Catanzaro News La Striscia

Verso la Juve Stabia: il tandem Corapi-Verna si candida per una conferma

In difesa spazio al trio Riccardi-Fazio-Pinna

Juve Stabia e Catania, ovvero gli ultimi due impegni di questo 2020 per il Catanzaro. I giallorossi si stanno preparando a questi due incontri in quattro giorni con l’obiettivo di continuare sulla strada della continuità. La truppa di mister Calabro, aldilà di qualche scivolone (Terni e Bari) sta dimostrando di potersela giocare con chiunque e le gare contro Turris e Bisceglie hanno rappresentato un’ulteriore iniezione di consapevolezza per i giallorossi. In entrambe le partite, l’US è andato sotto ed è stato capace di rimontare e ribaltare il punteggio arrivando molte volte alla conclusione. Sono già tre le partite che il Catanzaro da una situazione di svantaggio si porta a casa i 3 punti. Ad esempio, nella stagione 2018-2019, quella del terzo posto ed eliminazione con la Feralpisalò, le Aquile non furono mai capaci di ribaltare le partite fino al 6-3 con il Trapani dell’ultima giornata.

PROBABILE FORMAZIONE

Gli incontri con vespe ed etnei saranno molto importanti e delicati perché rappresentano due scontri diretti. Il Catanzaro è chiamato a dare conferme ai successi ottenuti già contro Avellino, Turris o Teramo, evitando di ripetere l’interpretazione della trasferte di Terni e Bari.

Mister Calabro potrà contare sul recupero di Baldassin, mentre da capire la situazione di Garufo e Casoli. Il primo è stato indisponibile già per Bisceglie, mentre il secondo è dovuto uscire nella ripresa. Se entrambi non dovessero farcela potrebbe essere il turno di Evan’s dall’inizio. Il calciatore di proprietà del Crotone, che oggi festeggia il suo ventiduesimo compleanno, è stata un’arma decisiva per le vittorie su Cavese e Turris entrando nella ripresa.

In difesa, complice la squalifica di Martinelli, dovrebbero esserci Riccardi, Fazio e Pinna; a centrocampo si potrebbe andare verso la conferma del duo Corapi e Verna con Carlini a supporto del duo Evacuo-Di Massimo. 

PRESENTATA LA MAGLIA PER IL CHRISTMAS MATCH

Un momento importante di legame tra calcio e solidarietà, quello della presentazione della maglia di Natale dell’US Catanzaro. Durante la conferenza stampa, tenutasi presso la sede sociale giallorossa, il DG Diego Foresti, con la presenza dei delegati della Fondazione Città Solidale Onlus, la D.ssa Roberta Critelli – (Coordinatrice Area Stakeholder, Comunicazione e Marketing) e Francesco Lamanna (Resp. Settore Minori), ha svelato l’esclusiva maglia con la quale le Aquile scenderanno in campo contro la Juve Stabia. “E’ una conferenza per noi importantissima. La maglia di Natale nasce come veicolo di solidarietà e beneficenza e siamo felicissimi di poter dare il nostro contributo alla Fondazione Città Solidale Onlus. Ringrazio il Presidente Noto per aver sposato subito l’idea e Don Pietro Puglisi per aver aperto le porte delle strutture ai colori giallorossi” – ha affermato il DG Foresti. “Le maglie di ogni giocatore verranno ritirate al termine del match contro la Juve Stabia e saranno oggetto dell’asta di beneficenza e l’intero ricavato sarà devoluto alla Fondazione Città Solidale Onlus” ha concluso il Direttore Generale.

La D.ssa Roberta Critelli e Francesco Lamanna hanno portato i saluti di Don Pietro Puglisi e hanno raccontato le tante attività e le strutture che la Fondazione gestisce da oltre venti anni. “E’ un onore essere qui, un piacere doppio perché tutti noi siamo tifosi dei colori giallorossi. Questa sinergia nata insieme al Catanzaro è un vero e proprio dono. Ringraziamo il Presidente Noto per averci dato questa grande opportunità” – ha affermato la D.ssa Critelli.

Francesco Lamanna, educatore presso la Fondazione, ha ringraziato tutta la società per il connubio nato con il Club: “Questa iniziativa ci onora. Ciò che ci ha fatto ancora più piacere è aver ospitato il DG e altri collaboratori della squadra presso le nostre strutture nelle scorse settimane. Hanno avuto modo di vivere e vedere ciò che quotidianamente cerchiamo di donare agli ospiti che ci vengono affidati. Abbiamo deciso di comune accordo di destinare il ricavato dell’asta al settore dei minori, gestendo numerose strutture e comunità di questo particolare ambito” ha concluso Lamanna.

Nelle prossime settimane la Società comunicherà le modalità di partecipazione all’asta di beneficenza.

Autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

1 Commento

Scrivi un commento