Catanzaro News Numeri Giallorossi

I numeri di Catanzaro-Juve Stabia

Statistiche, precedenti e curiosità del ventisettesimo incontro tra giallorossi e vespe

Il Catanzaro torna al “Ceravolo” per affrontare la Juve Stabia per l’ultimo match interno del 2020. Quello di domani sarà un vero e proprio scontro diretto playoff fra due squadre che stanno disputando un buon campionato.

I NUMERI

I giallorossi sono quarti con 25 punti. Sette vittorie, quattro pareggi e tre sconfitte con 19 gol fatti e 15 subiti per le Aquile.  Il percorso in casa è di cinque successi, un segno X senza gare perse con 10 reti segnate e 4 incassate per l’US.  Contro il Bisceglie sono saliti a 5 i gol realizzati tra il 30′ ed il 45′; 7 quelli tra il 60′ ed il 75′.  Quarto gol in campionato per Evacuo, il primo in trasferta. Contessa è stato il nono calciatore ad andare a segno.

La Juve Stabia è ottava con 21 punti in compagnia della Turris. Sei successi, tre pareggi e cinque sconfitte per le vespe che hanno segnato 14 gol e ne hanno presi 11. I campani sono la seconda miglior difesa del campionato insieme a Bari e Teramo dietro la Ternana.  In trasferta i gialloblu hanno ottenuto solo 5 punti in sei partite frutto di una vittoria, due pareggi e tre sconfitte. Solo 2 le reti segnate, 5 quelle incassate. L’unica vittoria esterna risale al 4 ottobre in casa dell’altra calabrese, la Vibonese per 1-0.

I PRECEDENTI

Le due squadre si sono affrontate ventisei volte sin qui. Otto vittorie a sette per le vespe con dieci pareggi. Il Catanzaro comanda nel computo delle reti segnate per trenta a ventisette. Al “Ceravolo”, cinque successi giallorossi, cinque segni X e tre vittorie dei gialloblu. Le Aquile hanno realizzato 18 gol e ne hanno presi 13.

La rete dello 0-2 nell’ultimo incontro giocato al “Ceravolo”

L’ultimo incontro giocato risale a quel 16 ottobre 2018 terminato 0-3. Partita condizionata da un rigore non assegnato da Zufferli dopo 1 minuto. Poi, nella ripresa, Allievi portò avanti i suoi al 58′, Paponi raddoppiò su penalty al 61′ con conseguente rosso a Riggio, Mastalli chiuse l’incontro all’84’. Il 9 settembre terminò 2017 0-0. Il 6 novembre 2016 le vespe vinsero 0-2 con gol di Ripa e Sandomenico. 1-2 alla terza giornata del 2015/2016. Aquile avanti con Razzitti in chiusura di primo tempo; nella ripresa Ripa al 52’ e Gomez all’85’ ribaltarono il punteggio. Pagano e Martignago regalarono i 3 punti all’US nell’esordio del 2014/2015. Il 24 gennaio 1932 si giocò la prima volta e finì 5-0.

CURIOSITA’

Le tre vittorie della Juve Stabia al “Ceravolo” sono giunte negli ultimi quattro incontri giocati. Nella gara vinta 0-3 in porta per la Juve Stabia c’era Paolo Branduani che ora difende i pali dell’US e fu protagonista soprattutto nel match di ritorno di quella stagione parando il famoso rigore di Giannone.

Di seguito l’infografica dell’incontro a cura di Alfredo Cristiano. 

 

Autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

Scrivi un commento