Catanzaro News LIVE

Catanzaro-Casertana (Coppa Italia) 2-0: la diretta scritta [FINALE]

Francesco Panza
Scritto da Francesco Panza

Gli aggiornamenti in diretta dal Ceravolo per la gara valevole come ottavo di finale della Coppa Italia di Lega Pro

CATANZARO-CASERTANA (COPPA ITALIA): SECONDO TEMPO

45′ – Finisce qui dopo 3 minuti di recupero. Una gara senza storia decisa nei primi 10 minuti dalla doppietta di Fischnaller. Con questo risultato il Catanzaro si assicura il passaggio del turno e aspetta gli altri risultati per conoscere l’avversaria dei quarti di finale.

35′ – Doppio cambio Catanzaro. Fuori Urso e Signorini dentro Risolo e Quaranta.

25′ – Gara priva di contenuti tecnici. Catanzaro controlla il gioco, Casertana varca raramente la linea di centrocampo.

16′- Doppio cambio Catanzaro. Fuori Giannone e Casoli dentro Celiento e De Risio. Catanzaro che si dispone sul 3-5-2 con Celiento che si va a schierare esterno di centrocampo e De Risio in mediana.

8′ – In questi primi minuti della ripresa la Casertana è entrata in campo con maggior aggressività e in due circostanze ha protestato con l’arbitro reclamando altrettanti rigori.

4′ – Incredibile occasione divorata da Fischnaller. Cross dalla destra deviato da un difensore campano. Il pallone arriva sul secondo palo con il numero 21 giallorosso che deve solo appoggiarlo in rete ma incredibilmente lo spedisce alto sulla traversa.

1′ – Cambio del Catanzaro. Fuori l’infortunato Bianchimano, dentro Kanoute. Nel frattempo arrivano i dati sui presenti al “Ceravolo”: 838 spettatori di cui 12 ospiti. 4525€ incasso

CATANZARO-CASERTANA (COPPA ITALIA): SINTESI PRIMO TEMPO

Mister Grassadonia si affida al 3-4-3 con Giannone a supporto di Bianchimano e Fischnaller. Primo quarto d’ora devastante delle aquile che vanno a segno per due volte con Fischnaller. L’altoatesino la sblocca dopo due minuti correggendo di testa un cross di Giannone dalla destra.

Il 21 giallorosso è lasciato libero dalla retroguardia campana. La difesa dei rossoblu non è impeccabile nemmeno al 9’ quando Bianchimano recupera una sfera che sembrava controllata da un giocatore della Casertana e serve Fischnaller che, a porta praticamente vuota realizza.

L’attaccante e Urso hanno anche le occasioni per il 3-0. Dal 20’ in poi salgono un po’ gli ospiti con i giallorossi che amministrano il risultato. Catanzaro che ha ancora la palla per triplicare con Giannone, ma il sinistro del 10 dà solo l’illusione del gol. Tra il 32’ ed il 34’ due palle gol per i falchetti.

Laaribi calcia centralmente dal limite dell’area e successivamente Riggio, su azione da corner, sfiora l’autogol con Adamonis prodigioso. Al 40’ è Nicoletti ad impegnare il portiere ospite in contropiede. In chiusura di tempo infortunio per Bianchimano; Kanoute al suo posto. Catanzaro che conclude meritatamente i primi 45 minuti sul 2-0.

CATANZARO-CASERTANA (COPPA ITALIA): PRIMO TEMPO

45′ – Finisce il primo tempo dopo 1 minuto di recupero. Primo tempo senza storia con il Catanzaro che di fatto si è fermato dopo aver messo a segno due gol. nel finale tegola Bianchimano, uscito claudicante per un infortunio alla caviglia destra.

43′ – Bianchimano resta a terra dopo uno scontro di gioco ed è costretto ad uscire accompagnato dai sanitari.  Il giocatore rientra negli  spogliatoi con un’0evidente fasciatura alla caviglia destra.

39′ – Catanzaro per due volte vicino al terzo gol. Prima con Nicoletti imbeccato in profondità da Giannone, poi direttamente su corner con un difensore campano che allontana il pallone sulla linea.

34′ – Casertana vicina al gol. Calcio d’angolo battuto nell’area piccola, colpo testa di Adamo indirizzato a fil di palo. Adamonis si distende e allontana il pallone con la mano.

25′ – Il Catanzaro ha in mano la partita ma in questa fase ha rallentato decisamente il ritmo e l’attenzione. La prova arriva da Signorini che con troppa sufficienza ha perso un pallone in difesa consentendo una pericolosa conclusione alla Casertana.

15′ – Gara già indirizzata verso i colori giallorossi dopo appena quindici minuti di gioco. Micidiale uno-due di Fischnaller che nei primi 10 minuti ha capitalizzato al massimo le due occasioni create. La Casertana in campo troppo giovane e inesperta, imbottita di giovanissimi.

9′ – Ancora Fischnaller. Ancora gol. Stavolta però il merito è tutto di Bianchimano lanciato in profondità dalle retrovie. L’attaccante giallorosso è bravo a crederci fino alla fine, rubare il pallone al difensore campano e appoggiarlo al centro dell’area per Fischnaller che appoggia comodamente in rete

3′ – Catanzaro avanti alla prima vera occasione. Cross di Giannone in area, testa di Fischnaller ad anticipare l’uscita di Zivkovic

 

CATANZARO-CASERTANA (COPPA ITALIA): LE FORMAZIONI

CATANZARO (3-4-3): Adamonis, Martinelli, Riggio, Signorini, Nicoletti, Urso, Maita, Casoli, Giannone, Bianchimano, Fischnaller

CASERTANA (3-5-2): Zivkovic, Paparusso, Gonzalez, Ciriello, Adamo, Clemente, Laaribi, Zivkov, Varesanovic, Origlia, Matese

A proposito dell’autore

Francesco Panza

Francesco Panza

Lascia un commento