LIVE

Bisceglie-Catanzaro 1-0 (finale): la diretta [LIVE]

Bisceglie Catanzaro
Redazione
Scritto da Redazione

GialloRossi frenati dal terreno di gioco, padroni di casa sulla difensiva

Dopo la vittoria casalinga contro il Monopoli, il Catanzaro affronta un’altra pugliese. Si tratta del Bisceglie, formazione che all’andata costrinse i ragazzi di mister Auteri al pareggio raggiunto grazie al gol di Figliomeni in avvio di ripresa (leggi qui la diretta di Catanzaro-Bisceglie 1-1). Da allora sono cambiate tante cose, ma non la necessità di ricercare la vittoria attraverso una prestazione di sostanza più che di qualità dal momento che la squadra di mister Vanoli è abile a incanalare le partite sui binari dell’agonismo.

Come di consueto, a partire dalle 16.30 troverete all’interno di questa pagina la diretta scritta con tutte le informazioni inerenti Bisceglie-Catanzaro.

BISCEGLIE-CATANZARO: SECONDO TEMPO

95′ – Finita. Il Bisceglie vince meritatamente contro il Catanzaro più brutto della stagione.

91′ – De Risio prova il tiro dai 30 metri ma Cerofolini dice ancora una volta no neutralizzando con una parata a terra.

86′ – Markic ha l’occasione buon per il raddoppio ma il suo destro finisce altissimo sulla traversa.

81′ – La squadra di Auteri prova a riversarsi in attacco alla ricerca del pari ma il Bisceglie chiude tutti gli spazi con ordine senza concedere nulla.

77′ – Catanzaro abulico, quasi rassegnato. Senza dubbio la più brutta gara dell’anno.

74′ – Allontanato Auteri per proteste. La gara ora corre sui binari del nervosismo.

73′ – Cambio Bisceglie, fuori Triarico per infortunio, dentro Calandra. Vanoli sceglie di coprirsi per proteggere il risultato.

70′ – Ora i giocatori del Bisceglie cadono come birilli nel tentativo di perdere quanto più tempo possibile.

65′ – Secondo cambio Catanzaro, fuori D’Ursi che riceve gli applausi del suo ex pubblico, dentro Giannone.

61′ – Giallo per De Risio che interviene a piedi uniti su un avversario.

57′- Arriva il primo cambio per il Catanzaro. Fuori Favalli per un problema fisico, dentro Ciccone.

55′ – Svarione della difesa giallorossa che si dimentica di Triarico bravissimo ad incrociare di destro e trovare l’angolino. Grandissimo gol del numero 18 dei pugliesi ma che errore del reparto arretrato.

55′ – GOL BISCEGLIE

52′ – Doppia parata di Elezaj su azione confusa del Bisceglie che per due volte prova la conclusione verso la porta giallorossa trovando però l’opposizione dell’estremo difensore

50′ – Punizione di Maita, testa di Nicoletti che prova la deviazione vincente terminata di poco fuori alla destra di Cerofolini

48′ – Primo giallo della partita per Markic

46′ – Squadre in campo per la seconda frazione di gioco. In campo gli stessi 22 del primo tempo.

Commento primo tempo

Il Catanzaro si presenta in formazione rimaneggiata a Bisceglie, infatti alla lista degli infortunati si aggiunge Signorini non convocato per l’influenza.

Auteri in avanti sceglie D’Ursi e Casoli ad affiancare Bianchimano, ed e’ proprio l’ex-Reggina al 13′ ad avere la prima vera occasione per passare quando raccolta la palla al limite si allunga in area di rigore e spara un diagonale deviato con i piedi da Cerofolini. Il Catanzaro ha provato ad assediare il Bisceglie nella propria area, ma il terreno di gioco al limite della praticabilita’ rende quasi impossibile il gioco del calcio, la palla infatti rimbalza come impazzita disegnando traettoie improbabili.

Nel finale di tempo (44′) Cerofolini dice ancora di no quando D’Ursi batte benissimo una punizione dai 25 metri che rimbalza davanti al portiere di casa prima che questi in tuffo riesca a smanacciare.

 

Red

BISCEGLIE-CATANZARO: PRIMO TEMPO

45′ – Finisce un primo tempo scialbo nel quale il Catanzaro non è riuscito ad imporsi al cospetto di un avversario coriaceo. Di D’Ursi nel finale l’unica vera occasione da gol con Cerofolini bravo a neutralizzare la punizione del numero 7 giallorosso. Nella ripres ci sarà bisogna di una decisa sterzata in termini di velocità e precisione per cercare di portare a casa i tre punti.

