Le schede tecniche

L’estroso Nicastro riparte dalle Aquile

Andrea Teti
Scritto da Andrea Teti

L’ala siciliana arriva a Catanzaro in un contesto nel quale con la sua qualità potrebbe diventare sotto la guida di mister Auteri un elemento devastante

Francesco Nicastro, ala classe’91 nativo di Campofranco, è il settimo acquisto del Catanzaro per la stagione 2019/20.

La carriera di Nicastro inizia tra le fila delle giovanili del Catania dove dal 2008 al 2011 nel campionato Primavera colleziona 64 presenze e 27 gol.

Dopo l’esperienza con gli etnei nella stagione 2011/12 viene mandato in prestito in Prima Divisione a Pisa. Con i toscani fino a gennaio totalizza 5 presenze facendo il suo esordio nel professionismo. A gennaio lascia la Toscana per il poco spazio ritagliatosi e fino a fine stagione in Seconda Divisione a Milazzo mette insieme 11 presenze e 2 gol. Insieme ai siciliani ha affrontato una volta il Catanzaro nel successo dei giallorossi in terra sicula.

La stagione 2012/13 lo vede ancora in prestito in Seconda Divisione. Arriva in romagna precisamente al Bellaria Igea Marina totalizzando 27 presenze e 10 gol.

A termine dell’avventura con i gabbiani biancazzurri viene acquistato a titolo definitivo per la stagione 2013/14 dal Rimini. Per l’ala siciliana significa nuovamente romagna e Seconda Divisione dove con i biancorossi metterà insieme 21 presenze e 8 gol.

L’estate 2014 dopo il biennio romagnolo vede Nicastro approdare in Lega Pro alla Juve Stabia. Con le vespe fino al 2016 collezionerà 58 presenze e 16 gol. Nei due anni con il club campano ha affrontato il Catanzaro in tre occasioni, frutto di una sconfitta, un pareggio e una vittoria.

Finita l’esperienza campana per il classe’91 si aprono le porte della Serie B. In cadetteria nella stagione 2016/17 con il Perugia saranno 30 presenze e 8 gol.

Anche l’annata successiva sarà Serie B però questa volta in Puglia. Nella stagione 2017/18 arriva a Foggia dove totalizza 27 presenze e 4 gol.

L’ultima stagione lo ha visto di scena in Serie C con la Ternana e insieme alle fere ha totalizzato 20 presenze e 3 gol.

Nicastro è un’ala destra completa, molto abile nell’affondare il colpo saltando l’uomo permettendo ai compagni di andare in gol, adattabile anche ala sinistra o ambo i lati sulla linea dei centrocampisti, trequartista e nel ruolo del moderno falso 9. Si lega al Catanzaro con un contratto triennale.

A proposito dell’autore

Andrea Teti

Andrea Teti

46 Commenti

  • Leggo per caso un post datato 26 luglio con il quale il fratello giallorosso “essereononessere” ricorda con nostalgia i vecchi tempi del fermento dialettico di noi tifosi del Catanzaro sul nostro ormai degradato sito. Concordo in pieno sullo scadimento delle discussioni, forse determinato dall’irruzione nel sito medesimo di qualche commentatore sui generis. Seguo sempre, anche se con minore accanimento, le vicende dell’unica squadra che ho sempre amato per ius sanguinis. Naturalmente leggo anche altro.
    Quanto è profondo Umberto Eco! Trascrivo (anche se non pertinente alla nostra passione calcistica) un suo pensiero. “Ho fatto una distinzione, in uno dei miei libri, fra l’imbecille, il cretino e lo stupido. Il cretino non ci interessa. È quello che porta il cucchiaio verso la fronte anziché puntare alla bocca; è quello che non capisce quello che gli dici. Il suo caso è semplice. L’imbecillità, invece è una qualità sociale e, per quel che mi riguarda, puoi anche chiamarla diversamente visto che per alcuni ‘stupido’ e ‘imbecille’ sono la stessa cosa. L’imbecille è colui che in un certo momento dirà esattamente quello che non dovrebbe dire. È autore di gaffe involontarie. Lo stupido invece è diverso; il suo deficit non è sociale ma logico. A prima vista sembra che ragioni in modo corretto; è difficile accorgersi immediatamente che non è così. Per questo è pericoloso. (…) Ti faccio un esempio. Lo stupido dirà: ‘Tutti gli abitanti del Pireo sono ateniesi. Tutti gli ateniesi sono greci. Quindi tutti i greci sono abitanti del Pireo’. Ti viene il sospetto che qualcosa non funzioni perché sai che ci sono dei greci di Sparta, per esempio. Ma non sai spiegare subito dove e perché si è sbagliato. Dovresti conoscere le regole della logica formale. Ecco, credo che dovremo occuparci specificamente dello stupido.”

