Catanzaro News Numeri Giallorossi

Catanzaro-Potenza 1-0: le statistiche

Terzo gol per Curiale con la maglia dei giallorossi, il secondo al “Ceravolo” dopo quello con la Turris di tacco

Così come accaduto contro il Monopoli, anche con il Potenza, il Catanzaro riesce a segnare nel finale di gara. Per usare le parole del telecronista di Eleven Sports, Matteo Pirritano, Curiale ai titoli di coda ha regalato i 3 punti ai giallorossi contro gli uomini di mister Capuano ridotti in dieci per tutta la ripresa. Per l’ex Catania è stata la terza rete in campionato, la seconda al “Ceravolo” dopo quella alla Turris.

Anche i campani erano in inferiorità numerica e pure in quella circostanza la punta andò a segno nel recupero ma il punteggio era già in favore dell’US. Sesto gol per le Aquile tra il 75′ ed il 90′, quinto in casa. E’ stata la quinta volta che l’US ha chiuso senza subire rete, la terza fra le mura amiche.  Sesto rosso estratto agli avversari dei giallorossi, il quinto al “Ceravolo”. Curioso il dato statistico di Salines, 0 minuti giocati, due ammonizioni.

LE STATISTICHE

Vittoria ai punti strameritata per il Catanzaro. Con il rosso estratto a Salvemini per doppia ammonizione, il Potenza, dopo un buon primo tempo, si è schiacciato nella propria area di rigore.  13-2 il computo dei tiri totali. I giallorossi ne hanno effettuati ben 10 in area di rigore. 8 conclusioni nello specchio della porta, di cui 7 in area per gli uomini di mister Calabro con il portiere del Potenza migliore in campo per distacco con interventi superlativi. I 2 tentativi dei lucani sono giunti nel primo tempo, entrambi in area di rigore e da calcio piazzato. Il primo di Coccia su angolo ha trovato pronto Di Gennaro, il secondo di Salvemini su calcio di punizione, ha sfiorato il palo a portiere battuto.

18-3 il conto dei traversoni su azione. Il Catanzaro ha sfondato particolarmente da destra con 13 cross, mentre 5 sono giunti dall’out mancino. Proprio dalla destra è nato il gol di Curiale su traversone di Casoli con una deviazione che ha condotto la sfera tra i piedi dell’ex Catania. I rossoblu hanno effettuato 3 traversoni, di cui 2 dalla destra.

Il totale dei corner è stato di 7-2 per l’US che sono andati vicinissimi al gol all’86’ con un salvataggio sulla linea di Cianci.  Il direttore di gara ha fischiato ben 25 punizioni ai lucani, 15 ai giallorossi. 5 ammoniti tra le fila delle Aquile con Corapi e Curiale che erano diffidati.  Il Catanzaro è finito in offside 3 volte, il Potenza in 2 circostanze. Nessun calcio di rigore.

Autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

Scrivi un commento