LIVE

Catanzaro-Bisceglie 1-1 (finale): la diretta [LIVE]

Catanzaro Bisceglie
Francesco Panza
Scritto da Francesco Panza

Ospiti sorprendentemente in vantaggio al termine della prima frazione, Aquile sterili e confusionarie

CATANZARO-BISCEGLIE: SECONDO TEMPO

45′ + 4′ – Finisce con un altro pareggio incolore. Il Catanzaro non sa più vincere e anche oggi al cospetto di un avversario non irresistibile, si è lasciato imbrigliare senza portare mai reali pericoli alla porta difesa da Crispino. Fra sette giorni il big match in casa del Catania.

45′ – Annullato per fuorigioco un gol al Catanzaro. Episodio da rivedere al replay.

43′ – Doppio cambio Catanzaro. Fuori D’Ursi e De Risio dentro Repossi e Iuliano.

40′ – Cinque minuti più recupero per le residue speranze dei giallorossi. Il muro del Bisceglie tiene.

34′ – Tiro da distanza di siderale di Celiento che si spegne di poco sopra l’incrocio della porta difesa da Crispino.

30′ – Cambio Catanzaro. Fuori Kanoute dentro Fischnaller. Auteri prova a dare ulteriore freschezza e velocità alla manovra offensiva. Cambio anche per il Bisceglie. Fuori Messina dentro Camporeale.

28′ – Ora il Catanzaro prova a mettere in area quanti più palloni possibile per la testa di Infantino che nel frattempo si è posizionato al centro dell’attacco.

24′ – Doppio cambio Catanzaro. Fuori Statella e Ciccone dentro Giannone e Infantino.

23′ – Favalli tutto solo davanti a Crispino manda fuori il pallone del raddoppio. Che occasione per il Catanzaro.

18′ – Catanzaro arrembante in questa fase. Prima D’Ursi, poi Maita dalla distanza, provano ad impensierire Crispino ma trovano la schiena di altrettanti difensori ospiti che ribattono le conclusioni verso la porta dei giallorossi.

16′ – Catanzaro vicinissimo al raddoppio. Pallone che attraversa tutta l’area piccola con Kanoute che arriva un attimo in ritardo e non riesce a depositarla agevolmente in rete.

12′ – Dopo il gol del pareggio, il Catanzaro ha ritrovato gioco e spinta al punto da chiudere il Bisceglie, letteralmente schiacciato nella propria metà campo.

7′ – I giallorossi trovano subito il pari. Su un tiro dal limite, Crispino respinge corto e Figliomeni insacca di piatto e va ad esultare sotto la Tribuna. Ora inizia un’altra partita.

7′ – GOOOOOOOOOOLLLLLLLL FIGLIOMENIIIIIIIIIIIII

4′ – Ancora Bisceglie pericoloso con De Sena che rie.ntra sul sinistro e prova la conclusione di potenza trovando però l’opposizione di Elezaj

1′ – Iniziata la ripresa. Subito doppio cambio per il Bisceglie. Dentro Calandra e Messina, fuori Bottalico e Maestrelli.

 

CATANZARO-BISCEGLIE: SINTESI PRIMO TEMPO

Gara giocata male dal Catanzaro contro un modestissimo Bisceglie. Sin dall’inizio della gara gli ospiti hanno piantato le tende davanti la loro area di rigore e si limitano a lunghi rilanci verso lo sconsolato e lontanissimo Elezaj. Da parte sua il Catanzaro prova a scardinare il bunker ospite ma ci prova solo due volte con due conclusioni di Ciccone, per il resto tanta accademia mista a confusione che naturalmente facilita gli ospiti. Confusione ed imprecisioni che si impadroniscono anche di Elezaj quando il portiere giallorosso si lascia sfuggire un lungo rilancio riuscendo pero’ a rimendiare in angolo sul tentativo di un avversario. Sulla battuta del calcio d’angolo il Bisceglie trova il vantaggio, forse De Sena (34′) o molto piu’ probabilmente la spalla di un difensore giallorosso mette la palla alle spalle di Elezaj.

Nel secondo tempo ci sara’ bisogno del miglior Catanzaro, molto diverso da quello visto nella prima frazione di gara, per aver ragione di un Bisceglie che seppur modesto non ha rubato nulla.