44′ – Cerofolini dice no a D’Ursi che su punizione dal limite aveva trovato la conclusione di destro a fil di palo sulla quale il numero uno dei pugliesi si è messo in mostra con una parata da applausi.

42′ – Il Catanzaro prova ad alzare i ritmi ma il Bisceglie si chiude bene e raddoppia sistematicamente la marcatura sui portatori di palla.

36′ – Bisceglie vicinissimo al gol con un sinistro a giro che finisce di poco fuori alla destra di Elezaj, nell’occasione incolpevole ma poco prima autore di un corto rinvio che per poco non favoriva il contropiede in solitaria dei padroni di casa.

32′ – I ritmi bassi favoriscono il Bisceglie che in questa fase della gara prova anche ad affacciarsi in attacco senza grande precisione.

26′ – Gara bloccata. Catanzaro manovra quasi esclusivamente sul settore di destra senza trovare lo spunto giusto per impensierire Cerofofolini. Bisceglie si limita a controllare e ripartire senza particolare veemenza.

19′ – Il Catanzaro prova a manovrare palla a terra ma le condizioni del terreno di gioco sono veramente imbarazzanti. Dall’altra parte il Bisceglie prova la soluzione del lancio lungo per ovviare al lungo possesso palla degli uomini di Auteri.

16′ – Triarico prova la conclusione ad incrociare da posizione difficilissima ma il suo destro termina alto sulla traversa. Ora il Bisceglie ha preso le misure e prova ad alzare il baricentro della propria manovra.

13′ – Grande occasione per le Aquile. Bianchimano servito in profondità sulla destra ma il suo diagonale è neutralizzato da Cerofolini

8′ – Risponde subito il Catanzaro con Riggio che riceve pallone in area e prova il sinistro a botta sicura murato da un difensore pugliese.

7′ – I padroni di casa si affacciano per la prima volta dalle parti di Elezaj, oggi titolare al posto dello squalificato Furlan. Longo svetta di testa sugli sviluppi di un corner, pallone fuori.

3′- Gara iniziata da una manciata di minuti. Catanzaro in maglia bianca si riversa nella metà campo avversaria imprimendo subito una chiara impronta al match. Bisceglie arroccato in difesa.

 

BISCEGLIE-CATANZARO: LE FORMAZIONI

Catanzaro: Elezaj, Nicoletti, Celiento, Riggio, Maita, Der Risio, Favalli, Statella, Casoli, D’Ursi, Bianchimano. All. Auteri

Bisceglie: Cerofolini, Markic, Parlati, Starita, Maestrelli, Longo, Triarico, Risolo, Jovanovic, Bangu, Giron. All. Vanol

bisceglie catanzaro le formazioni

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

19 Commenti

  • Giocatori molli, senza grinta con de risio il peggiore in campo seguito da casoli e nicoletti per non parlare del portiere, sbagliare è umano ma perseverare è da folli. Si sente la mancanza di Juliano capace di dare equilibrio al centrocampo, liberando maita da marcature.

  • Partita bruttissima da parte del Catanzaro giocatori che non hanno forza nelle gambe ed AUTIERI che si ostina a lasciare in campo Nicoletti e Casoli due ombre

  • Partita bruttissima da parte del Catanzaro giocatori che non hanno forza nelle gambe ed AUTIERI che si ostina a lasciare in campo Nicoletti e Casoli due ombre .Purtroppo in queste condizioni non so che coda faremo ai playoff

  • GIOCATORI SENZA CARATTERE IN QUESTE CONDIZIONI MENTALI NON SI VA DA NESSUNA PARTE.DOVEVANO MASSACRARLO IL BISCEGLIE ED INVECE HANNO FATTO LE BALLERINE IN CAMPO.ALLENATORE CHE NON HA CAPITO NULLA IN QUESTA PARTITA.

  • Pensiamo ai playoff!!!
    Oggi Catanzaro svogliato e mai pervenuto.Calo fisiologico arriviamo sempre secondi su ogni pallone bisogna portare i giocatori in forma per maggio.Forza Catanzaro.

