Avversario di turno

Reggina: a Catanzaro per invertire la rotta

Reggina calcio
Luca Pagano
Scritto da Luca Pagano

Il Catanzaro ospita la Reggina con l’obiettivo di portare a casa i tre punti e la quarta vittoria consecutiva. Gli amaranto proveranno ad uscire dalla crisi

La Reggina dopo la sconfitta subita a Catania arriva sul campo del Catanzaro per cercare di ricominciare la corsa verso la salvezza.

La squadra amaranto ha vissuto un inizio di stagione non facile, i noti problemi societari hanno portato la squadra a non riuscire ad esprimere il proprio potenziale e ora la situazione di classifica è molto problematica, nonostante una rosa che può tranquillamente ottenere la salvezza.

Le due squadra al “Ceravolo” si sono incontrate altre 27 volte, il Catanzaro ha avuto la meglio per 14 volte, 6 sono le vittorie della Reggina mentre i pareggi sono 7.

La squadra allenata da Roberto Cevoli ha sicuramente delle ottime individualità nonostante un inizio di stagione non proprio felice. Nel reparto arretrato il calciatore di spicco è sicuramente il capitano Diego Conson, 28 anni, 150 partite in Serie C. Nella zona nevralgica del campo spiccano le individualità di Petermann e Salandria. Mentre nel reparto avanzato, le ali Sandomenico e Tulissi sono i calciatori con maggior talento della squadra, entrambi sono stati cercati in estate dal Catanzaro ma la trattativa non è poi decollata. Tulissi è al secondo anno con la maglia della Reggina e nella scorsa stagione è stato uno degli artefici della salvezza.

Cevoli nella trasferta di Catanzaro dovrebbe schierare la formazione con il 4-2-3-1 visto finora.

A difendere i pali troveremo Confente.

La difesa a quattro sarà formata da Kirwan, Conson, Solini e Zivkov.

A centrocampo con ai suoi lati Petermann e Zibert centrali.

Dietro l’unica punta Tassi agiranno invece Sandomenico, Tulissi e Marino

Il Catanzaro in questa gara ha l’opportunità di guarire dal mal di derby che l’attanaglia dalla scorsa stagione. I giallorossi hanno una buona opportunità contro una Reggina che non è al meglio della condizione e che ha importanti problemi societari. Non va però sottovalutato l’avversario e la squadra giallorossa non dovrà subire cali di attenzione.

Probabile Formazione 4-3-3: Confente; Kirwan, Conson, Solini, Zvivkov; Zibert, Petermann, Marino, Sandomenico, Tulissi, Tassi. All. Cevoli.

A proposito dell’autore

Luca Pagano

Luca Pagano

Lascia un commento