Brevi Catanzaro News

Turris – Catanzaro 0-0 (primo tempo)

Nulla di fatto, ma prima frazione avvincente

Partita divertente e veloce. Le due squadre si sono affrontate a viso aperto giocando su ritmi alti, con scambi in velocità. Parte fortissimo il Catanzaro che prova a sorprendere i padroni di casa con l’arma della volocità. Risponde subito la Turris saltando il centrocampo con un lancio lungo che pesca Leonetti in profondità che salta Martinelli e lascia partire un tiro che Branduani respinge, l’azione diventa convulsa e su un traversone dalla sinistra è lo stesso Branduani a mandare la palla a stamparsi sul palo prima di slavare su un avversario. Col passare dei minuti il Catanzaro riprende il controllo della gara e crea alcune buone occasioni con Verna prima che salta il portiere in uscita ma si allunga la palla, e poi con Cianci che tira in acrobazia da pochi passi ma è bravo a salvare il protiere avversario. Il campo in sintetico veloce, il campo piccolo, la voglia di vincere dei padroni di casa e la maggiore tecnica del Catanzaro, la tenuta atletica delle due squadre saranno tra gli elementi che determineranno l’andamento della gara nel secondo tempo.

Red

Autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

13 Commenti

    • Con oggi abbiamo chiuso anche per quest’anno. Un grazie a tutta la squadra ed in particolare al nostro condottiero, che per provare a vincere la partita ha tolto d’un colpo Vandeputte, Carlini e Bombagi. Ma per fortuna ha fatto entrare il grande Bearzotti, che come sempre ha animato il gioco sulla fascia.
      Andassero tutti a fare in culo.

  • Siamo di una scarsezza sotto porta allucinante, non siamo capaci di essere incisivi, errori tecnici di una banalità estrema.
    Che senso ha continuare con questa guida tecnica???
    Persso per perso, chiunque arriverebbe non farebbe peggio, il solito calabro, tutto fumi e niente arrosto.
    Quante partite dobbiamo perdere per mandarli a casa???
    La turris ci ha dato una lezione di calcio

  • Abbiamo una squadra di M…a, allenata da un incapace, spesi tantissimi soldi per cianci e mandati via i nostri giovani. Vergognatevi, Carlini e bombagi inutili presenti Vandeputt ubriacato da tutti gli spostamenti fatti da questa sottospecie di allenatore. Centrocampo senza un giocatore capace di gestire la squadra. Era meglio lasciare la squadra dello scorso torneo. Un altro anno buttato. Chi risarcirà la società per tutti questi acquisti sbagliati, dovrebbero essere chiamati in solido per il risarcimento calabro pelliccioni e quel vavuso di foresti

  • DA QUANDO POLITO HA PARLATO , CHE GLI VENISSE UN CANCRO FULMINANTE , NON CI DANNO RIGORE , NEANCHE SE CE LO AMMAZZANO IL GIOCATORE . ARBITRI FIGLI DI UNA GRANDISSIMA PUTTANA ROTTA IN CULO .

  • Il signor Marin è il solito arbitro in malafede mandato a far danni, con le solite ammonizioni ad hoc, Cianci e Vandeputte. Tralasciando il rigore non dato e quello che Verna avrebbe potuto farsi dare urgono alcune considerazioni. I giocatori sui quali stiamo puntando il tutto per tutto si chiamano Bayeye e Bearzotti. Sono entrambi negati per il calcio. Il primo che pur lo scorso anno ha avuto accordata fiducia con qualche scampolo di partita un centinaio di minuti in quattro o cinque esibizioni ci è stato restituito con tanti ringraziamenti. Il secondo che giocava con una grande non è stato confermato. Entrambi sono stati preferiti a Cinelli che è stato il ns acquisto più eclatante. Verna e Welbeck ogni tanto dovrebbero riposare invece li facciamo giocare fino allo sfinimento pur riconoscendo l’impegno che ci mettono. Avevamo due giocatori in forma strepitosa Bombagi e Vandeputte e vi abbiamo rinunciato assieme a Carlini , tanto potevamo contare su Bayeye. Abbiamo ridotto Risolo ad una larva di giocatore da che era il ns giovane più interessante. Possibile che nell’emergenza non servisse mai ? Non si comprende perché se si decide di far fuori a ben tre giocatori di qualità non si pensa di buttare nella mischia Cinelli . Ha il covid ? La peste bubbonica ? La lebbra ? Cianci viene tenuto costantemente spalle alla porta per essere utile a Bearzotti . Sia salutare questa sconfitta per non vedere mai più in maglia giallorossa Bayeye e Bearzotti. Un pensiero mi corre anche all’inutile ammonizione di Scogliamillo che stasera non si sarebbe fatto intimidire. Semmai riprendiamoci Di Massimo che dopo Giannone è il miglior fantasista che abbiamo visto qui a Catanzaro e riportiamoci a casa Schimmenti che un giocatore promettente come lui non può restare a fare panchina a Lucca che lo ha voluto a tutti i costi. Se stasera ci fosse stato lui al posto di Bayeye quel pallone lo avrebbe messo dentro , e anche a Marin sarebbe diventato difficile inventarsi qualcosa. E’ ovvio che diamo fastidio a Bari e Palermo, ma non si può perdere perché abbiamo deciso di giocare il secondo tempo in 9. Calabro stasera meriti 3

  • Una volta passato il centrocampo (tramite lanci lunghi naturalmente),ci si perde nell’immensita’ della meta’ campo avversaria…mai tre passaggi di fila, gente che non ha la sensibilita’ al piede, che fa il passaggio troppo lungo o troppo corto e che non ha idea di dove possa trovarsi il compagno, tiri da fuori nemmeno a pensarlii e se qualcuno li pensa, puntualmente la palla finisce al di fuori dello specchio della porta, ma come si puo’ sempre soltanto badare a non subire e poi eventualmente se…

  • Sembrano tanti scolaretti che fanno il loro compitino in classe, senza infamia e senza lode, mai una volta che eccedono in qualcosa di concreto, solo approssimazione…. Altra stagione anonima.

Scrivi un commento