Red

 

CATANZARO-BISCEGLIE: PRIMO TEMPO

45′ + 3′ – Dopo tre minuti di recupero l’arbitro fischia la fine della prima frazione di gioco. Un Catanzaro senza mordente perde contro un Bisceglie al quale è bastato il minimo sindacale per segnare e amministrare senza patemi il vantaggio. Ci sarà bisogno di un altro Catanzaro nella ripresa per rimettere in piedi l’incontro. Nel frattempo piovono fischi dagli spalti del Ceravolo.

42′ – Bisceglie controlla senza problemi. Catanzaro incapace di impensierire la retroguardia ospite.

38′ – La risposta del Catanzaro sta tutta nel destro dal limite di Ciccone con Crispino che respinge con i pugni.

34′ – Come da copione arriva il gol degli ospiti al primo affondo. Prima Elezaj non blocca un innocuo cross in area e concede il corner. Proprio sugli sviluppi dell’angolo, De Sena svetta di testa e deposita in rete per il vantaggio dei pugliesi.

34′ – GOL BISCEGLIE

28′ – Gara che stenta a decollare. Consueto possesso palla in mano al Catanzaro ma di pericoli reali alla porta difesa da Crispino, nemmeno l’ombra.

23′ – Primo cambio per il Bisceglie. Esce Toksic rimasto infortunato ad un braccio dopo uno scontro di gioco. Al suo posto entra Bottalico.

21′ – Terreno particolarmente scivoloso. Altro fattore da tenere in contro nello sviluppo della manovra data l’evidente difficoltà dei giocatori a restare in piedi.

18′ – Partita dai ritmi non elevati ma con il Catanzaro costantemente nella metà campo avversaria. Ultima occasione per i giallorossi sull’asse D’Ursi-Kanoute, con l’attaccante delle Aquile leggermente in ritardo per depositare di testa il cross che aveva tagliato fuori Crispino.

15′ – Giallo per Markic costretto a buttare giù con le cattive Kanoute lanciato in contropiede.

13′ – Bene il Catanzaro negli ultimi 5 minuti. Bisceglie chiuso nella propria metà campo. Occasione buona per Maita che di testa prova a girare in porta un bel cross di Celiento. Crispino blocca.

8′ – Episodio dubbio in area Bisceglie. Kanoute supera un difensore e viene messo giù. L’arbitro è ben posizionato e sceglie di far proseguire fra le proteste di squadra e pubblico.

5′ – Primo tiro velleitario di Ciccone che prova il destro dai 30 metri. Crispino blocca centralmente senza affanni.

2′ – Bisceglie mostra subito le armi che metterà in campo nel corso della gara: veloci ripartenze e lanci lunghi a scavalcare il centrocampo. Ci sarà da lavorare per la difesa giallorossa.

1′ – Gara appena iniziata. Catanzaro in maglia rossa attacca sotto la ‘Mammì’. Ceravolo con ampi spazi di vuoto ma ugualmente colorato e rumoroso grazie ai ragazzi della Ovest.

 

CATANZARO-BISCEGLIE: LE FORMAZIONI

Catamzaro: Elezaj; Celiento, Figliomeni, Nicoletti; Statella, Maita, De Risio, Favalli; Giannone, Ciccone, D’Ursi. A disposizione: Mittica, Iuliano, Giannone, Infantino, Giannone, Riggio, Signorini, Eklu, Nikolopulos, Fischnaller, Posocco, Repossi Allenatore Auteri.

Bisceglie: Crispino; Giacomarro, Markic, Maestrelli; Longo, Risolo, Toskic, Onescu, Jakimovski; De Sena, Starita. A disposizione: Addario, Calandra, Raucci, Bottalico, Camporeale, Antonicelli, Messina, Sisto All. Ginestra.

Arbitro: Robilotta di Sala Consilina.

Assistenti: (Mansi di Nocera Inferiore e Parrella di Battipaglia)

formazioni Catanzaro Bisceglie

 

A proposito dell’autore

Francesco Panza

Francesco Panza

19 Commenti

  • Una involuzione di gioco, abbiamo appena preso gol dal Bisceglie, oggi mi sembra la squadra degli anni scorsi, spero di essere smentito nel prosieguo della partita, forza ragazzi

  • Dopo il 3 a zero subito contro la Juventus Stabia sono venute fuori le insicurezze di alcuni componenti la rosa. Speriamo bene. Forza Catanzaro….

  • Una squadra che non da 240 minuti vergogna!!! Auteri il centrocampo è macchinoso e il possesso palla si fa quando si vince!! Portiere scandaloso!!! Vediamo il secondo tempo se tiriamo più di tre volte in porta!!!

