Catanzaro News La Striscia

Doppietta per Calì e Di Livio in allenamento

La partitella nel pomeriggio l’ha decisa Casoli con un colpo di testa

Entra nel vivo la preparazione in vista del trittico di partite in una settimana che attendono i giallorossi con le trasferte di Viterbo (22 settembre) e Caserta (29) ed in mezzo il match interno contro il Rieti di mercoledì sera.

I giallorossi hanno effettuato una doppia seduta di allenamenti a porte aperte. A quella del “Gullì” della mattina ha fatto seguito quella pomeridiana al “Ceravolo”, dove era presente il direttore sportivo Pasquale Logiudice. All’inizio si è visto anche il presidente Noto.

In particolare nella sessione delle 16:00 la squadra ha dapprima effettuato il riscaldamento sotto la curva est con Adamonis e Mittica ad allenarsi con il preparatore Aprile. Non era presente Di Gennaro. Mangni ha lasciato quasi immediatamente i compagni rientrando negli spogliatoi toccandosi la coscia destra.

Con Urso a lavorare a parte e Statella, Favalli e Bianchimano a bordo campo, mister Auteri ha fatto svolgere ai suoi una partitella a campo ridotto. Da un lato “i blu” si sono schierati con il 3-4-3:Adamonis in porta; Signorini, Riggio e Figliomeni in difesa; Nicoletti a destra e Pinna a sinistra sugli esterni con Maita e Tascone in mezzo; davanti Kanoute, Nicastro e Di Livio. Hanno risposto “gli arancioni” disposti invece con un 4-3-3: Mittica fra i pali; Celiento, Martinelli, Quaranta ed Elizalde in difesa; Risolo, De Risio e Casoli in mezzo al campo; Giannone, Calì e Fischnaller in attacco.

Partenza a razzo dei blu che sono andati a segno con Di Livio. Kanoute ha sempre puntato il suo avversario cercando di arrivare al cross. Ma nel momento migliore della squadra di Maita è arrivato il pareggio di Calì con un’imbucata lasciando sul posto Riggio. Successivamente gli arancioni sono andati ancora a segno, ancora con Calì e con un gran gol di Giannone. Sull’1-3, il tecnico Auteri ha concesso cinque minuti di pausa prima del cambio di campo.

Nella ripresa i blu hanno cercato di rimettere in sesto la partita e ci sono riusciti con le reti ancora di Di Livio su assist di Kanoute e di Nicastro che dapprima ha centrato il palo da due passi e poi ha ribattuto in rete.

Sul 3-3 l’ha decisa Casoli con un colpo di testa su un cross dalla destra. Vittoria quindi agli arancioni.

Il tecnico di Floridia ha spesso richiamato i suoi ad un gioco più veloce. Richiamato Maita con Auteri che lo vuole più al centro del gioco; consigli per Kanoute, andato al traversone più volte. E’ stata una partita d’allenamento ma che nessuno voleva perdere.

L’atteggiamento è quello giusto e partitelle del genere stimolano la sana competizione. Il tecnico ha a disposizione una squadra composta da calciatori di qualità, pronti a fare il massimo per essere utili alla causa giallorossa.

Le aquile si ritroveranno domani sempre al “Ceravolo” alle 16 per una sessione a porte aperte. Stesso orario e stesso luogo ma a porte chiuse quella di venerdì. La rifinitura al “Ceravolo” alle 9:45 prima della partenza per Viterbo.

A proposito dell’autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

1 Commento

Lascia un commento