  • partita di merda da parte di tutti allenatore compreso !! e cmq l’arbitro anche stavolta ci ha messo del suo se pensate che vanoli per tutta la partita ha fatto quello che caxxo ha voluto dalla panchina, auteri alla prima esclamazione buttato fuori…

  • Pensiamo ai playoff recuperiamo gli infortunati e portiamo i giocatori in forma per maggio.Oggi squadra non pervenuta.Forza Catanzaro

  • Nel primo tempo non siamo esistiti, nel secondo tempo non siamo entrati in campo come auteri. é da qualche partita che manca intensità. Abbiamo volutamente perso a trapani in coppitalia per concentrarsi solo sul campionato “bella concentrazione” per far giocare casoli si è snaturato il gioco del Catanzaro, aver fatto giocare de risio significa aver regalato il centrocampo al modestissimo bisceglie, con Juliano in campo Maita non soffre, nicoletti un altro bluff ciccone e giannone due farfalline senza ali inutili. Bisognava prendersi il centrocampo con eklu e juliano, invece auteri ha regalato la partita. Oggi auteri non ha saputo leggere la partita. Addio sogni di gloria bisogna concentrarsi solo ai pley off, se caliamo di tensione rischiamo grosso con tutte.Con il monopoli ci sono stati segnali che non si sono saputi cogliere.

  • Penso che la partita l’abbia persa Auteri. Mai come oggi scelte sbagliate e cambi INUTILI. Nicoletti che ripeto non è ne carne ne pesce un cesso SI !!!
    Combinazione hanno segnato dalla sua parte con un asse con Favalli da fare schifo.
    Casoli che è il peggiore acquisto dell’anno- De Risio che se ne fottuto della partita e si è visto solo i cazzi suoi-Bianchimano che già domenica scorsa aveva dimostrato di non essere in forma, anzi ZERO TOTALMENTE- Questi giocatori non dovevano ASSOLUTAMENTE GIOCARE se non in caso di pandemia.
    Avevamo Iuliano, Eklù, Panbianchi (che evidentemente gli è antipatico ad Auteri), ma non li ha fatti giocare. Povero Ciccone che è entrato e a dovuto fare il terzino. Oggi è una giornata da dimenticare, anche perchè abbiamo perso con una squadra molto scarsa, abbiamo perso per demerito nostro non per merito degli avversari. Rassegnamoci e pensiamo ai play off.

  • Nel primo tempo non siamo esistiti, nel secondo non siamo entrati in campo così come auteri che ha regalato il centro campo al bisceglie per far giocare de risio. Si è sentita la manzanza di juliano che da equilibrio in campo sacrificandosi per tutti. Se caliamo di intensità rischiamo grosso con tutte, ciccone e giannone è meglio che stiano fuori insieme a de risio il goal un’altro errore del portiere fargli rescindere subito il contratto, si è snobbata la coppa italia per concentrarsi sul campionato” bella concentrazione” per far giocare a tutti i costi casoli si è snaturato il gioco del Catanzaro, nicoletti un giocatore di promozione.Visto che ci hanno surclassato al centro del campo si doveva far entrare juliano ed eklu e non quei due morti di giannonne e ciccone e togliere casoli e de risio. Oggi auteri ha sbagliato tutto. Addio sogni di primato concentriamocci asuiplay off

  • Una sola parola, partitaccia della squadra, dell’allenatore contro un modesto Bisceglie elezaj è un brocco mi fa venire i brividi ogni volta che riceve palla con Eklu e Juliano senza bianchimano fuori forma e Con giannone dal primo minuto, con Nicoletti in panca forse sarebbe finita diversamente, ma è solo la mia modesta opinione, Auteri ne saprà sicuro molto più di me. Dai non mollate ora o se mollate cercate almeno di posizionarvi in buona posizione in ottica play, con dignità senza sbracare, oggi avete fatto venire il latte alle ginocchia, è la prima partita di questo anno che mi ha fatto irretire solo a vedere il vostro approccio in campo la altre volte anche quando si è perso ero orgoglioso di voi oggi no mi avete fatto venire lo scazzo e non citiamo sempre gli arbitri che se oggi giocavamo come si è fatto fino a due domeniche fa sì vinceva con una gamba sola. Boia chi molla, forza aquile

  • LA REDAZIONE HA SCRITTO CHE HANNO MERITATO DI VINCERE , MA I CAPRONI DEL BISCEGLIE LO HANNO FATTO CON UN TIRO FORTUNOSO GUARDA CASO IN SUPERIORITA’ NUMERICA CON FAVALLI FUORI !

  • Auteri, tutti noi ti consideriamo il migliore, però alcuni giocatori tipo Casoli o de risio, rompono solamente l’equilibrio della squadra

Lascia un commento