Bar Mangialavori

Cin cin Bove-Cuttone

Pasquale Bove, bagna con una vittoria il suo “esordio”…
Intervista al nuovo azionista di maggioranza.
di Giuseppe Mangialavori

Pasquale Bove e Agatino Cuttone brindano alla loro “prima”. Un Tifoso/Ultras/Imprenditore che, coraggiosamente, prende il timone di una nave che rischia seriamente la deriva e si gode la prima vittoria e con un roboante 4-2.

Quale migliore viatico?

Una gara difficile come approccio psicologico da parte delle Aquile che sentono il fiato delle posizioni roventi della classifica, vanno in svantaggio per ben due volte e rimontano, rifilando un poker ai malcapitati siciliani. Non è cosa da poco!

Fare analisi tecnico-tattiche e ridurre la prestazione dei giallorossi alla sola disposizione in campo, sarebbe riduttivo. Gli uomini di Cuttone hanno reagito e alla grande. Non si sa come il buon Pasquale Bove abbia catechizzato i suoi, ma certamente avrà fatto sentire la propria presenza.

Dicevamo tifoso/ultras e aggiungiamo imprenditore. Certo è che il dimensionamento aziendale del nuovo azionista di maggioranza dell’Effecì non consentirebbe una gestione autonoma della società, ma il suo ruolo non sarà solo quello di cercare di immettere euro nelle casse societarie, quanto quello di catalizzare l’interesse degli imprenditori locali e non, sul calcio Catanzarese, palesando loro le potenzialità che potrebbe offrire una piazza così importante.

Ricostruire una coscienza e l’interesse intorno all’Effecì sarà in più, una cosa basilare. Anche ieri il Nicola Ceravolo non ha registrato una presenza di pubblico incoraggiante. Il successo contro i siciliani sarà comunque il primo mattone (al quale tutti speriamo ne seguano subito altri) per l’operazione di cui sopra.

Dopo tre (quattro) “P”, si cambia registro. Una “B”, quella di Bove e una “S” quella di Soluri che aveva cortesemente declinato l’invito ad assumere la guida del sodalizio, ma sarà presente nello stesso al 10%.

 

UsCatanzaro.net ha intervistato il nuovo Presidente, Pasquale Bove, a seguito del felice esordio contro l’Igea Virtus.

 

UsCatanzaro.net: Innanzitutto i nostri auguri insieme ad un grosso in bocca al lupo per il futuro. Cosa ha provato ieri prima e durante la gara?

Pasquale Bove: E’ stata una grossa emozione. L’accoglienza che mi hanno dedicato i tifosi mi ha reso veramente felice. Sono altrettanto felice per come la squadra si è comportata in campo, dando veramente tutto.
 

UsCatanzaro.net: A proposito di squadra, come ha vissuto questa svolta societaria il team?

 
Pasquale Bove: la squadra ha vissuto istante dopo istante l’evolversi dei fatti. Quando hanno saputo delle decisioni definitive, sono venuti loro stessi a incoraggiarmi e complimentarsi. Questo mi ha fatto molto piacere perché è già un’ottima base di partenza.
Ieri mi hanno dato la risposta concreta anche sul campo. In passato e di fronte ad un doppio svantaggio, ci saremmo depressi. Invece ieri… sono stati eccezionali.
 

UsCatanzaro.net: Come tutti sanno Lei è oltre che un grande tifoso, anche un imprenditore. Come hanno reagito alla notizia i suoi colleghi in città?

 
Pasquale Bove: a questo proposito devo dire che ho avuto molta solidarietà da parte di tutti. Parecchi vogliono fare qualcosa. Registro molto movimento e spero che da questo punto di vista ci sia veramente la svolta definitiva.
 

UsCatanzaro.net: la “mobilitazione” riguarda anche non imprenditori, come nel caso di una recente iniziativa come quella di Leonardo La Cava.

 
 Pasquale Bove: un’iniziativa certamente lodevole. Purtroppo da questo punto di vista non ci troviamo in Spagna o in Inghilterra dove certe cose sono quasi normali. Comunque sarebbe una cosa bellissima, quasi un miracolo, se a Catanzaro si realizzasse un modello del genere.
 

UsCatanzaro.net: A che punto siamo con i lavori di adeguamento dello stadio?

 
Pasquale Bove: L’Amministrazione comunale ha già destinato un budget per l’adeguamento dell’impianto, ma bisogna fare in fretta, altrimenti se non dovessimo riuscire nell’intento di completare i lavori prima dell’inizio della prossima stagione, rischieremmo seriamente …
 

UsCatanzaro.net: Questo per il “vecchio” Nicola Ceravolo, ma per ciò che concerne un eventuale nuovo impianto? Come stanno le cose?

 
Pasquale Bove: Quando un imprenditore investe il proprio danaro lo fa per derivarne un utile. Alcuni grossi imprenditori locali hanno già espresso più volte perplessità sui potenziali ricavi in relazione agli investimenti da destinare ad un nuovo impianto. Ma ad oggi bisogna pensare alle cose urgenti da fare e le scadenze ormai prossime ci impongono di muoverci al fine di portare a norma il Ceravolo. Comunque nessun discorso è precluso. L’importante è che ci siano progetti seri e fattibili.
 

UsCatanzaro.net: L’interfaccia imprenditoriale per progetti sul futuro della squadra sarà prioritariamente catanzarese?

 
Pasquale Bove: Innanzitutto, è naturale, saranno interpellati professionisti del posto. Se non dovessimo avere i riscontri desiderati, non disdegneremo interventi che oltrepassano i confini cittadini.
 

UsCatanzaro.net: L’obiettivo stagionale, visto l’evolversi degli accadimenti rimane quello della salvezza…?

 

Pasquale Bove: Al momento era importantissimo reagire e la squadra lo ha fatto nel modo migliore. Certo, da tifoso mi verrebbe da dire che se dovessimo imbroccare quattro, cinque risultati … Ma meglio vivere alla giornata, se poi dovessimo avere cose migliori di certo non ci tireremo indietro.

 

UsCatanzaro.net: Quali i programmi futuri del Catanzaro?

 

Pasquale Bove: Se io insieme a Soluri, dovessimo avere il gradito contributo di imprenditori seriamente intenzionati a riportare i colori giallorossi nel calcio che conta, i programmi saranno di un certo tipo. Se non dovesse essere così, punteremo a lavorare sui giovani.

 

UsCatanzaro.net, ringrazia la squisita disponibilità del neo Presidente Pasquale Bove e augura all’azionista di maggioranza dell’F.C. Catanzaro le migliori fortune.

 

In un mondo pallonaro poco “romantico” e più votato al dio danaro, farebbe molto piacere che il secondo si inchinasse al sentimento. Mai dire mai. La passione partorisce anche fatti concreti e non è detto che la stessa sia scevra di concretezza. E’ appunto quest’ultima che sarà molto bene accetta a tutti.

Avanti Catanzaro! In bocca al lupo a Bove ed a Soluri!
 
Giuseppe Mangialavori

Autore

Avatar

Giuseppe Mangialavori

Scrivi un commento