  • Bisogna mettere in campo anche Juliano a centrocampo se no non avremo mai il predominio in mezzo al campo e non ci sono attaccanti ma solo funamboli che girano al largo dall’area di rigore, e se non si tira gol non se ne fanno, elementare come il gioco del calcio

  • PER L’ENNESIMA VOLTA LA SOTTOSPECIE COL FISCHIETTO CI HA DANNEGGIATO.IL GOL REGOLARISSIMO PERCHE’ CAZZO LO HA ANNULLATO.GRANDISSIMO FIGLIO DI PUTTANA.IO PERO’ 2 GIORNI FA L’HO SCRITTO CHE E’ UNA MERDA DI SALA CONSILINA DEL CAZZO.VAI A FARE IN CULOOOOOOOOOOO !

  • La cosa che mi deprime di più, oltre il risultato, è la cazzonagine di questi calciatori. Per esempio: Giannonne subisce due falli consecutivi, trattenuta e poi abbattuto, nei pressi dell’area avversaria, che ci potrebbe garantire un calcio di punizione pericoloso, l’arbitro è pronto per fischiare ed ammonire il calciatore del Bisceglie, Giannone cade e cazzone si rialza, continua l’azione che prosegue per la regola del vantaggio e perde il pallone. Ma si può essere più cazzoni di così?
    Poi De Risio oggi è stato un pianto greco, anche lui coglione, negli ultimi minuti finali, preziosi come l’oro, non ha fatto altro che fare falli stupidi sugli avversari, spezzando il ritmo e facendo guadagnare tempo al Bisceglie. Poi tanti altri episodi ridicoli, e questi sono calciatori professionisti? Neanche alla Sala sono così ingenui, ma non glielo ha insegnato nessuno che quando l’avversario ti tocca, soprattutto nei pressi dell’area avversaria t’hai iettare in terra comu mortu??

  • Comunque è una questione di episodi, se favalli non avesse sbagliato un gol che avrebbe segnato anche mio padre zoppo e l’arbitro non ci avesse annullato un gol non saremmo qui a piangerci addosso.
    Comunque ripeto è da anni che scriviamo non ci divertiamo a criticare ma purtroppo spesso ci becchiamo.
    FORZA AQUILE!

    • Si il Catanzaro ha giocato bene (nel secondo tempo soprattutto), l’arbitro ci ha annullato un gol da rivedere, gli episodi hanno deciso sempre così (chi mastica calcio lo sa benissimo), loro hanno segnato per una nostra disattenzione, il progetto è biennale, OK !!!
      Tutti sti cazzi che ripetete ogni volta vanno bene, ma la morale è che è bastato un misero Bisceglie a fermarci, ancora gli attaccanti non segnano e soprattutto non tirano in porta, Auteri il grande ha sbagliato alcune scelte sui calciatori, fuori forma, che allena tutti i giorni, ecc. ecc.
      Io, come tanti altri, sto semplicemente commentando LO SVOLGIMENTO di questa partita, non dell’intero campionato. Avete capito!!!

  • Per me la squadra ha giocato bene, il Bisceglie si è solo difeso e il suo gol glielo abbiamo regalato noi… se poi Favalli si mangia un gol quasi fatto, il portiere avversario può perdere tutto il tempo che vuole, il guardalinee ci annulla un gol che andrò a rivedere, ecc… tutto si complica. Come sempre si commenta solo il risultato e non la prestazione, se avessimo vinto 2-1, come strameritavamo, tutti a dire che eravamo dei grandi, ma il gioco era lo stesso, semplicemente il risultato sarebbe stato diverso. Mi preoccuperei se la nostra squadra giocasse (o per meglio dire “non giocasse”) come il Bisceglie e molte altre squadre mediocri di questo girone. Ricordiamo che c’è un progetto biennale e non limitiamoci a guardare sempre e solo non oltre la punta del nostro naso…. Forza Magico

  • Oggi non mi ha divertito e stata molto emozionante con la Juve Stabia, fino a che ennesima giacchetta nera dei li miei c… j.. ni non ci rovinaresse la partita, cerchiamo di essere positivi. Forza catanzaro

  • Oggi il Catanzaro non ha giocato bene, nel primo tempo siamo stati nulli, nella ripresa un po meglio…Non mi sono piaciute alcune scelte tecniche, la formazione iniziale mandata in campo e la sostituzione di Statella, l’unico che saltava l’uomo, soprattutto con l’ingresso di Infantino, sarebbe stato utile. A centrocampo ci vuole carattere e personalità, in questo momento ne siamo privi…

Lascia un commento