Catanzaro News Intervistiamo

Esclusiva DB Radio – Kanoute: «Vogliamo arrivare il più in alto possibile»

Samuele Cardamone

Il match winner di Monopoli-Catanzaro intervenuto a NetClub commenta l’ottimo avvio stagionale dei giallorossi

Dolce inizio di settimana per l’attaccante senegalese che a NetClub su DB Radio condotto da Matteo Pirritano e Francesco Panza rivive la trasferta pugliese e racconta l’inizio di stagione del Catanzaro.

Ecco le dichiarazioni di Mamadou Kanoute:

Mamadou ieri sei stato devastante confermando l’ottima forma delle prime due di campionato. Cosa ti aspetti da questa stagione?

“È sempre importante fare bene come singolo ma soprattutto come squadra, questa stagione sarà importante. Vogliamo arrivare più in alto possibile migliorando quanto fatto lo scorso anno. Ogni partita sarà come una finale. Sono sicuro che ci toglieremo qualche soddisfazione.”

Ieri sei uscito anzitempo dal campo, come stai?

“Sto bene, ho avuto solo i crampi. Faceva molto caldo ed il campo era molto duro ma va tutto bene.”

Quanto è stato bello vedere i circa 200 tifosi sugli spalti incitarvi fino alla fine?

“Il tifo non può mancare. La cosa più bella del fare goal è andare ad esultare sotto i nostri sostenitori, per questo ho corso subito verso il settore ospite per andare da loro. A Catanzaro c’è molto calore, si vive di calcio e come lo scorso anno la tifoseria è sempre calorosa e sempre pronta a darci una mano sia in casa che in trasferta.”

Bianchimano alla conferenza di presentazione ha detto di aver trovato una situazione diversa rispetto allo scorso anno. Cosa è cambiato secondo te?

“Si, qualcosa è cambiato perché quest’anno gli obiettivi sono diversi. Il campionato sarà più difficile rispetto allo scorso, ci sono tante squadre importanti ed ogni partita sarà impegnativa. La squadra si è rafforzata aggiungendo alcuni interpreti, siamo consci di essere forti e daremo sempre il massimo.”

Adesso in attacco c’è molta abbondanza, come giudichi il reparto e come ti trovi con i nuovi?

“È un reparto fortissimo. Ci sono calciatori che si sono dimostrati fortissimi e questo può solo che farci bene. Il campionato sarà lungo e avremo bisogno dell’apporto di tutti. Mi trovo molto bene con Nicastro, sapevamo tutti fosse un calciatore fortissimo. Noi cerchiamo di mettere in campo le idee del mister che proviamo e riproviamo in allenamento, questo ci consente di dare il meglio.”

Un commento sui due rigori non concessi ieri al Catanzaro. Che sensazioni hai avuto dal campo?

“Il fallo di mano sulla mia azione c’era senza dubbio. Probabilmente l’arbitro non era nella posizione ideale per vederlo. Il rigore su Fischnaller era nettissimo.”

Cosa vi ha detto Auteri dopo la gara?

“Il mister è uno che parla poco negli spogliatoi, quello che ci deve dire lo dice sul campo”

Foto di Romana Monteverde

A proposito dell’autore

Samuele Cardamone

Samuele Cardamone

2 Commenti

  • Mi sento sollevato leggendo l’intervista di Kanute , in merito alla sua uscita dal campo, per soli crampi. Qualc’uno mi sa dire come mai abbiamo regalato 5 minuti di superiorità numerica con l’uscita di Kanute senza che venisse sostituito, cose da pazzi perdere così tanto tempo prima di effettuare la sostituzione, speriamo ci serva da lezione, siamo sembrati dei sprovveduti dell’ultima ora

Lascia un commento