Catanzaro News La Striscia

A Bisceglie per dare continuità

Gaetano Auteri

23 i convocati da mister Auteri. Per Gondo e Quaranta si aspetta solo l’ufficialità

Il Catanzaro domani farà visita al Bisceglie per la prima di due trasferte insidiose da giocare in Puglia. Al match del “Ventura” seguirà quello di Monopoli (oggi sconfitto 2-0 dalla Paganese del tecnico Erra). Mister Auteri, in conferenza stampa, ha sottolineato come i neroazzurri siano una squadra che darà filo da torcere ai giallorossi; una compagine solida, concreta e che ha iniziato nel migliore dei modi la stagione, vincendo con Rende in campionato e Picerno in Coppa Italia senza subire gol ed in trasferta (seppur con i biancorossi si giocava sul neutro di Vibo Valentia).

Il tecnico lo ha ribadito: servirà un grande Catanzaro che disputi un match da squadra e con continuità di scelte. Bissare il successo interno contro il Teramo significherebbe cominciare alla grande questo campionato e lanciare un chiaro messaggio anche alle compagini rivali.

CONVOCATI

Al termine della rifinitura di questa mattina al “Ceravolo” mister Auteri ha convocato 23 giocatori:

PORTIERI: Di Gennaro, Adamonis, Mittica

DIFENSORI: Celiento, Riggio, Martinelli, Figliomeni, Signorini, Elizalde

ESTERNI: Statella, Casoli, Favalli

CENTROCAMPISTI: Maita, De Risio, Risolo

ATTACCANTI: Kanoute, Nicastro, Di Livio, Fischnaller, Mangni, Giannone, Calì, Novello

FORMAZIONE: DUBBI IN ATTACCO

Non saranno della partita sicuramente lo squalificato Pinna e gli infortunati Nicoletti e Urso. Davanti a Di Gennaro dovrebbe esserci lo stesso trio anti Teramo composto da Celiento, Riggio e Martinelli; sugli esterni Statella e Casoli (notevolmente avvantaggiato su Favalli) con Maita e De Risio in mezzo e Risolo pronto a subentrare a gara in corso; in avanti mister Auteri ha i dubbi che ogni allenatore vorrebbe dati dalla grande qualità che ha a disposizione: Nicastro e Kanoute dovrebbero essere della partita dall’inizio; Di Livio, Mangni ed il rientrante Fischnaller si giocano l’ultimo posto nel tridente con Giannone e Calì pronti a dare una mano dalla panchina.

MERCATO: GONDO E QUARANTA

Sul fronte calciomercato mister Auteri è apparso abbastanza sereno in conferenza stampa e dalle sue parole si può evincere come per i due calciatori che completeranno la rosa manca solo l’ufficialità. Il difensore mancino tanto cercato dal tecnico sarà il classe 1997 Danilo Quaranta che dovrebbe arrivare in prestito dall’Ascoli. L’attaccante che manca per dare l’opportunità di sviluppare anche un calcio diverso sarà invece Cedric Gondo, classe ’96 come annunciato già dalla nostra redazione un paio di giorni fa.

A proposito dell’autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

7 Commenti

Lascia un commento