Catanzaro News Dalla Redazione

Palermo – Catanzaro 1-2

Tony Marchese
Scritto da Tony Marchese

Storica vittoria dei GialloRossi a La Favorita, bel primo tempo esemplare la tenuta difensiva nella ripresa

Catanzaro camaleontico oggi a La Favorita (Stadio oggi intitolato a Renzo Barbera), nel primo tempo la squadra di Mister Calabro ha tenuto il pallino del gioco chiudendo i padroni di casa nella propria meta’ campo. Nella seconda frazione di gioco i GialloRossi hanno maggiormente agito di rimessa attendendo il momento giusto per colpire la squadra di casa.

La prima mezzora di gioco e’ stata caratterizzata dal gioco dei GialloRossi che prima con Carlini e poi con Di Massimo hanno sfiorato il vantaggio, da registrare per i rosanero due colpi ditesta di Lucca. La partita la sbloccano le Aquile di Calabria al 27′ quando Curiale protegge palla a centrocampo e da l’avvio ad un contropiede che si sviluppa sulla destra da dove viene messo al centro un lungo e forte rasoterra su cui interviene in corsa Verna che si porta in area prima di battere Pelagotti con un preciso diagonale. Il Palermo reagisce schiacciando i GialloRossi nella propria meta’ campo e trova il pareggio dopo appena quattro minuti con una prodezza di Floriano (31′) che ricevuta palla ai sedici metri mette in rete con un tiro a giro che s’insacca all’incrocio dei pali. Nulla da fare per Di Gennaro.

La ripresa ricomincia sulla falsa riga di come era finito il rpimo tempo, con il Palermo che tiene il pallino del gioco e fatica a trovare spazi per sfondare il muto della difesa ospite, ed il Catanzaro che dimostra di poter fare male se fosse piu’ lucido sotto porta. Il Palermo opera cambi facendo chiaramente capire di voler vincere la gara, entra anche Saraniti, ma e’ il Catanzaro a trovare il vantaggio. Su un calcio d’angolo battuto da sinistra e’ Martinelli all’80’ a svettare su tutti ed a mettere la palla in rete dopo aver colpito la parte interna del palo. Per il Palermo e’ buoi pesto ma la squadra di casa trova comunque al forza per reagire e creare due nitide occasioni. Saraniti per ben due volte colpisce la palla di testa e per ben due volte Di Gennaro salva il risultato.

Con questa storica vittoria il Catanzaro con 41 punti mantiene la quarta posizione alle spalle di Bari, Avellino e della capolista Ternana prossima ospite al Ceravolo. Per il Palermo in attesa che si giochino le altre gare del turno odierno e’ ottava posizione a 33 punti in condominio con Juve Stabia e Casertana.

TM

Autore

Tony Marchese

Tony Marchese

9 Commenti

  • Gran bel Catanzaro, soprattutto calmo e concentrato. Tutti hanno giocato bene, anche Garufo ed è tutto dire. Difesa impeccabile e Stranamente, per me il peggiore in campo dei nostri, ma sempre con ampia sufficienza meritata, è stato Carlini. Ha sbagliato molto, anche il contropiede del 3 a 1.

    • Concordo, Fazio messo a centro e non laterale come lo ha utilizzato sempre l’incompetente oggi è stato uno dei migliori. Riccardi non ha niente da imparare da scognonamiglio ed oltretutto è di proprietà del CZ. Le altre società valorizzano i propri giocatori, noi facciamo giocare chi è venuto a svernare.

  • Dove sono i criticoni di Calabro?? Contro la casertana abbiamo espresso un gioco spettacolare, oggi invece prestazione sontuosa tutta sostanza. Vi sembra giusto chiedere l’esonero dell’allenatore ogni qualvolta i risultati sono deludenti?Facciamo così da anni e il risultato è che siamo ancora in serie C, mai una volta le
    Cose sono migliorate (pancaro, sanderra, dionigi e per ultimo grassadonia)
    Presidente, continuare con mr Calabro, per anni per favore

Scrivi un commento