Catanzaro News GialloRos[s]a

Catanzaro femminile, arriva la promozione in Serie C

Samuele Cardamone

Romeo trasforma il rigore a Castrolibero che vale il salto di categoria

Arriva finalmente la strameritata promozione per le aquile che vincono la loro dodicesima partita stagionale contro il Coscarello.

Derby carichissimo in campo e sugli spalti visto l’importantissima posta in palio.

Il Coscarello chiamato all’ultimo appello per cercare la promozione viene battuto dalle giallorosse per 0-1 grazie al penalty di Romeo.

A testimonianza dell’elevata carica agonistica le ammonizioni per Verrino e Sacco e addirittura l’espulsione, per un pericoloso tackle a centrocampo ai danni della Romeo, di Orefice (Castrolibero) che costringe il signor Petrosino di Lamezia Terme a mandarla sotto la doccia anzitempo.

L’episodio decisivo arriva al 30° quando Verrino viene atterrata in area di rigore.

Si va dagli undici metri.

A prendersi la responsabilità è Michela Romeo, indiscussa MVP della stagione, che trasforma e porta avanti le giallorosse.

Le aquile nel corso dei 90 minuti reclamano due rigori che non vengono però concessi dell’arbitro.

La partita si conclude con la vittoria di misura delle ragazze di mister Sabadini che festeggiano la promozione in serie C nazionale.

Traguardo già raggiunto nella scorsa stagione quando vicissitudini societarie non hanno però permesso l’iscrizione al campionato guadagnato sul campo.

Adesso l’obiettivo diventa quello di chiudere l’annata a punteggio pieno vincendo le ultime due partite entrambe da giocare in casa.

Proprio in queste ore il presidente Giacomo Moscatello, con la mediazione del responsabile del settore giovanile Frank Mario Santacroce, sta cercando di ottenere il permesso di giocare l’ultima partita stagionale al Ceravolo.

Ceravolo che sarebbe il giusto palcoscenico per celebrare il trionfo di una squadra capace di dominare il campionato e di dimostrare il valore di un movimento in continua ascesa come quello del calcio femminile.

A proposito dell’autore

Samuele Cardamone

Samuele Cardamone

2 Commenti

Lascia un commento