Numeri Giallorossi

I numeri di Vibonese-Catanzaro

catanzaro potenza

Numeri, statistiche, precedenti e curiosità del derby numero diciotto tra Vibonese e Catanzaro.

Vinto un derby è già tempo di giocarne un altro per il Catanzaro. I giallorossi dopo il devastante successo per 3-0 sul Rende faranno visita alla Vibonese.

I NUMERI

I rossoblu sono noni in classifica con 29 punti frutto di otto successi, cinque pareggi e sette sconfitte con venti gol all’attivo e diciotto al passivo. Al “Razza” i padroni di casa hanno un ruolino di marcia importante.

Terzi nella speciale classifica degli incontri fra le mura amiche, gli uomini di mister Orlandi hanno conquistato 23 punti nei match interni a fronte di sette vittorie, due segni X ed una sola gara persa, all’esordio contro il Trapani per 1-2. Quindici gol fatti e quattro subiti per i calabresi che sono la seconda miglior difesa casalinga del girone.

Risponde il Catanzaro al terzo posto con 37 punti. Undici vittorie, quattro pareggi ed altrettante sconfitte per i giallorossi che hanno realizzato trentadue reti (terzo attacco), incassandone tredici (seconda difesa).

Lontano dal “Ceravolo” le aquile hanno ottenuto 17 punti e sono secondo nella speciale classifica degli incontri in trasferta. Cinque successi, due segni X e tre gare perse per gli uomini di mister Auteri con diciassette gol segnati e sette incassati. L’US è la seconda miglior difesa e secondo miglior attacco del girone nei match esterni.

Fischnaller con la tripletta al Rende è salito a quota 8 in classifica marcatori. Primo assist nel torneo per Kanoute. Diventano otto le reti segnate dal Catanzaro nel primo quarto d’ora di partita. Decima gara senza subire gol per le aquile.

I PRECEDENTI

Nei diciassette incontri disputati sin qui il Catanzaro è avanti otto vittorie a cinque con sette pareggi. Ventitré a quindici per i giallorossi le reti segnate. Al “Razza” quattro successi a tre per gli ospiti con un solo pareggio. I giallorossi hanno segnato undici gol e ne hanno subiti otto.

All’andata finì 2-0 con reti di Fischnaller al 7’ e Ciccone al 90’ con una punizione magistrale sotto l’incrocio dei pali.

Basrak dopo aver segnato lo 0-1 ai playout

L’unico pareggio a Vibo Valentia risale all’ultimo incontro fra le due squadre. Non era un match di campionato regolare ma il ritorno dei playout del 28 maggio 2017. Terminò 1-1 con gol di Basrak dopo cinque minuti di gioco e pari di Bubas nel finale di primo tempo. Grazie al 3-2 dell’andata i giallorossi si salvarono condannando alla Serie D la Vibonese. Nella regular season vinsero i padroni di casa 2-1 in rimonta. Al gol di Zanini al 9’ rispose Sowe al 49’ e con il Catanzaro ridotto in dieci, ancora Sowe realizzò la rete decisiva al 75’. Il 25 marzo 2013 vinsero i giallorossi guidati da mister Cozza con gol di Sirignano al 13’ e Masini all’87’. Con Auteri in panchina l’11 ottobre 2009 decise Caputo al 66’ per le aquile.

CURIOSITA’

Per la Vibonese sarà il primo derby della stagione in casa. Sin qui i rossoblu hanno perso a Catanzaro 2-0; a Rende 1-0 e a Reggio Calabria 2-0. Brutto ruolino di marcia con zero gol fatti e cinque subiti. I giallorossi, nell’unica sfida esterna con compagini “cugine”, hanno perso al “Lorenzon” 1-0.

Di seguito l’infografica del derby del nosto Alfredo Cristiano.

A proposito dell’autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

Lascia un commento