    • Ragionamento di alto livello, purtroppo questa non è la sede per approfondire, però è bello leggere qualcosa che va oltre le nostre beghe di tifosi.
      Detto questo aspetto gli ultimi 3-4 acquisti che, se di livello, ci faranno diventare la squadra da battere, non c’è Bari che tenga.

    • Saro, io non so giudicare il mio livello di intelligenza (è giusto che lo giudichino gli altri), penso che sia nella media, forse medio bassa. Di certo nella mia vita ho fatto delle cretinate e detto delle imbecillità, ma ciò che odio di più TI GARANTISCO è la STUPIDITA’ e quindi non TOLLERO ASSOLUTAMENTE gli stupidi.

  • Comunque a parte il CATANZARO il Catania, il Bari, la Reggina, il Potenza e il Francavilla, anche il Monopoli sta diventando una squadra veramente forte.
    Che campionato….

  • Purtroppo non riuscirò ad essere a CZ per CZ-Casertana di coppa Italia, qualcuno mi sa dire se c’è la possibilità di vederla in TV o via streaming?

  • Perdere Furlan è stato l’errore più grosso. Bisognava trattenerlo. Non puoi lasciarti scappare il portiere più forte della categoria soprattutto se non hai una valida alternativa. I campionati si vincono grazie alle difese granitiche. Le squadre forti hanno i migliori estremi difensori. Cose dell’altro mondo. Serve un portiere fortissimo, un centrocampista centrale d’esperienza e di spessore e una punta centrale capace di stuprare e violentare le difese avversarie. Così come è allo stato attuale la squadra è incompleta e al massimo da metà classifica.

    • Secondo me hai individuato perfettamente i tre ruoli vacanti soprattutto il secondo che ad oggi nn vede nessuno . Sono convinto però che la società nn lascerà nulla al caso e acquisterà ciò ke ci manca . Un saluto

    • È vero, molti di noi lo hanno sostenuto gli andava rinnovato il contratto ad aprile.
      Detto questo nelle ultime partite ha giocato da 6-

    • Ha giocato bene 2 mesi. Da lì sino a fine campionato si è limitato al suo compitino. Prendendo anche un goal di testa da 20 metri. Credo che non sentiremo la sua mancanza

  • Concordo con Straniero. Portiere e attaccante sono due pedine fondamentali. Su Furlan sarei curioso di sapere perché non lo si poteva accontentare dal punto di vista economico. Per il resto l’incasso della vendita di D’Ursi va ben speso se vogliamo avere speranze di promozione. Ci vuole un fuoriclasse della categoria altrimenti non si va da nessuna parte. Ultima nota per Saro, altra firma storica: mi spiace non averti citato ma non potevo ricordare tutto. Grande Saro amico di vecchia data

  • Grande “esereononessere”, con l’andare degli anni ci distraiamo: infatti non ricordi di avermi citato.
    Colgo l’occasione per evidenziare che il discorso di U. Eco necessita di qualche approfonfimento.
    Gli “stupidi” si dividono in due categorie: stupidi di nascita e stupiditi nel tempo.
    Se qualcuno di tali soggetti avesse fatto irruzione nel nostro sito sarà buona norma evitare con loro qualunque forma di dialogo: rischieremmo di scendere al loro livello. Avanti AQUILE

