Catanzaro News La Striscia

La rivincita di Raffaele Di Gennaro

Il portiere dei giallorossi, sul piede di partenza ad inizio stagione, sta meritando il posto di titolare a suon di parate decisive

Prosegue la preparazione del Catanzaro in vista della partita interna con la Virtus Francavilla dell’ex Ciccone e di Pasquale Maiorino. Quest’ultimo punì le Aquile nell’andata dei playoff contro la Feralpisalò nella stagione 2018/2019 con una punizione sul palo coperto non perfettamente da Furlan nell’occasione. Una rete che si rivelò decisiva.

La partita di sabato aprirà un trittico di incontri che culminerà domenica 21 marzo con il big match del “Ceravolo” contro il Bari, attuale terza in graduatoria alle spalle dell’Avellino. In mezzo, mercoledì il turno infrasettimanale contro la Cavese con la speranza dei giallorossi di invertire un trend negativo. Contro le campane di mercoledì sono arrivate le sconfitte con Paganese, Casertana e Avellino.

PROBABILE FORMAZIONE

Cominciando a ragionare in ottica formazione, il posto da titolare tra i pali dovrebbe essere occupato ancora da Di Gennaro. Assente Scognamillo per squalifica sul centro-destra, il braccetto sarà Riccardi che lo ha già sostituito a Palermo; gli altri due saranno il sempre presente Fazio e Martinelli. Difficile per mister Calabro togliere attualmente dall’undici titolare Garufo che sembra aver preso il posto a Casoli; l’ex Reggina sta disputando prestazioni in crescendo. Sulla sinistra è tornato a disposizione Contessa, in ballottaggio con Porcino. Il 34 delle Aquile non ha fatto sentire l’assenza del 3 in queste partite nelle quali è stato fermo per infortunio. Al centro con Verna il dubbio riguarda capitan Corapi. Mister Calabro è stato chiaro affermando che il regista sta giocando con delle infiltrazioni al ginocchio e queste partite potrebbero rappresentare l’occasione per farlo rifiatare. Pronto Risolo a far coppia con l’8 dell’US. Contro la Virtus Francavilla tornerà Carlini la cui assenza si è fatta sentire e non poco nella manovra al “Bonolis”. Davanti il tecnico dovrebbe optare verso la coppia Curiale-Di Massimo.

DI GENNARO: LA RIVINCITA

Una nota la merita il portiere Di Gennaro. L’estremo difensore era sul piede di partenza nel mercato pre-campionato e con l’arrivo di Branduani aveva giocato soltanto in Coppa Italia a Genova. Poi il Covid 19 ha costretto l’ex Juve Stabia a stare lontano dai campi. Così Di Gennaro si è preso il posto da titolare in campionato a suon di parate, alcune delle quali decisive come il rigore ribattuto a Monopoli; contro la Paganese ha evitato un passivo peggiore; interventi importanti anche contro il Palermo e con il Teramo. Proprio al “Bonolis”, il 22 gennaio 2020 aveva dovuto fermarsi per un brutto infortunio e al suo ritorno, tra i pali, mister Auteri scelse Bleve. Domenica scorsa, invece, il portiere è tornato a giocare sul campo dei biancorossi e nell’altra porta rispetto a quella dove subì l’infortunio, ha compiuto una parata su una conclusione dalla distanza di Costa Ferreira che ha ribadito perché attualmente è lui il titolare.

Sicuramente il Catanzaro può contare su due estremi difensori di sicuro affidamento e non sono molte le squadre che possono affermare lo stesso. Il 2021, tra gli “acquisti” di questa stagione si può di certo citare Raffaele Di Gennaro.

Autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

3 Commenti

Scrivi un commento