Catanzaro News Le schede tecniche

Vitale e Lucca, il tesoro delle nobili del Sud

Gaetano Vitale del Foggia
Luca Pagano
Scritto da Luca Pagano

Torna l’appuntamento con i giovani del Girone C. Questa settimana conosciamo meglio Gaetano Vitale e Lorenzo Lucca

Seconda tappa per Absolute Beginners, questa settimana andremo alla scoperta di Gaetano Vitale e Lorenzo Lucca, calciatori classe 2001 e 2000 che militano tra le fila di Foggia e Palermo.




Gaetano Vitale è diventato nel corso della stagione uno dei punti fermi del Foggia di Marco Marchionni. Fortemente voluto dall’ex tecnico Maiuri, Vitale si è subito distinto e ha conquistato la fiducia del nuovo tecnico Marchionni che ormai lo considera un punto fermo della sua squadra.

Fonte: tuttocalciatori.net

Gaetano Vitale prima dell’arrivo tra i professionisti si era distinto negli ultimi due anni in Serie D con la maglia del Sorrento, disputando 53 partite e 5 reti. In estate, proprio per le ottime prestazioni con la maglia dei campani, è stato acquistato dalla Salernitana e poi girato in prestito al Foggia, sul pressing dell’ex mister Vincenzo Maiuri.

Vitale è il classico centrocampista di qualità, dotato di ottima tecnica è capace di impostare il gioco ma è anche molto bravo negli inserimenti, infatti in questa stagione è riuscito a trovare già due volte la via del gol. È dotato di ottimo tempismo e senso della posizione, le sue qualità gli permettono anche di poter giocare più largo nel reparto centrale del campo. Tra i suoi punti di forza c’è anche l’ottimo tiro che aumenta l’imprevedibilità tecnica di questo ragazzo. In questa stagione è sceso in campo in 16 gare con 890 minuti giocati, 2 come detto le reti e 2 gli assist. Transfermarkt gli attribuisce un valore di mercato di 225 mila euro, e probabilmente il giovane centrocampista nella prossima stagione farà le fortune della Salernitana.

Fonte: palermocalcio.fandom.com

Lorenzo Lucca, classe 2000, è invece un calciatore di proprietà del Palermo, squadra che ha creduto in lui dopo la separazione del giovane dal Torino, società con cui era cresciuto nel settore giovanile. Lucca, oltre all’esperienza con il Toro, ha fatto il suo esordio tra i professionisti con il Vicenza a soli 17 anni nella stagione 2017-18 e ha disputato il campionato Primavera 2018-2019 con la maglia del Brescia.

Arrivato in maglia rosanero a gennaio del 2020, il giovane è riuscito a mettersi in mostra in questa stagione, dimostrando di avere le qualità necessarie per poter essere il centravanti del futuro della squadra palermitana. In questa stagione ha disputato 15 partite per 588 minuti giocati con 4 reti all’attivo, memorabile quella siglata il 23 dicembre contro il Bari con una punizione perfetta da 30 metri.

Lorenzo Lucca è una punta centrale, molto forte fisicamente con i suoi 190cm, ma anche abile nei movimenti e con una tecnica molto spiccata. Nella sua finora breve carriera ha trovato come detto l’esordio a soli 17 anni con il Vicenza e nella stagione disputata con il Brescia nel campionato Primavera ha siglato 16 reti in sole 18 partite, meritandosi la convocazione in prima squadra. In questa stagione sta riuscendo a trovare finalmente anche la continuità tra i professionisti dimostrando senza ombra di dubbio di poter ambire a palcoscenici molto importanti.

Autore

Luca Pagano

Luca Pagano

1 Commento

Scrivi un commento