La Striscia

Le giornate delle riflessioni

Redazione
Scritto da Redazione

In settimana si dovrebbe decidere se sarà ancora Auteri a sedere sulla panchina giallorossa

Sarà una settimana molto calda in casa Catanzaro. Tiene banco sicuramente e con il fiato sospeso in tutto l’ambiente giallorosso la questione allenatore. Potrebbero essere i giorni decisivi per capire se le aquile saranno guidate nuovamente da mister Auteri o da un nuovo tecnico.

Il trainer di Floridia ha ancora un altro anno di contratto ed ha manifestato la voglia di restare in giallorosso per continuare quanto ha iniziato in questa stagione, conquistando un terzo posto ed accarezzando seriamente la possibilità di conquistare la Serie B. Con ancora maggiore determinazione l’intento di Auteri è quello di riprovarci con le aquile, chiaramente non disperdendo quanto di buono compiuto e rinforzando una rosa già molto competitiva, magari completandola.

RIFLESSIONI

D’altra parte la società in capo al presidente Noto sta compiendo le proprie valutazioni e riflessioni. Numerosi i lati positivi del Catanzaro 2018/2019, uno dei quali essere risultato, insieme alla Carrarese, il miglior attacco dell’intera Serie C grazie ad un gioco, a tratti, veramente da categoria superiore. Non mancano i lati negativi, uno su tutti i numerosi infortuni, variabile che si è dimostrata determinante nell’esito dei playoff, insieme ad una forma fisica non di certo ottimale da parte di qualche giocatore.

Le parti, ovvero società da un lato e tecnico dall’altra sono a stretto contatto e si sentono molto spesso, in attesa di questo incontro che dovrebbe risultare decisivo.

OPERAZIONE RICORSO

L’altro argomento in casa giallorossa resta il ricorso per le inibizioni del presidente Noto fino al 30 giugno 2020 e del ds Logiudice sino al 31 dicembre 2019, dovute ai fatti in seguito ad un post match abbastanza turbolento con la Feralpisalò. L’avvocato Chiacchio si occuperà della linea difensiva con l’intento di ridurre le lunghe squalifiche, o addirittura eliminarle.

E’ cominciata una settimana che dovrebbe essere decisiva per il futuro del Catanzaro.

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

17 Commenti

  • Ma stiamo scherzando??!! A mio avviso, sarebbe un grave errore non confermare Auteri e questo gruppo. Non dimentichiamoci che lo scorso anno Auteri è partito con sole tre risorse dell’anno precedente e con 25 nuovi calciatori, costruendo quindi dal nulla un gruppo (giovane e) vincente. Abbiamo dimenticato i campionati e gli allenatori precedenti? Di nuovo ripartire da zero e con una nuova “programmazione”? Chi potrebbe essere il nuovo allenatore in grado di fare meglio di Auteri???

  • Mah!! adesso anche Auteri è a rischio ? “Jamu boni” …E i due anni di programmazione?
    Non ci credo …mettete articoli veritieri ,senza mettere la pulce nell’orecchio a nessuno …per cortesia .Grazie.

  • Ciao Francesco, sono d’accordo con te sul fatto che l’anno prossimo sarà tremendo, però non lo sono sul gruppo. È stato formato partendo da zero, anzi da 3 (Riggio, Nicoletti e Maita)!!! Sono arrivati 25 (dico 25!) nuovi calciatori. Non era facile…
    E poi abbiamo vinto 7 (dico 7!!) partite fuori casa, segnando 5 goal a Potenza, 4 a Reggio e Pagani; e siamo arrivati terzi …
    Secondo me con pochi innesti nei ruoli chiave, con questo gruppo e la guida di Auteri si va in B.
    Come da programmazione…

  • Il vero problema è se Noto voglia continuare a squalifica confermata…
    E comunque qui ci sono molti intenditori di calcio per cui comunque vada sarà un successo

  • ragazzi ma perchè cambiare ogni anno sempre tutto e tutti? anche questa è programmazione mantenere ossatura e alloenatore hanno parlato di biennale è andata male quest’anno per tanti svariati motivi ok mo daccordo che abbiamo una buona base con innesti mirati si può fare il salto diretto e ci sono elementi del tipo di un certo Curiale e Marotta liberi da catania…ricorda come hanno rotto i @@ qui ? serve gente anche così….secondo me ovviamente

  • Io, chiaramente, tutte le cose che sa Francesco non le so, non ho fonti attendibili.
    La sera del 22 maggio ero incazzato nero, oltre che con l’arbitro, anche con Auteri lo ammetto, che, diciamocelo in sincerità, qualche errore di GESTIONE della partita l’ha fatto (soprattutto all’ultimo nella gestione delle sostituzioni) e non era la prima volta in questo campionato, ma penso ORA CON SERENITA’, che una seconda opportunità ad Auteri occorre darla. Prima perchè ha un contratto biennale che bisogna rispettare se non fosse altro per il progetto che il Presidente ha sempre sventolato, senza mai dire che subito saremmo andati in serie B. Secondo con qualche acquisto mirato e qualche correttivo nella gestione ATLETICA dei calciatori, che Auteri deve UMILMENTE attuare, perchè i calciatori erani DISTRUTTI fisicamente, saremmo pronti ad un nuovo grande campionato. E’ vero ci saranno squadre ATTREZZATISSIME, ma con tutti i suoi difetti Auteri è ugualmente uno dei migliori allenatori in circolazione e trovarsi una squadra con 8 undicesimi che già conosce sarà un vantaggio in più. Poi vedremo che succederà e soprattutto che deciderà il Presidente.

  • al di la della parole che tra di noi ci si scambia anche un pò durette alle volte, ma ci sta, speriamo ora che con quei 3\4 innesti veramente rompiamo il c…. a tutti….compreso bari , avellino e eventualmente salernitana..

Lascia un commento