Catanzaro News Numeri Giallorossi

I numeri di Catanzaro-Juve Stabia

Statistiche e precedenti del ventinovesimo incontro in campionato tra Aquile e Vespe

Si torna al “Ceravolo” dopo la brutta parentesi di Torre del Greco per il Catanzaro. Avversario dei giallorossi è un’insidiosa Juve Stabia per un match che le Aquile hanno l’obbligo di fare suo per risalire immediatamente la china.

I NUMERI

Con la terza gara persa in quattro partite, l’US è scivoltato al quinto posto in compagnia di Avellino e Virtus Francavilla con 23 punti. 6 vittorie, 5 pareggi e 3 sconfitte con 19 gol fatti e 9 subiti per gli uomini di mister Calabro che con gli irpini hanno la migliore difesa del girone.

Al “Ceravolo” il Catanzaro ha un ruolino di 4 successi, 2 segni X ed una gara persa con 14 reti all’attivo e 6 al passivo (tutti su calcio da fermo) per un totale di 14 punti.

Sono saliti a 4 gli incontri senza segnare in campionato per il Catanzaro, tutti fuori casa.

La Juve Stabia è appena fuori dai playoff con 18 punti frutto di 4 vittorie, 6 pareggi e 4 sconfitte con 14 gol realizzati e 13 presi.

I campani hanno conquistato 8 punti fuori casa a fronte di 2 successi, altrettanti segni X e 3 gare perse con 9 reti segnate e 9 incassate. Le vespe giungono da 3 sconfitte di fila in trasferta, tutte di misura contro Catania, Monopoli e Turris.

I PRECEDENTI

Le due squadre si sono affrontate 28 volte sin qui in campionato. 8 vittorie a testa con 10 pareggi; il Catanzaro comanda nel computo delle reti segnate per 33-29. Al “Ceravolo”, 5 successi giallorossi, 6 segni X e 3 vittorie dei gialloblu. Le Aquile hanno realizzato 20 gol e ne hanno presi 15.

L’ultimo incontro giocato risale al 19 dicembre 2020 quando finì 2-2. Aprì una punizione di Corapi deviata sul finire di primo tempo; poi nella ripresa pareggiò Orlando al 69; Riccardi portò nuovamente avanti le Aquile al 76′; un regalo di Altobelli consentì il pareggio a Golfo all’86’. Il 16 ottobre 2018 finì 0-3. Partita condizionata da un rigore non assegnato da Zufferli dopo 1 minuto. Poi, nella ripresa, Allievi portò avanti i suoi al 58′, Paponi raddoppiò su penalty al 61′ con conseguente rosso a Riggio, Mastalli chiuse l’incontro all’84’. Il 9 settembre terminò 2017 0-0. Il 6 novembre 2016 le vespe vinsero 0-2 con gol di Ripa e Sandomenico. 1-2 alla terza giornata del 2015/2016. Aquile avanti con Razzitti in chiusura di primo tempo; nella ripresa Ripa al 52’ e Gomez all’85’ ribaltarono il punteggio. Pagano e Martignago regalarono i 3 punti all’US nell’esordio del 2014/2015. Il 24 gennaio 1932 si giocò la prima volta e finì 5-0.

Di seguito l’infografica a cura di Alfredo Cristiano.

 

Autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

3 Commenti

Scrivi un commento