La Striscia

A Siracusa tutti disponibili tranne Kanoute

Fischnaller

Primo dei tre incontri che attendono le aquile in una settimana. Con Viterbese e Trapani probabile una promozione sui biglietti per i tifosi giallorossi.

Vigilia dell’ultima trasferta della regular season per il Catanzaro. I giallorossi, domani, saranno impegnati a Siracusa, in casa di una compagine che ha raggiunto la matematica salvezza e che proverà a concludere al meglio la stagione di fronte al proprio pubblico. Gara insidiosa per le aquile, ma – come affermato da mister Auteri  in conferenza stampa – sarà troppo importante vincere.

Le aquile hanno i “match point” per ottenere il terzo posto in campionato e che consentirà di avere un discreto vantaggio anche ai playoff, saltando entrambe le gare secche del 12 e 15 maggio. L’US non dipende, quindi, dal Catania. In questo momento gli etnei hanno 2 punti in più dei giallorossi che però devono disputare una gara in più. Tre vittorie negli ultimi tre incontri vorrebbe dire, matematicamente, terza posizione.

SIRACUSA, POI VITERBESE E TRAPANI IN CASA. PREVISTA PROMOZIONE PER I TIFOSI

Quello di Siracusa sarà il primo incontro dei tre che le aquile disputeranno in una settimana e che precederà quelli con Viterbese e Trapani al “Ceravolo”. In queste ultime due gare casalinghe della regular season dovrebbe esserci una promozione riguardante i biglietti per i tifosi di fede catanzarese.

Riguardo alle due partite, molto complesse, il Catanzaro potrebbe avere dei vantaggi. La Viterbese, infatti, è impegnata in finale di Coppa Italia Serie C contro il Monza e la sconfitta per 2-1 dell’andata in terra lombarda, non preclude assolutamente il successo della competizione che aprirebbe scenari interessanti per i laziali. Gialloblu che potrebbero, quindi, non essere concentrati al massimo al “Ceravolo”.

Discorso diverso per il Trapani che domani avrà la chance per chiudere il capitolo secondo posto. Con un pareggio interno con la Paganese di mister Erra, i granata blinderebbero matematicamente una posizione che presenta notevoli vantaggi durante gli spareggi promozione. Allo scontro del “Ceravolo” del 5 maggio, i siciliani giungerebbero con motivazioni ben diverse da quelle dei giallorossi.

PROBABILE FORMAZIONE PER SIRACUSA

Mister Auteri ha dichiarato in conferenza stampa che dovevo disputare tre partite in una settimana ci sarà bisogno di tutti. Il tecnico avrà a disposizione l’intero organico, eccezion fatta per Kanoute che – finalmente – dovrebbe tornare prossima settimana, cominciando a lavorare già in gruppo, in vista degli spareggi promozione.

In terra aretusea davanti a Furlan, con Celiento e Riggio giocherà uno fra Figliomeni e Signorini. L’ex Latina ha infatti ormai recuperato al meglio e potrebbe riprendere il suo posto al centro della difesa giallorossa. Dovrebbe riproporsi la coppia Statella-Favalli sugli esterni con in mezzo Maita e De Risio. In avanti favorito il tridente D’Ursi, Bianchimano, Fischnaller.

Tra i convocati si rivede Giannone ed è presente Cristiano, aggregato dal settore giovanile che si sta allenando regolarmente con la prima squadra.

Saranno 166 i supporters delle aquile che seguiranno la squadra in Sicilia per non far mancare, neanche in questa partita, il proprio sostegno.

L’obiettivo dei giallorossi è il terzo posto e per raggiungerlo bisogna iniziare a vincere domani, sperando in un qualche buona notizia da Cava de’ Tirreni con il Catania impegnato in casa dei blu foncé.

A proposito dell’autore

Ferdinando Capicotto

Ferdinando Capicotto

1 Commento

Lascia un commento