La Striscia

Ufficiali le date dei playoff. Si inizia il 12 maggio

Celiento

Figliomeni ha incontrato la stampa. Allenamento a porte chiuse al “Ceravolo”. La Virtus Francavilla non perde da sei partite.

Come ogni giovedì iniziano gli allenamenti a porte chiuse per il Catanzaro. Oggi alle 15 i giallorossi guidati da mister Auteri si sono ritrovati al “Ceravolo” per proseguire la preparazione in vista dell’insidiosa sfida con la Virtus Francavilla, iniziando ad addentrarsi nei particolari. Dopo aver battuto Sicula Leonzio e Cavese che venivano rispettivamente da sette e dieci partite senza perdere, le aquile affronteranno un’altra compagine in salute. I pugliesi giungono al match da sei risultati utili consecutivi due vittorie e quattro pareggi, di cui tre nelle ultime tre gare. Solo tre gol subiti e tra l’altro Nordi e compagni hanno asfaltato 4-1 il Trapani. Sarà una gara, insomma, da prendere con la giusta serietà e servirà – come sempre – il miglior Catanzaro.

SERIE C, PUBBLICATE LE DATE DEI PLAYOFF 2019

La Lega Pro ha reso note le date ufficiali dei playoff di Serie C 2019. Ricordiamo che saranno promosse in Serie B le due squadre che vinceranno le semifinali, nominate Final Four, che quindi saranno delle vere e proprie finali.

Play off del Girone
1° Turno – Gara unica domenica 12 maggio 2019
2° Turno – Gara unica mercoledì 15 maggio 2019
Fase playoff Nazionale
1° Turno – Gara di Andata domenica 19 maggio 2019
1° Turno – Gara di Ritorno mercoledì 22 maggio 2019
2° Turno – Gara di Andata mercoledì 29 maggio 2019
2° Turno – Gara di Ritorno domenica 02 giugno 2019
Final Four
Finale A
Gara di Andata sabato 08 giugno 2019
Gara di Ritorno sabato 15 giugno 2019
Finale B
Gara di Andata domenica 09 giugno 2019
Gara di Ritorno domenica 16 giugno 2019

Quindi studiando il calendario, nella peggiore delle ipotesi, ovvero se il Catanzaro dovesse arrivare quarto inizierebbe il suo cammino mercoledì 15 maggio in una gara secca. Se invece, i giallorossi, si posizioneranno terzi cominceranno dal 1 Turno della Fase Nazionale, saltando due incontri. Nella migliore delle ipotesi, le aquile da seconde comincerebbero il 29 maggio e dovrebbero disputare solo due turni per accedere in Serie B. Diventa veramente importante giocare al massimo per posizionarsi più in alto possibile, se non dovesse essere promozione diretta.

FIGLIOMENI: “SONO CONVINTO CHE SARA’ UNA STAGIONE SPECIALE”

Infortunatosi nel match clou contro la Juve Stabia, il 13 febbraio, Figliomeni è tornato a disposizione dopo oltre un mese. Il difensore ha incontrato la stampa.

«Sto meglio, ancora non al 100%. Dobbiamo valutare insieme allo staff medico ed al mister se iniziare la partita o meno. Vengo da un periodo di riabilitazione. È stato un infortunio serio. Gli infortuni sono stati il nostro vero problema. Tutta la squadra ne risente. Per fortuna ci siamo ripresi, ritornando ad essere quelli di prima. È stato difficile mancare per diverse partite, specie se ti stai giocando, dopo tanti sacrifici, una posizione importante. Penso che quello ci è successo capita a tutti. Sembrava che eravamo quasi perfetti. Mi aspettavo un calo, essendo una squadra giovane. Non dipendiamo da noi stessi. Se la Juve Stabia dovesse battere il Trapani è finita. Altrimenti noi aspettiamo il Trapani all’ultima giornata.

Sono il giocatore più anziano della squadra e forse a Bisceglie e Rieti c’era bisogno di fare altro. I ragazzi hanno dato il massimo. C’è da essere orgogliosi di questa squadra. Sarà una stagione speciale e sono convinto che alla fine riusciremo ad ottenere qualcosa di importante. C’è bisogno di energie positive da parte di tutti. Se la gente capisce che ogni domenica abbiamo bisogno di loro sarebbe per noi una forza in più. Parlo di quelli che stanno venendo a mancare.

Se non siamo primi in classifica c’è un motivo. Quando uno perde deve inventare qualcosa. Abbiamo dei limiti. Se eravamo completi eravamo lì, mentre siamo insieme alle altre a lottare. Non ci sono squadre che hanno la personalità di vincere dappertutto. La stessa Juve Stabia sta steccando. È stata la più continua. Si sta giocando con merito il primo posto. A noi manca qualcosa, forse a livello di carattere. Avere una mentalità vincente è importante e dobbiamo averla al più presto. Ci rispettano.

Sarà una gara tosta. Lo abbiamo visto all’andata. Verranno qui per fare punti. Per noi è una partita che può dire tanto. Dall’altra parte si stanno giocando il campionato, ma potrebbe accadere qualcosa di stupendo. È giusto che fino alla fine ci crediamo. Spero all’ultima giornata di potermi giocare la Serie B con il Trapani».

A proposito dell’autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

2 Commenti

Lascia un commento