  • Buonasera a tutti sono , secondo il Dotto Sarò 110 lo stupido del forum e lascio a lui la cattedra. Mi auguro per lui che in vita sia una persona realizzata io lo sono abbastanza . Detto ciò noto di non essere il solo stupido del forum , stupido e ‘ anche Stranierionellanotte e sol perché commenta la stessa mia analisi giudicata dal dotto Saro una stupidita’, confermando che Furlan non si doveva perdere e che servono 3/4 elementi forti perché alla stato attuale siamo una squadra di centroclassifica.
    Un altro stupido secondo il Saro110 sarebbe essereononessere il quale nel suo commento conferma il concetto su Furlan e conferma le mie dichiarazioni sulla vendita di D’Ursi il cui incasso va ben speso per giocatori di categoria altrimenti non si va da nessuna parte già da me abbondantemente anticipate e cacciate di stupidità dal dotto saro110
    Se Stupido per il Saro 110 è essere uomini che non hanno remore a dire le verità, lascio a lui la gonnellina e il servilismo di facciata.
    La verità non fa male è l’ipocrisia che ammazza l’uomo.
    Forza Aquile e buona serata a tutti.

  • Caro Aquila del nord buonasera.Il giorno 27/7 alle ore 13.11 rispondevi ad un mio commento dichiarando che non raccontavo la verità sull’acquisto del difensore Loiacono titolare con Martinelli nel Foggia.
    Testualmente scrivevi che stavamo per soffiarlo alla Reggina.
    Purtroppo per noi ha preferito la Reggina firmando un triennale.
    Avevo scritto che Paponi aveva rifiutato il Catanzaro per il Piacenza e tutti giù ad insultare.
    Paponi dichiara di non aver mai gradito Catanzaro e tutti zitti.
    Caro Dotto Saro 110 , (nelle tue analisi dimostri più che un dotto di essere un elementare ) trova tra i miei commenti una stupidità accompagnata da menzogne dette dal sottoscritto da te giudicato come il stupido.
    Trovi solo verità scritte da un grande uomo umile e onesto
    Tu al contrario dimostri di essere una piccola persona arrogante e disonesta

    • Arrogante e disonesto io 😅😂🤣
      Ps non mi hai messo nella classifica dei lecchini e questa me la sono legata al dito.
      Comunque ti devo fare i complimenti,con le minchiate che scrivi sei riuscito a movimentare il blog

      • Le mischiate le dici tu.
        Sono tutte scritte e leggibili.A parte l’amore per il Catanzaro che ti riconosco, di altro non capisci nulla e sei un grand imbroglione.

      • Ti confermo Aquila del nord in risposta al tuo commento che non capisci niente.
        Arrogante e disonesto non l’ho detto a te, l’ho scritto a quel solone di saro110.
        È così difficile capire e leggere l’italiano ? e pure tu trovi nel bel mezzo delle Alpi.

      • Imbroglione non mi hai contraddetto su Lo iacono del foggia ? Hai scritto ed è registrato che lo stavamo soffiando alla Reggina.
        Con società come Bari Catania Reggina Monza Vicenza. …non possiamo competere.
        Noi siamo una piccola società che cerca col lavoro di colmare qualsiasi gap.

        • Non lo scritto io, ho semplicemente riportato ciò che dicevano i vari siti e poi Lo Iacono manco lo conosco, magari è uno scarsone.
          Fidati di lo giudice e camomillati, anche un bicchiere di vino andrebbe bene, anzi se ci dovessimo vedere te lo offro io, visto che a tuo parere sono un ubriacone 👍

  • Che ci siano tifosi nuovi la cosa dovrebbe Solo far piacere .. allargare il giro e il numero non è un cattivo indice .. ovvio che poi bisogna analizzare bene il contenuto e la forma dei messaggi, i tempi se opportuni o ancora precoci x criticare ma al di la di ciò ogni uno di noi si sarà fatta una se pur vaga impressione su come la si pensa individualmente ma ripeto a volte la forma ossessiva e ripetitiva su un topic può recare disturbo alla quiete pubblica . Anche io all’inizio ho solo criticato il tecnico a spron battuto dalla pancia del tifoso deluso e nessun altro anzi elogiando tutti gli altri .. ora aspetto solo delle risposte concrete perche da lui anche perché ho capito che ripetermi poi annoia il popolo e.io personalmente so quando staccare il disco ..tanto siamo sempre qui poi ad attendere i numeri .. 😉

    • Ribadisco che l’anno scorso avevi La Rosa più competitive dei tre gironi e nessuno me lo toglierà dalla testa.. una delle rose più forti e complete degli ultimi 20 anni viste da queste parti … specie il reparto d’attacco.. non lo ricordo da anni … ho ancora quei cambi dei playoff negli occhi pieni di lacrime di rabbia delusione e dispiacere. Cmq andiamo avanti! .. mister coerenza ci farà salire quest’anno ! 👍🏼👌🏼

