Catanzaro News Le schede tecniche

Sull’esterno sinistra per i giallorossi arriva Contessa

Andrea Teti
Scritto da Andrea Teti

Con il terzino pugliese sulla fascia sinistra le aquile acquistano un ottimo elemento ideale anche per varie tipologie di modulo

Sergio Contessa, terzino sinistro classe’90 nato a Francavilla Fontana, è la terza pedina di questa sessione invernale di calciomercato della stagione 2019/20. Si lega al Catanzaro per 1 anno e mezzo.

CARRIERA

Inizia la sua carriera nelle giovanili del Lecce. La stagione 2009/10 lo vede essere ceduto in prestito in Eccellenza al Nardò. Nella quinta serie pugliese mette insieme 15 presenze.

Per la stagione 2010/11 il terzino sinistro effettua il salto in Seconda Divisione. Viene acquistato a titolo definitivo dal Melfi e con i federiciani in totale saranno 23 presenze.

Nell’estate 2011 lascia la Basilicata e torna in Puglia. In Prima Divisione si trasferisce nell’Andria. Fino al 2013 con la maglia dei leoni biancoazzurri colleziona 43 presenze.

La stagione 2013/14 per Contessa si aprono le porte della cadetteria. In Serie B arriva alla Reggina e con gli amaranto a referto mette 9 presenze.

Il 2014 segna l’arrivo alla Juve Stabia. In Lega Pro insieme alle vespe, dove resta fino al 2016, saranno 64 presenze e 4 gol.

Il classe’90 nel 2016 nella prima parte di stagione ritorna al Lecce dove con i giallorossi era nel giro delle giovanili. Fino a gennaio, in Lega Pro, 13 presenze con i salentini. A gennaio, nel mercato invernale, cambia casacca e arriva alla Reggiana. Con la regia, nella seconda metà di stagione del campionato 2016/17, saranno 12 presenze e 1 gol.3

Lasciata la Reggiana torna al Lecce dententrice del cartellino. Nell’estate del 2017 arriva a titolo definitivo a Padova. Con i biancoscudati tra Serie C e B fino a gennaio 2019 totalizza 44 presenze e 2 gol.

Da gennaio 2019 approda alla Feralpisalò. In Serie C con i leoni del Garda fino a gennaio della stagione corrente colleziona 35 presenze.

CARATTERISTICHE TECNICHE

Contessa è un terzino sinistro abile e duttile. E’ adattabile anche sulla corsia mancina nella linea dei centrocampisti con buona propulsione offensiva e nello stesso tempo bravo a ripiegare nelle discese avversarie. Rapidità e concretezza fanno parte delle sue caratteristiche.

CURIOSITA’

Il terzino pugliese più volte si è trovato contro il Catanzaro. In sette le occasioni con precisione. Una volta con Melfi, Juve Stabia e Lecce, due con Andria e Feralpisalò. Con la maglia dei leoni del Garda, ai play off nella scorsa stagione, partì proprio dai suoi piedi lo spiovente che regalò allo scadere la rete di Legati che permise alla Feralpisalò al “Nicola Ceravolo” di pareggiare e passare il turno ai danni dei giallorossi.

Contessa conta anche due trofei conquistati. Il primo arriva, nella stagione 2009/10, dove faceva parte della squadra che vinse il campionato di Eccellenza pugliese regalandosi insieme al Nardò la promozione in Serie D. Il secondo in Serie C, nella stagione 2017/18, vincendo il campionato coronando il ritorno del Padova in Serie B.

A proposito dell’autore

Andrea Teti

Andrea Teti

6 Commenti

  • (Giuseppe Statella non lascerà il Catanzaro in questa sessione di mercato. Il club giallorosso ha smentito che il giocatore sia in uscita con la seguente nota: “In merito ad alcune notizie apparse su alcuni giornali on line che vorrebbero il centrocampista Giuseppe Statella in uscita dall’US Catanzaro, la società precisa che le stesse sono infondate”.)
    Purtroppo, io pensavo che assieme a Nicoletti(perdonatemi niente di personale con il ragazzo di Belcastro, ma a me non piace come gioca), Casoli, Giannone e altri sarebbe stato ceduto, invece.
    Comunque il nostro Presidente sta facendo un’ottima campagna acquisti di RIPARAZIONE.

  • Io non critico i nuovi arrivati, anzi, santa benedizione, per il prossimo anno si puo’ pensare veramente in grande con altri innesti di questo livello. Ma mi chiedo se sono solo io che dopo Auteri ho visto un regresso spaventoso nel gioco ? Alla fine il mister non sapendo piu’ dove parare e’ tornato al 3-4-3 di Auteri, ma il problema che lui non e’ Auteri ….al massimo e’ buono per la serie D…perche’ con un girone di ritorno ancora intero possiamo ancora risalire, ma grassadonia non e’ all’altezza, i cambi di domenica con il monopoli ultima ciliegina sulla torta.

Lascia un commento