Avversario di turno

Foggia, a Catanzaro lo scatto per la B

Redazione
Scritto da Redazione
Sei punti di vantaggio sul Lecce e uno straordinario momento di forma. I Satanelli arrivano al “Ceravolo” con il vento in poppa, ma il Catanzaro è affamato di punti per evitare la lotteria dei play-out

Turno infrasettimanale del mercoledì per la 33^ giornata del Girone C di Lega Pro. Al “Ceravolo” arriva il Foggia di Stroppa, primo in classifica con una smagliante condizione di forma.

Ads336x280

La squadra rossonera guida la classifica con 6 punti di vantaggio sul Lecce, ed è reduce da 7 vittorie consecutive. L’ultimo stop risale ormai alla 25^ giornata, quando i Satanelli vennero battuti dal Taranto.

71 punti che valgono il primato sono frutto di 21 vittorie, 8 pareggi e 3 sconfitte conditi da 59 gol fatti e 24 subiti (miglior difesa del torneo).

Nonostante il predominio confermato dall’analisi dei numeri, i precedenti al “Ceravolo” alimentano le speranze dei giallorossi che in 27 incontri hanno avuto la meglio per 15 volte, mentre i rossoneri hanno vinto 6 incontri, così come sono 6 i pareggi. Nella scorsa stagione fu il Foggia ad avere la meglio con un secco 3 a 0 (doppietta di Sarno e Agnelli).

In vista dell’impegno di domani, mister Stroppa non vuole assolutamente cali di tensione, e in conferenza stampa ha annunciato che la sua squadra dovrà continuare a dare il meglio per poter vincere il girone C di Lega Pro.

In campo, quindi, dovremmo trovare le prime scelte schierate con il consueto 4-3-3.

In porta ci sarà Guarna. La difesa a quattro sarà composta da Angelo, Empereur, Coletti e Rubin.

A centrocampo agiranno i due ex giallorossi, Agnelli e Vacca, coadiuvati da Deli, vicino al Catanzaro nel mercato estivo.

In attacco c’è l’imbarazzo della scelta. Chiricò e Sarno dovrebbero essere i due calciatori sicuri del posto, con Mazzeo e Di Piazza a giocarsi l’ultima maglia.

Ads336x280

Per il Catanzaro di Erra sarà sicuramente una gara molto impegnativa. La squadra ospite è in un momento di forma strepitoso e con un’altra vittoria metterebbe una seria ipoteca sulla promozione diretta in Serie B, considerando anche l’impegno non facile del Lecce contro la Juve Stabia.

La squadra giallorossa dovrà cercare di bloccare il fulcro del gioco imbrigliando il duo composto da Vacca e Deli e prestare molta attenzione al fantasioso attacco rossonero, sempre pericoloso.

Il canovaccio della partita si svolgerà probabilmente con il pallino del gioco in mano al Foggia, e il Catanzaro pronto a pungere con le ripartenze.

Al di là delle evidenti difficoltà e del gap tecnico, arrivati a questo punto della stagione bisogna provare a far punti con tutti gli avversari.

Probabile Formazione 4-3-3: Gurna; Angelo, Empereur, Coletti, Rubin; Agnelli, Vacca, Deli; Sarno, Chiricò, Di Piazza (Mazzeo). All. Stroppa

Luca Pagano

A proposito dell’autore

Redazione

Redazione

Dal 2002 il portale più letto e amato dai tifosi giallorossi del Catanzaro

Lascia un commento