Numeri Giallorossi

I numeri di Feralpisalò-Catanzaro

catanzaro potenza

Statistiche, precedenti e curiosità del primo incontro tra lombardi e giallorossi.

Il momento di fare sul serio è ormai arrivato. Domani il Catanzaro di mister Auteri farà il suo esordio nei playoff nel primo turno nazionale al “Turina” contro la Feralpisalò con al seguito oltre mille tifosi giallorossi. La lotta decisiva per conquistare la B sta per aver inizio.

I NUMERI

La Feralpisalò ha chiuso il proprio campionato al quarto posto con 62 punti in 38 partite nel Girone B dietro a Pordenone, Triestina e – per gli scontri diretti – all’Imolese. 17 vittorie, 11 pareggi e 10 sconfitte complessivamente per i lombardi con 50 gol fatti e 41 subiti.

Fra le mura amiche 32 punti ottenuti a fronte di 8 successi, altrettanti segni X e 3 gare perse con 22 reti all’attivo e 16 al passivo.

Da ricordare che il campionato è stato gestito da mister Toscano, mentre ai playoff in panchina siede Damiano Zenoni, che ha esordito con il pari per 0-0 interno con il Ravenna. Risultato che ha consentito il passaggio del turno ai suoi per effetto proprio della miglior posizione in classifica.

Il bomber della squadra è stato Andrea Caracciolo con 12 gol, dietro di lui Scarsella con 11.

Il Catanzaro ha, invece, concluso il proprio campionato al terzo posto con 67 punti frutto di 20 vittorie, 7 pareggi e 9 sconfitte con 65 gol segnati e 32 presi.

In trasferta 26 punti per i giallorossi che hanno vinto 7 volte, pareggiato 5 e perso 6 con 25 reti realizzate e 15 incassate.

Bisogna invertire un trend non molto positivo delle ultime giornate per le aquile che nelle ultime 5 hanno vinto solo un incontro lontano dal “Ceravolo” a Cava de’ Tirreni con soli 4 punti conquistati e tre sconfitte.

Da segnalare la coppia gol D’Ursi-Fischnaller autrice di 27 gol in due: 14 per il primo, 13 per il secondo.

I PRECEDENTI

Quella del “Turina” sarà una sfida inedita. Le due compagini non si sono mai affrontate in precedenza.

CURIOSITA’

L’ultima volta che il Catanzaro ha affrontato per la prima volta una squadra era il 4 settembre 2016. A Francavilla i giallorossi, dell’allora mister Somma, persero 1-0 contro la Virtus con gol all’82’ di De Angelis. Fu un successo per l’esordio tra i professionisti dei pugliesi.

Le aquile non giocano contro una squadra lombarda in trasferta dal 18 marzo 2006 quando furono sconfitte in Serie B proprio dal Brescia per 2-0 con reti di Bruno al 55′ e di Mounard (che avrebbe vestito la maglia giallorossa nella seconda parte del campionato 2014-2015) al 90′.

A proposito dell’autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

Lascia un commento