Catanzaro News Dalla Redazione In primo piano

Coppa Italia: Albinoleffe – Catanzaro 0-1

Cinelli porta le Aquile in semifinale

Buona prova delle “seconde linee” GialloRosse contro l’Albinoleffe imbottito di giovani e giovanissimi della cantera lombarda. Per tutto il primo temp, l’unico spettacolo lo si è potuto ammirare sugli spalti, dove circa trecento rumorosi cuori GialloRossi hanno colorato ed animato il pomeriggio in quel di Gorgonzola.

Il secondo tempo inizia con le Aquile che scendono in campo con un piglio diverso e passano subito in vantaggio con un’iniziativa del subentrato Bayeye che da destra scende sul fondo e mette la palla rasoterra in mezzo dove Vasquez fa velo per l’accorente Cinelli (49′) che di sinitro chirurgicamente deposita in rete nell’angolo sul palo opposto.

La reazione dei padroni di casa non si fa attendere ma viene ben contenuta dalle Aquile che anzi potrebbero incrementare il vantaggio con Gatti e poi con Vasquez, ma in entrambe le occasioni il giovanissimo Facchetti riesce a sventare.

Con questa vittoria il Catanzaro conquista la semifinale di Coppa Italia che si disputerà il 15 dicembre 2021 con ritorno il 19 gennaio 2022, con la vincente tra Padova e Viterbese.

TM 

=============================================

ALBINOLEFFE – CATANZARO 0-1 

Marcatori: 4′ st Cinelli

Albinoleffe (3-5-2): Facchetti, De Felice, Riva, Miculi ( 40′ st Freri), Concas, Muzio (36′ st Petrungaro), Saltarelli (45′ st Piccoli), Doumbia, Michelotti, Tomaselli (42′ st Angeloni), Zoma A disp.: Rossi, Marchetti, Poletti, Nichetti, Giorgione, Ravasio, Galeandro, Angeloni All. Marcolini

Catanzaro (3-5-2): Nocchi, Gatti, De Santis, Monterisi (43′ st Fazio), Bearzotti (1’st Bombagi), Porcino (1’st Bayeye), Risolo, Cinelli (37′ st Welbeck), Tentardini, Cianci (1’st Vazquez), Curiale A disp. Romagnoli, Martinelli, Scognamillo, Verna, Ortisi, Vandeputte, Carlini All. Calabro

Arbitro: Luca Cherchi di Carbonia (assistenti: Emanuele de Angelis di Roma e Davide Santarossa di Pordenone). Quarto ufficiale: Luigi Catanosa di Reggio Calabria

Ammoniti: Monterisi, Welbeck, Bayeye, Freri

Autore

Tony Marchese

Tony Marchese

4 Commenti

Scrivi un commento