Catanzaro News Dalla Redazione

Virtus Francavilla – Catanzaro 4-0

Tony Marchese
Scritto da Tony Marchese

Prestazione sottotono dei GialloRossi, i padroni di casa calano il poker

Brutta prestazione del Catanzaro che riesce a fare molto peggio di quanto fatto vedere Domenica scorsa con la Casertana al Ceravolo. I ragazzi di Auteri sembrano fisicamente provati e non all’altezza degli avversari da cui vengono sistematicamente sovrastati. I padroni di casa hanno praticato una pressione asfissiante su difensori e centrocampisti GialloRossi per quasi l’intera durata della gara, impedendo al Catanzaro di far partire l’azione e svilupparla in chiave offensiva. Nonostante tutto la prima occasione clamorosa e’ capitata sui piedi di Di Piazza che liberatosi a centrocampo di un difensore si e’ involato solo verso la porta avversaria, sbagliando purtroppo l’ultimo tocco e consentendo a Poluzzi di impossessarsi della palla.

Al 24′ i padroni di casa sbloccano il risultato, Vasquez da sinistra crossa forte e teso al centro dove la palla rimbalza tra Belve e Martinelli prima di finire in porta. Il Catanzaro non fa in tempo a reagire ed il Francavilla va ancora in rete ma l’arbitro annulla per sospetto fuorigioco, il raddoppio giunge comunque meritato al 37′ quando Di Cosmo mette all’incrocio dei pali una palla che la difesa del Catanzaro aveva respinto corta sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Nel secondo tempo ci si attenderebbe una reazione delle Aquile ma la gara riprende con gli stessi effettivi in campo e lo stesso canovaccio. Grande difficolta’ delle Aquile mentre i padroni di casa fanno il bello ed il cattivo tempo. Al 60′ ci si mette anche l’arbitro che decreta un calcio di rigore ai piu’ parso inesistente per fallo di Atanasov su Delvino, realizza dal dischetto Perez il quale due minuti (62′) dopo a conclusione di una bella azione manovrata realizza la personale doppietta andando a deviare di testa un cross dalla destra.

Il quarto gol ha di fatto decretato la fine di una gara che per i GialloRossi non e’ mai iniziata, mentre per i padroni di casa e’ stato facile aver ragione di una squadra che e’ sembrata la brutta copia di se stessa.

Archiviata questa brutta prestazione adesso i ragazzi di Mister Auteri devono concentrarsi sulla gara che Mercoledi disputeranno al Ceravolo contro la capolista Reggina. Aiuteranno a recuperare maggiore brillantezza i recuperi di Tulli e Kanoute, mentre saranno probabilemente schierati dal primo minuto De Risio e Casoli tenuti oggi a riposo.

Con questa sconfitta il Catanzaro rimane in sesta posizione a 42 punti, per il Francavilla un balzo in avanti in zona playoff a quota 37 dove in attesa della gara di domani c’e’ anche il Catania.

TM

A proposito dell’autore

Tony Marchese

Tony Marchese

Lascia un commento