Interviste video

Auteri: «Ciò che conta sarà l’atteggiamento in campo»

Redazione
Scritto da Redazione

Le parole del tecnico alla vigilia di Feralpisalò-Catanzaro

Tempo di vigilia in casa Catanzaro. Domani i giallorossi esordiranno ai playoff al “Turina” contro la Feralpisalò. Mister Auteri, da consuetudine, ha incontrato la stampa.

<<La squadra sta bene dal punto di vista fisico. Qualcuno si è aggregato come Kanoute. Abbiamo dovuto fare un programma di lavoro personalizzato e sarà fra i convocati. D’Ursi ha recuperato. Qualche piccolo fastidio. Valuteremo Riggio ma niente di allarmante. Casoli è l’unico assente, che però è già sulla via del rientro.

La Feralpisalò ha determinate caratteristiche. Ha giocatori che hanno disputato categorie superiori. Sono una squadra fisica con qualità. Giocano campionati di vertice da qualche anno. A questo punto tutte le compagini si equivalgono. Abbiamo il vantaggio delle posizioni. Domani sarà la prima di due gare. Ciò che conta sarà l’atteggiamento mentale, tattico. Difficilmente sono incontri che si chiudono nei 90 minuti.

E’ chiaro che ci sarà qualche impiccio. Esiste una piccola illogicità nei conti delle date. Si poteva giocare 19 e 23 maggio visto che il prossimo turno sarà il 29. Il fatto che ci siamo fermati non è stato un problema. I ritmi li abbiamo tenuti in allenamento. Andremo a cercare un risultato positivo. Dovremo giocare da Catanzaro. Non intendiamo mollare nulla.

Piccolo vantaggio è che loro hanno giocato mercoledì. Le partite saranno determinate sul campo.

Noi li rispettiamo. Io sceglierò quelli che stanno meglio. Abbiamo sviscerato tanti aspetti. Siamo più esperti rispetto all’inizio del campionato. Sono sicuro che non sbaglieremo. È impensabile che non ci saranno momenti in cui saper soffrire.

Del pubblico ne sono felice che si possa muovere una comunità calcistica come Catanzaro.

Il presidente è il primo tifoso nostro. Vive di alti e bassi essendo nel mondo dirigenziale calcistico da poco tempo.

Tabù playoff? Ci deve essere sempre una prima volta>>

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

6 Commenti

  • Tutto quello che ho dentro, in questi giorni, in queste ore, sono sensazioni di fervore e di passione sfrenata. Ed è per questo che non finirò mai di ringraziare il Presidente Noto, il Nostro Grande Condottiero Mister Auteri e tutta la squadra, che sono sicuro in queste partite sviscererà tutto quello che ha dentro. Ma permettetemi di dire Grazie di Vero Cuore a Gaetano AUTERI, persona perbene, preparata, Uno di NOI, che non ha dimenticato quello che accadde qualche anno fa sulla gloriosa panchina Giallorossa e che oggi, ne sono convinto, anche se esplicitamente non lo dirà mai, vuole regalare a Noi ed a se stesso, un sogno che lo ripaghi delle amarezze vissute dopo quel doppio confronto con la Cisco Roma. Da parte mia un vessillo issato 10 giorni fa sul terrazzo, che sia di buon auspicio, in ricordo di quei meravigliosi giorni della prima Serie A.

  • Prelazione per gli abbonati un cazzo. Sono andato a fare il biglietto e non mi viene garantito il posto che occupo da anni. In più ci vogliono 5 minuti per fare un biglietto. Che vergogna! Noto sei circondato da pellegrini, un po’ di competenza gentilmente anche per fare un semplice biglietto.

Lascia un commento