La Striscia

Mercato: il punto sul Catanzaro

Mercato Catanzaro Calcio 2019
Redazione
Scritto da Redazione

Oggi apre ufficialmente la sessione invernale. Il Catanzaro tratta per Maistro, Di Livio e Di Piazza. In uscita Infantino verso Potenza

Ha aperto oggi i battenti la sessione invernale di calciomercato. In seguito alla proroga richiesta dalla Lega di Serie A, la Figc ha chiesto e ottenuto dalla Fifa che la campagna acquisti resti aperta fino alle ore 20 del 31 gennaio, data ultima per depositare i contratti, anche in via telematica. In questo modo tutti i campionati professionistici avranno le medesime scadenze e le società potranno modificare le proprie rose per raggiungere gli obiettivi stagionali.

mister Auteri

Mister Auteri

I giallorossi rientreranno in sede il 7 gennaio e il giorno successivo saranno al lavoro per preparare la sfida interna contro il Rende al “Ceravolo” in programma domenica 20 gennaio alle 20.30.
Il gruppo ha dimostrato di possedere le qualità per recitare un ruolo di primo piano nel girone di ritorno e di avere in Auteri il fulcro imprescindibile per puntare sin da quest’anno alla promozione. È chiaro che ci sia qualcosa da puntellare, ma l’impianto tecnico ormai collaudato non sarà stravolto, anche perché sarebbe un delitto snaturare gli equilibri emersi dopo 20 giornate e che, a prescindere da tutto, costituiscono un tesoro da preservare in ottica futura.

Al netto delle dinamiche di mercato sempre molto fluide, proviamo ad analizzare i singoli reparti e fare il punto sulle possibili operazioni in entrata e in uscita. Partiamo dalla difesa. Con Furlan, Elezaj e Mittica la porta ha i suoi tre guardiani e si andrà avanti così fino al termine della stagione.

Il pacchetto arretrato ha dimostrato di essere affidabile e ben assortito nonostante gli infortuni abbiano condizionato il rendimento e l’utilizzo di alcuni elementi. Al riguardo, le note positive dovrebbero arrivare proprio dal recupero di elementi di assoluto valore, uno su tutti Pambianchi. Il centrale difensivo di sinistra è ormai pronto al rientro dopo l’infortunio patito alla terza giornata di campionato. In termini di contributo tecnico e di esperienza si tratterà di un “acquisto” di valore assoluto.

Pambianchi

Francesco Pambianchi

Valutazioni simili anche per Signorini e Lame. L’ex Ternana ha giocato solo sei volte in questo girone d’andata e adesso avrà tutto il tempo per rimettersi in sesto dopo la pulitura al menisco e qualche altro acciacco che lo ha costretto ai box nella trasferta di Trapani. Il senegalese ex Cavese, invece, ha recuperato pienamente dalla pubalgia e dopo qualche scampolo di gara accumulato nelle ultime settimane, è pronto a dare il proprio contributo alla causa giallorossa.  Figliomeni, Celiento, Riggio, Nikolopoulos (che ha esordito a Potenza) e all’occorrenza Nicoletti, completano la batteria dei difensori. Difficile, dunque, che ci siano operazioni in entrata o in uscita.

Passiamo al centrocampo.  Nel mezzo e sugli esterni ci sono giocatori che di fatto sono incedibili: Maita, IulianoEklu, Statella, Favalli e Nicoletti. Resta da verificare la situazione di De Risio (11 presenze in giallorosso, ndr). L’ex Avellino si è infortunato a Catania e di fatto non ha più giocato. Il centrocampista ha seguito un percorso di riabilitazione a Cesena e sembra essere in ripresa. Saranno società, staff medico, allenatore e lo stesso atleta, a decidere se proseguire o meno l’esperienza in giallorosso.

Maistro Rieti

Fabio Maistro del Rieti

Il giovanissimo Fabio Maistro del Rieti, scuola Fiorentina, è un profilo che piace e potrebbe essere uno dei rinforzi del mercato invernale. Pur non avendo l’esperienza di De Risio, Maistro potrebbe ben integrarsi nel gioco di Auteri, giacché si tratta di un centrocampista dinamico, tecnico e bravo negli inserimenti. Non a caso con la maglia del Rieti è già andato a segno cinque volte.

Altro nome che piace al Catanzaro è quello di Lorenzo Di Livio, pallino di Auteri, già inseguito quest’estate. Il figlio d’arte potrebbe essere un serio candidato a vestire la maglia giallorossa ma bisognerà convincere il Siena.

Riflettori puntati anche su Giacomo Casoli, duttile esterno di centrocampo adattabile anche centralmente in forza al Gubbio, già in estate accostato al Catanzaro vista la precedente militanza nel Matera allenato da Auteri.

In tema di cessioni, invece, Posocco potrebbe tornare alla Spal per essere girato in prestito a qualche squadra che gli concederebbe maggior spazio. Solo sedici i minuti concessi da Auteri a Pagani per il biondo esterno in questa stagione e 81 minuti in Coppa Italia con il Rende, durante i quali ha realizzato una rete.

