Catanzaro News Numeri Giallorossi

I numeri di Virtus Francavilla-Catanzaro

Statistiche, precedenti e curiosità del nono incontro tra pugliesi e giallorossi

Sesto incontro in diciotto giorni per il Catanzaro atteso dalla trasferta di Francavilla domenica. Dal 28 ottobre, ovvero dal match di “Marassi”, le Aquile non si sono più fermate. Trasferta insidiosa contro una compagine che sta attraversando un periodo non semplice ma che ha sempre, storicamente, messo in difficoltà i giallorossi.

I NUMERI

Solo 8 punti conquistati in dieci incontri per i biancocelesti frutto di due successi, due pareggi e sei sconfitte con undici gol fatti e quindici subiti. Gli uomini di mister Trocini vengono da due gare perse consecutive che fanno seguito alle due vittorie. Il 2-1 interno con il Potenza e l’1-3 di Monopoli sembravano aver risollevato le sorti del “Gigante” prima delle due sconfitte.

Fra le mura amiche 4 punti ottenuti in cinque partite. Una vittoria (appunto sul Potenza), un segno X e tre sconfitte con sette reti all’attivo e dieci al passivo (seconda peggior difesa interna del girone).

Il Catanzaro, grazie alle due vittore consecutive, ha risalito la classifica raggiungendo il gruppo delle quarte in graduatoria formato da Avellino e Turris a quota 15. Quattro successi, tre pareggi e due gare perse per gli uomini di Calabro che hanno una differenza reti in equilibrio con dieci gol fatti e altrettanti presi.

Lontano dal “Ceravolo” l’US si è sbloccato al “Partenio” battendo l’Avellino per 1-3. Sono 5 i punti ottenuti dalle Aquile. Oltre alla vittoria con i biancoverdi ci sono stati i due pareggi di Vibo Valentia e Casertana; le sconfitte con Potenza e Ternana per un totale di cinque reti segnate ed otto incassate.

Carlini, a segno, con il Teramo è giunto a quattro gol in campionato. I giallorossi hanno realizzato sette reti nelle riprese, di cui cinque tra il 60′ ed il 75′. Quarto cleen sheet per Branduani, il secondo al “Ceravolo”.

I PRECEDENTI

È il quinto campionato consecutivo che le due squadre si affrontano. Prima di allora non si erano mai scontrate. Sin qui i giallorossi hanno ottenuto due successi; due sono stati pareggi e quattro le vittorie dei pugliesi. Sette sono state le reti segnate dal Catanzaro, undici quelle dei biancocelesti.

Il 22 febbraio 2020 la Virtus si è imposta asfaltando l’US per 4-0. Match senza storia aperto da Vazquez al 24’; raddoppio di Di Cosmo al 37’; nella ripresa a segno Perez al 60’ su rigore ed al 62’.

Nello campionato precedente, invece, il 9 dicembre 2018 vinsero i giallorossi per 0-1 con rete di Statella a metà secondo tempo.

Precedentemente due gare perse dall’US entrambe per 1-0. Nel 2016-2017 decise De Angelis all’83’; il 4 novembre 2017 a segno Maccarone dopo sette minuti di gioco.

CURIOSITA’

La partita del 4 settembre 2016 fu la prima tra i professionisti della Virtus Francavilla ed in panchina c’era proprio mister Calabro.

Le due squadre si sono già affrontate in Coppa Italia il 23 settembre. Punizione di Franco al 31’ per il vantaggio dei biancocelesti al “Ceravolo”. Pareggio di Casoli al 36’; gol vittoria di Max Carlini su rigore al 45’.

La Virtus, insieme a Ternana, Juve Stabia e Paganese fa parte del gruppo di squadre che ha sempre giocato.

Di seguito l’infografica del match a cura di Alfredo Cristiano. 

A proposito dell’autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

1 Commento

Lascia un commento