      • Dire che avevamo la rosa più forte di tutti dei tre gironi è un eresia caro Ciccio , se la rosa ha reso molto più delle aspettative il merito è del mister ke ha saputo trarre il meglio dagli uomini a disposizione . D Ursi nn ha mai fatto tt qst goal nella sua vita , Riggio l anno prima era un brocco l anno dopo uno dei migliori difensori . Statella un giocatore disposto a farsi tt la fascia senza fiatare . Maita ha acquisito consapevolezza e autorità in campo . T potrei fare duemila esempi ma mi fermo qui , guardate oltre un cambio sbagliato o un intervista un po’ da sbruffone , xké dietro c’è tanto lavoro e dedizione .

        • Condivido pienamente, chi lavora sbaglia ed il mister ha lavorato tanto facendo emergere anche degli illustri sconosciuti.
          Del resto tutte le squadre di C vorrebbero avere Auteri in panchina

        • Fang84, il bello dei forum sta tutto qui.. rispetto la tua idea personale , mi tengo stretta la mia e guardò avanti al futuro sperando sarà più roseo di ieri. Semplicemente punti di vista da angolazioni e azimut differenti… il ct non eM solo spocchioso in sala stampa e sparla sistematicamente degli arbitri x coprire una disfatta ma ha sbagliato diverse partire abbordabili durante il campionato ma se la cosa la so vuol far ricadere sui calciatori e sugli arbitri allora e’ un Dio protetto! Anche Sacchi sbaglio’ , maurino , Conte , Sarri etc ..ma x carità tutti sbagliano ma il suo vero problema rimane di base ..” l’umilta” merce rara..

          • Quando uno ha un carattere tignoso, da fuori può sembrare spocchioso, e penso che con i giocatori abbia un rapporto franco e schietto, altrimenti come mai tutti quelli allenati da auteri tornano volentieri sotto di lui. Ha sempre avuto rispetto di tutti gli avversari anche i più deboli, e sul fatto che se la prendesse con le giacchette nere, nessuno può dargli torto, la prova è che anche il nostro mite presidente è sbroccato di brutto, e pure che i nostri giocatori hanno fatto errori inenarrabili e’ pure altrettanto vero,poi che abbia fatto errori e chi non ne fa, al povero sarri lo hanno insultato per tutto il campionato è poi gli ha servito la coppa su un piatto di argento, per poi andarsene. Ci vuole equilibrio anche quando si vorrebbe insultare mezzo mondo, che le smerdate sono sempre dietro l’angolo.

          • Comunque in molte partite gli arbitraggi sono stati imbarazzanti… E chissà perché molto spesso contro il Catanzaro

  • Non Fa una grinza ma tutto ciò e’ accettabile solo dietro i risultati centrati🎯 e poi’ si che mi accoderò anche io ad osannarlo ad oltranza.. ma al momento aspetterò composto e rispettoso del suo gran lavoro da fare in una annata certamente più complessa di quella passata dove tutto era più alla portata di questa in corso.. 🤞🏼🤞🏼🤞🏼

  • Ciccio hai detto bene . Ognuno si tiene ben stretta la sua teoria. Io come te tengo stretta la mia su Auteri e ti confermo purtroppo per noi , che non arriverà a mangiarsi il panettone.
    Mi auguro che ciò Non avvenga ed aspettiamo il giudizio del campo.

  • Ti confermo Aquila del Nord in risposta al mio commento finale di ieri sul Saro110 , di non capire nulla pur riconoscendone l’amore per il nostro Catanzaro.
    Piccolo uomo arrogante e disonesto l’ho detto io a Saro110 in risposta ai suoi fumanti complotti.
    È così difficile per te leggere e comprendere l’Italiano?
    E pur vivi tra le Alpi .

  • Gli arbitri spesso si accaniscono con gli allenatori che hanno la lingua molto lunga e non dimenticatevi che la lobby arbitrale e ‘ la peggiore delle lobi calcistiche.. bisogna solo farne tesoro e parlare il meno possibile di loro… a buon intenditor ..

Lascia un commento