Catanzaro News Notizie

Catanzaro: “Mai messa in discussione la fiducia a Calabro”

Antonio Calabro
Luca Pagano
Scritto da Luca Pagano

La società ribadisce la fiducia nei confronti del tecnico Antonio Calabro

Dopo la cocente sconfitta arrivata nel monday night a Torre del Greco, la società ha deciso tramite un comunicato ufficiale di ribadire la fiducia nei confronti del tecnico Calabro.

Ecco la dichiarazione del presidente Floriano Noto, apparsa in mattina sul sito ufficiale della società: “La fiducia al tecnico Antonio Calabro non è mai stata messa in discussione. La nostra gestione societaria è improntata ad equilibrio e programmazione. Per questo ritengo opportuno precisare che sono del tutto prive di fondamento le ricostruzioni, pubblicate da alcuni organi di stampa, secondo cui dopo la sconfitta di Torre del Greco la società avrebbe accordato al tecnico una fiducia a tempo”.

Autore

Luca Pagano

Luca Pagano

9 Commenti

  • Bene così. Per cui nulla cambia, non è bastata la lezione di gioco della Turris. Rassegnamoci e preghiamo, non c’è altro da fare, speriamo bene.

  • Fino a quando non mandano via foresti la squadra affonderà con calabro. Prepariamoci ad un campionato in serie D. Se la società è contenta così non possiamo farci niente. Viva foresti pelliccioni e calabro e poi vogliono lo stadio pieno, ma fatemi il piacere direbbe il grande Totò

  • Non si vuole togliere l’allenatore per non ammettere gli sbagli in fase di costruzione della squadra, avallando le “non” competenze tecniche di chi ha comprato questi calciatori di scarsa levatura, si vede che siamo inferiori a parecchie squadre e se anche fosse che andremo a fare i playoff, sappiamo che le probabilità di vittoria sono esigue.
    Spero di essere smentito, sarei il primo ad ammettere di essermi sbagliato, ma vedendo come giochiamo, è come perdiamo………. Comunque forza Aquile sempre 😭😭

    • A mio parere i giocatori sono di valore, magari non sono stati presi nei ruoli giusti. Ho sempre difeso Calabro ma con la turris abbiamo fatto una figuraccia qualcosa va cambiato il più presto possibile, se non dovesse vincere le prossime lo caccerei

  • Anche il campionato scorso si parlava di un esonero imminente di Calabro… poi siamo arrivati secondi, ma è anche vero che come gioco non è cambiato niente, prevedibili, lezioni, all’arrembaggio senza un gioco ragionevole.

  • Calabro ha il merito di aver costituito un buon gruppo, ma ogni tanto è da psicanalizzare. Gli ingressi di Bearzotti e Bayeye ne sono un esempio. Inutile il primo si voleva pareggiare la partita col secondo quando avresti ancora Cinelli. Ma soprattutto a questa squadra possiamo levare contemporaneamente Vandeputte, Bombagi, Carlini ?
    Solo un matto può pensare di alzarne il tasso tecnico facendo entrare B&B . Semmai visto la prolungata assenza di Rolando occorre avanzare a destra Martinelli. Dietro abbiamo tre rincalzi davvero bravi ed avremmo anche Ortisi che certamente è mille anni luce più avanti di Bayeye e Bearzotti

    • Su Ortisi in effetti qualche cosa di buono si è vista, soprattutto iniziativa e spregiudicatezza (cosa che agli altri manca tranne Vandeputte) nel tiro. Qualche possibilità gliela darei.

Scrivi un commento