Brevi Catanzaro News

Settore giovanile, confermato Carmelo Moro alla guida della gestione tecnica

Redazione
Scritto da Redazione

Rinnovato il rapporto di fiducia dopo incontro con il presidente Noto

Carmelo Moro resta alla guida della gestione tecnica del settore giovanile dell’US Catanzaro. Dopo un incontro tra il presidente Floriano Noto e lo stesso responsabile del vivaio giallorosso, si è rinnovato il rapporto di fiducia fra le parti con l’obiettivo di dare continuità al lavoro portato avanti in queste ultime due stagioni. Il presidente ha sottolineato l’importanza strategica che nella programmazione societaria riveste il settore giovanile e ha ribadito gli sforzi messi in atto per consentire agli “aquilotti” di poter sfruttare le giuste opportunità di crescita. Da parte sua Carmelo Moro ha ringraziato Noto per la fiducia accordatagli e ha affermato di voler continuare, con grande entusiasmo, il lavoro portato avanti in questi anni che ha visto la valorizzazione di diversi calciatori finiti spesso sul taccuino di osservatori di società di serie superiori.

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

18 Commenti

  • Per un progetto a lungo termine il settore giovanile sarebbe importantissimo, i modelli Atalanta o Ajax sarebbero da copiare.
    Sarebbe bello che collaborassimo anche con la FIORENTINA con cui siamo gemellati da decenni

  • Il Sig Amabile di Vicenza, ovvero colui che ha annullato un gol valido a Fish, ha assegnato un gol in fuorigioco al Salò e ha regalato il calcio d’angolo del 2-2 al Salò oggi ha compiuto altri errori gravi ai danni del Piacenza. …..sarebbero da annullare le sue pattite e da rigiocare

    • Si ne ha combinata un’altra delle sue, però mi sono sbagliato. Giorni fa avevo detto che avrebbe fatto fuori il Trapani come il Catanzaro, invece ha penalizzato una squadra del Nord, per cui poveretto non è in malafede, è solo un cretino, incompetente, raccomandato da quella zoccola della ……….. scegliete voi!!!!

        • IO LO VEDREI BENE PENZOLARE DA UN ALBERO DOPO PERO’ AVERGLI PRATICATO TORTURE DELLE PIU’ SOFISTICATE E DOLOROSE PER GIORNI INTERI . PC E CZ DOVREBBERO METTERSI D’ACCORDO PER FARE QUALCHE AZIONE LEGALE CONTRO QUESTA LURIDA MERDA .

  • I presidenti dovrebbero coalizzarsi e chiedere i danni alla Federazione e ad Amabile direttamente, in ballo ci sono anche molti soldi e gli imprenditori non possono perderci per eventi extra sportivi….

  • invece secondo me sarebbe buona cosa fare pagare al sig, Amabile tutti i danni da lui recati non alla federazione vediamo poi se cosi si metterebbe ad arbitrare giusto.,..

  • da tuttolegaC ….il Catania vuole ripartire dopo la delusione playoff e per farlo pensa già al mercato. Bisogna rifondare l’attacco per poter dare una svolta dal punto di vista dell’età. La società etnea vuole assolutamente Eugenio D’Ursi, attaccante del Catanzaro classe 1995. Secondo l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, edizione Sicilia, il giocatore potrebbe cambiare maglia già in questa sessione di mercato. …roba da pazzi se così fosse….

  • Quest’anno sarà durissima, gli intelligentoni avrebbero dovuto creare la B2 e due soli gironi di C. In questo modo anche gli imprenditori potrebbero investire (la prima della B2 potrebbe giocare come ultima classificata i play-off di B)
    D’ursi ha una media gol altissima, considerato che quasi mai ha giocato una partita intera, credo che per Auteri sia sacrificabile con una buona contropartita.
    Aspettiamo le prossime mosse della società sul mercato, già dalle prime capiremo dove si vuole andare a parare.
    FORZA AQUILE!!!

  • Si discuterà giovedì 13 giugno il ricorso del Presidente Noto e del DS Logiudice contro le squalifiche comminate dal Giudice Sportivo a seguito del referto presentato dalla terna arbitrale di Catanzaro – Feralpisalò. Il pessimo arbitro Daniel Amabile e i suoi assistenti Domenico Palermo e Michele Falco dopo aver sancito con le proprie decisioni (clicca qui) il match tra giallorossi e gardesiani hanno presentato anche un conto salato al Presidente Noto e a Pasquale Logiudice.

    Per il numero uno giallorosso inibizione a svolgere ogni attività in seno alla F.I.G.C. a ricoprire cariche federali ed a rappresentare la società nell’ambito federale a tutto 30 giugno 2020 e ammenda € 10.000,00:

    Per il direttore sportivo inibizione a svolgere ogni attività in seno alla F.I.G.C. a ricoprire cariche federali ed a rappresentare la società nell’ambito federale a tutto 31 dicembre 2019 e ammenda 3.500,00

    A difendere il massimo esponente della società giallorossa e il direttore sportivo ci sarà l’Avvocato Edoardo Chiacchio che punterà a smontare le incongruenze presenti nei diversi referti presentati dalla terna arbitrale, dal quarto uomo e dai commissari di campo. L’obiettivo è quello di azzerare le sanzioni o comunque di ottenere un consistente sconto di pena.

    Nel frattempo Daniel Amabile di Vincenza, nonostante i danni fatti nei quarti di finale dei playoff (clicca qui), è stato premiato con la conduzione del match di andata della finale tra Piacenza e Trapani scatenando, con le sue decisioni, le ire di Patron Gatti che al termine dell’incontro ha parlato di “truffa” (clicca qui).

    La domanda nasce spontanea è “colpa” di Daniel Amabile o di chi lo manda ancora a dirigere gare importanti?
    certo è secondo me, che na bella e passa e caci n’to culu non facera mala a tanti persuni….
    forza giallorossi !!

  • Mi raccomando PRESIDENTE, faccia un accordo con la gemella FIORENTINA di Commisso che è calabrese, non perdiamo queste occasioni!!!!

Lascia un commento