Chiudiamo con il reparto avanzato. Come già accaduto in estate, molto dipenderà da Infantino.  Il 32enne attaccante di Tricarico di fatto non ha spazio nel trio d’attacco disegnato da Auteri.  La sua cessione stavolta sembra un’ipotesi concreta e potrebbe coincidere con un riavvicinamento a casa visto il concreto interesse del Potenza di mister Raffaele.

Non è da trascurare l’ipotesi di uno scambio con Strambelli (contestato e fischiato dal pubblico di casa proprio all’ultima di campionato a Potenza, ndr) che potrebbe arrivare specie se Giannone (17 presenze, spesso però partendo dalla panchina e tre reti realizzate) non decida di andar via per giocare con maggiro continuità.

Matteo Di Piazza

Matteo Di Piazza del Cosenza

In entrata il nome più gettonato è quello di Matteo Di Piazza. Il giocatore avrebbe già parlato con Auteri e potrebbe essere pronto a vestire nuovamente il giallorosso dopo l’esperienza dello scorso anno con la maglia del Lecce. Nonostante il contratto biennale sottoscritto in estate con il Cosenza, l’attaccante siciliano di Partinico non ha trovato molto spazio alla corte di Braglia e potrebbe valutare con interesse l’opzione Catanzaro.

Con molta probabilità i giallorossi punteranno anche sull’arrivo di un attaccante under. Rimane in piedi la pista che porta a Bianchimano ma il giocatore ex Reggina, ora di proprietà del Perugia, vorrebbe giocare con continuità e in questo senso l’approdo al Catanzaro non gli garantirebbe un posto da titolare.  Da tenere in considerazione anche l’opzione Davide Lorusso del Trastevere (9 goal e 18 presenze in stagione in D, ndr) nonostante la società laziale lo abbia dichiarato incedibile. Il classe ’96 era già stato in ritiro a Gubbio con giallorossi svolgendo uno scorcio di preparazione. Sul calciatore c’è da registrare anche l’interesse del Rieti.

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

24 Commenti

  • Strambelli è forte, ha giocato lo scorso anno con Auteri a Matera, non avrebbe problemi ad inserirsi negli schemi del tecnico giallorosse…

  • ragazzi calma la società sa cosa fare…siamo solo agli inizi di questo calcio mercato di nomi e fino al 31 gennaio se ne faranno tanti alimentando sogni ed illusioni con speranze e certezze tutte che cammineranno di pari passo,,per aspettiamo non creiamo e alimentiamo polemiche senza costrutto fino ad oggi i giocatori arrivati in questa estare per fare la squadra sono tutti ( quasi) a posto certo…qualcuno andrà via come è normale che sia…per essere rimpiazzato da qualcun’altro più forte..

  • Io prenderei se…fattibile ,solo Casoli per far rifiatare il centrocampo ,Maita & company non possono arrivare con questi ritmi fino al termine del torneo …e poi DiPiazza se vogliamo salire in B …Strambelli ? Non l’ho so , certo se prendessimo anche Casoli …ma forse inizieremo un pò a sconvolgere la squadra.

  • Sconvolgere la squadra!?!? Ma con mago Auteri 2-3 elementi riesce a farli amalgamare ai vecchi in 5 minuti. Non preoccupiamoci di questo.

    • Io prenderei solo una punta di peso, cederei solo Infantino e stop. Giannone è un giocatore di classe. Sarebbe un delitto cederlo.

    • Immello …ormai è da considerare un elemento da B o A …chi lo paga ?
      E poi secondo me non scenderebbe in C, figurati …neanche con il Catanzaro

  • Io mi fido ciecamente del mister e della dirigenza, sono sicuro che tutte le operazioni sia in entrata che in uscita, verranno realizzate esclusivamente per rinforzare ulteriormente la squadra….

  • Anch’io manderei via solo infantino e forse posocco per prendere un centrocampista e un centroavanti.
    Comunque niente sconvolgimenti perché questi ragazzi hanno dimostrato di meritare.
    Comunque può essere che non è che vogliamo dare via Giannone è che lui se ne vuole andare trovando poco spazio e se dovessimo comprare un buon centravanti ne troverebbe ancora meno.
    Per fortuna abbiamo problemi di abbondanza… non succedeva da secoli

  • Io Posocco lo terrei,un giovane di buone prospettive…Auteri è un mago!! Riesce a far uscire ha i suoi il meglio …mi dispiace per Infantino con i suoi problemi fisici,sono più che convinco che con il fisico in salute avrebbe fatto la sua parte.

  • Teniamoci Giannone, al massimo via Infantino per una punta di peso, Repossi che è in prestito per Bianchinano e De Risio per un forte vice-Maita. Un acquisto ottimo sarebbe comprare Eklu al momento in prestito.

  • A noi gente come Di piazza che vuole una big e si sente un super campione non ci serve che vada a Catania che a noi serve qualità ma anche tanta umiltà!!! La squadra gira benissimo e se dopo la sosta partiamo bene facciamo tremare tutti!!! Una buona punta arriverà!!! Calma

  • Cari Amici il Presidente , il mister e ds sanno gia’ a chi devono prendere … Ci vogliono due attaccanti di cui un under , un centrocampista , un sostituto di Statella e siamo in serie B …
    Tranquilli con 4 nuovi acquisti riprenderemo la Juve Stabia …

    legnano giallorossa

Lascia un commento