli è una buona riserva, meglio Eklu, Iuliano o lo stesso Giannone, d’ursi andava lasciato.
    Ciccone ormai sono troppe partite che fa il fantasma.
    Dobbiamo arrivare secondi ad ogni costo, FORZA RAGAZZI una sconfitta è inevitabile nel cammino verso la vetta

  • Una partita sorta ci può stare ma oggi i giallorossi non erano proprio in campo ,credo che abbiano preso la partita sottogamba con alcuni elementi fuori di testa ma quello che mi ha meravigliato di più è stato l’atteggiamento di Autieri che non ha fatto nulla per rimediare a questa situazione .Una partita da vincere a man bassa persa perchè l’allenatore stava con la testa altrove comunque sempre forza giallorossi.

  • partita di merda e sconfitta che ci sta…i commenti dei soliti pessimi fanno parte di noi come una spolverata di piriti su un profiterol …questione di gusti, GRAZIE RAGAZZI, oggi pessimi ma pessimi davvero…ma avrete avuto degli “ottimi” motivi. Lascio la home ai più competenti…RAGAZZI STUPITECI E FAREMO DI VOI I NUOVI EROI DEL TERZO MILLENNIO!!!

    • Anch’io QUESTO NON RIESCO A CAPIRLO. E’ un grande allenatore, ma come fa a non capire o a NON VOLER CAPIRE che non è cazzo di Nicoletti giocare, attualmente, in serie C? E Casoli farlo giocare nel trio d’attacco? MISTERO !!!!

Lascia un commento